Più luce sulle strisce pedonali: via ai lavori. Ecco dove

L'importo complessivo dei lavori sarà pari a 42mila euro

Mediagallery

Inizieranno in città, a cominciare dalla prossima settimana, numerosi interventi di potenziamento di illuminazione pubblica in prossimità degli attraversamenti pedonali. Appaltati a ditte diverse, alcuni lavori avranno inizio, condizioni meteo permettendo, già da lunedì 19 ottobre. Per tutti gli interventi in programma saranno utilizzati corpi illuminanti con tecnologia led ad alte prestazioni e bassi consumi.

Vediamo nello specifico dove si interviene.

Un primo lotto di interventi (affidati alla ditta CIEM di Capezzano Pianore) per l’importo complessivo finanziato di 41 mila euro riguarderanno la via Aldo Mei, via Beppe Orlandi, via Palestro e viale Carducci.

In via Aldo Mei sarà realizzato un nuovo attraversamento pedonale in prossimità del piazzale del cimitero dei Lupi e contestualmente saranno installati due corpi illuminanti specifici concentrati sulle strisce pedonali.

Due nuovi corpi illuminanti anche in via Palestro, in prossimità di piazza 2 Giugno, mentre quattro corpi illuminanti saranno invece collocati in via Beppe Orlandi all’incrocio con via San Jacopo in Acquaviva, proprio ad illuminare l’attraversamento pedonale. Lo stesso appalto prevede anche il completamento di potenziamento di illuminazione di viale Carducci. Qui saranno posizionati quattro centri luminosi rispettivamente in prossimità di via Curtatone e Montanara, via Maffi e via Tiberio Scali.

Un ulteriore intervento di potenziamento dell’illuminazione pubblica con l’installazione di nuovi punti luce riguarda via Mondolfi e via del Littorale ad Antignano.
Per l’importo complessivo finanziato di 42 mila euro saranno posizionati 14 pali illuminanti su 7 attraversamenti pedonali. I lavori saranno eseguiti dalla ditta Lu.Mar. di Livorno.

Riproduzione riservata ©

13 commenti

 
  1. # pallette

    bene per l’illuminazione alle strisce pedonali!……. pero’ prima fate le strisce!!

  2. # Matte

    Ci sono stati più lavori e ammodernamenti in città in questi mesi che in 70 anni di PD.

  3. # zaffiro

    In viale della libertà si rischia la vita ogni giorno

  4. # zaffiro

    Bene

  5. # siggino

    menomale cosi si vedono meglio le VERGOGNOSE VORAGINI DELLE STRADE….con i ringraziamenti dei DISABILI LIVORNESI…….

  6. # Rino

    Luce!!!??? E dovete andà Pianino e Fermarvi alle strisce, senza superare a destra!!! O Duriii!!!

  7. # quaspale

    Ma la scusa degli automobilisti che non si fermano agli attraversamenti dipende dalla scarsezza di luce?
    A me sembra una scusa… Anche di giorno, massima luce, ti vedono e ti scansano… Di solito ne devono passare almeno 3 poi il quarto si ferma.
    Il problema è di scarsa educazione stradae, non scarsa illuminazione

  8. # avo

    Il problema è l’inciviltà e l’arroganza…servono rallentatori in prossimità degli attraversamenti pedonali,vedrai che se non ti ci vuoi piantare allora rallenti…

  9. # quaspale

    Giusto i rallentatori, ma ricordiamoci che sono efficaci per una Pandina a 30 km/h, ma per un SUV che ormai monta cerchi da 20 o da 21 pollici, i rallentatori non li sente nemmeno!
    I rallentatori favoriscono i capitalisti…

  10. # beppe

    Cortesemente, qualcuno che ne ha occasione, avvertire i preposti affinchè si potino gli oleandri sullo spartitraffico davanti al Poliambulatorio: i pedoni sbucano all’improvviso credendo di essere visti,, ma ,,visto la frequenza di investimenti, evidentemente non è così . Grazie

  11. # Lilliputz

    …..così gli automobilisti incivili vedono meglio i pedoni per centrarli in pieno !!

  12. # Cittadina

    Bene….ma un po’ di luce anche sul viale Marconi nooooo?????? Con tutti gli alberi direi che le luci sono molto scarse!!!!! PENSATECI

  13. # Nedo

    Ora si possono fare tutti i discorsi di parte o meno, si può parlare del deposito di Paperone, critiche di qui e di la…
    ma a me pare che rispetto al passato, almeno alcuni lavori basilari, come questo, e come il rifacimento di tante strade, si stiano facendo. Diamo anche a Nogarin tempo di dimostrarci se onora in nostro voto, visto quanto tempo abbiamo concesso al Pd.

I commenti sono chiusi.