Quercianella, terminati i lavori al porticciolo. L’assessore Nebbiai: “Promessa mantenuta”

Nel novembre 2012 e nell’aprile 2013, a seguito delle mareggiate eccezionali, il moletto ha subito ingenti danni

Mediagallery

Si sono conclusi i lavori di sistemazione e messa in sicurezza della pavimentazione del moletto di Quercianella che finalmente viene riaperto ai bagnanti.  Come si ricorderà, nel novembre 2012 e nell’aprile 2013, a seguito delle mareggiate eccezionali, il moletto ha subito ingenti danni. La potenza delle onde ha superato quella di un’escavatrice, abbattendo parti della scogliera posta a protezione del moletto, ha sollevato, sbalzato e risucchiato massi pesanti tonnellate.
L’azione del mare ha divorato il molo, divelto la pavimentazione in cemento armato (registrando la rottura di circa 120 metri quadri di pavimentazione e la rottura di cordone in granito per circa 20 metri), ha scavato sotto il molo, tra i fondali e i basamenti facendo inclinare la struttura di circa quindici gradi. Questo ha determinato la situazione di inagibilità da parte dei bagnanti che tutte le estati frequentano la zona. Il Comune ha quindi programmato e finanziato un intervento (€ 22.200 di cui € 2.800 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso più I.V.A.), ma, per motivi legati al Patto di Stabilità, solo il 9 maggio scorso i finanziamenti sono stati materialmente messi a disposizione e conseguentemente – spiegano gli uffici – solo da quella data sono scattate procedure. Procedure che però, impongono tempi da rispettare e leggi che il Comune non può eludere: pertanto i lavori sono potuti partire solo i primi di luglio.

“L’Amministrazione comunale – dichiara l’assessore Valter Nebbiai – ha mantenuto l’impegno di riaprire il moletto in tempi rapidi, completando l’intervento di ripristino in questa stagione balneare. Dispiace che vi siano state polemiche, perché si è fatto tutto il possibile, e velocemente”. In questa prima fase di intervento è stata sistemata la pavimentazione del molo in modo da consentirne il riutilizzo in sicurezza da parte dei bagnanti; con la consapevolezza che la sistemazione del moletto dovrà prevedere, in un breve futuro, la ricostruzione della scogliera per non rendere vane le opere realizzate e quindi consapevoli, che alla prossima forte mareggiata, possiamo rischiare di trovarci di fronte ancora ad una situazione simile. E’ stato inoltre ripristinato l’impianto di illuminazione a servizio del faro segnaletico del porticciolo.

 

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # salvalivorno

    Be dopo sei mesi di attesa direi hanno fatto presto un grazie a nebbiai ….che eroe

  2. # francesco

    hai fatto il tuo, Nebbiai, e spera che non ci siano libecciate sennò risiamo punto e a capo

I commenti sono chiusi.