Piazza Grande, spunta la prima palma

Mediagallery

Proseguono i lavori di riqualificazione di Piazza Grande, dove la ditta incaricata sta realizzando la nuova pavimentazione in pietra intorno al Duomo. Intanto in questi giorni è spuntata la prima palma (lato Cassa di Risparmi). Il progetto di riqualificazione prevede dieci nuove piantumazioni che andranno ad aggiungersi alle due esistenti. Le palme scelte sono quelle ad alto fusto (oltre 5 metri) corredate di certificazione e quarantena rilasciata dal servizio fitosanitario regionale riguardo il Punteruolo rosso. Vi piace la piazza esotica?
I lavori – Dalla prossima settimana (lunedì 14 luglio) si renderà necessario estendere l’area di cantiere a tutta la zona a destra della Cattedrale (la parte di Largo Duomo compresa tra via Santa Giulia e via Grande). Quest’area sarà chiusa al traffico, e a conclusione dell’intervento di riqualificazione sarà pedonalizzata. In Largo Duomo (lato mare, quindi alla sinistra della Cattedrale) viene istituito in via definitiva il doppio senso di marcia per consentire il passaggio dei bus e dei veicoli privati autorizzati a transitare lungo la direttrice via Cairoli – via Grande e dei mezzi autorizzati ad accedere al varco elettronico di via San Francesco e all’area pedonale di via Santa Giulia. Si ricorda che dalle ore 20 alle ore 6 il transito in via Cairoli è consentito anche ai non autorizzati. Di conseguenza, tutti i mezzi non autorizzati provenienti da via Grande o da via Cogorano, dalle ore 6 alle ore 20 non potranno immettersi in Largo Duomo ma dovranno proseguire lungo il percorso via Grande – piazza della Repubblica.
Per gli operatori della zona del mercato (in particolare quelli di piazza Cavallotti e di via Santa Giulia) cambierà ben poco, in quanto potranno continuare ad accedere dal varco di via Santa Giulia. Tuttavia da questo varco non sarà più consentita, almeno per il momento, l’uscita verso piazza Grande (per evitare il congestionamento tra via Cairoli e Largo Duomo) e dovrà essere utilizzata la viabilità alternativa, in particolare via Serristori (nella planimetria allegata, le frecce verdi indicano gli accessi alla zona mercatale mentre quelle di colore rosso indicano le uscite). Per gli operatori del mercato rimangono inalterati gli orari e le modalità di accesso. Per quanto riguarda i mezzi del trasporto pubblico, quelli diretti da via Cairoli a via Grande passeranno a sinistra del Duomo. Nessun cambiamento tangibile per i cittadini, in quanto le fermate dei bus rimarranno le stesse. Cambierà solo la fermata della linea per Tirrenia-Pisa, in quanto l’attuale fermata di Largo Duomo sarà spostata in Piazza della Repubblica. La nuova fermata è stata realizzata nella corsia interna lungo la curva lato Fortezza Nuova, in modo che la sosta dei bus non arrechi intralcio al passaggio delle auto.

Lavori in notturna in viale Carducci – Partirà nella serata di lunedì 14 luglio un intervento di manutenzione stradale straordinaria riguardante il tratto di viale Carducci che va dall’intersezione con viale Alfieri (Aurelia) fino all’intersezione con viale Risorgimento (direzione mare-stazione). I lavori, nell’ambito del Piano concordato con le Circoscrizioni cittadine, prevedono il rifacimento della carreggiata, mediante fresatura dello strato rovinato e successiva stesura del nuovo manto bituminoso.
Per contenere i disagi per la viabilità cittadina, le attività di cantiere si svolgeranno in notturna (dalle ore 21 della sera alle ore 6 del mattino). Durante l’esecuzione dei lavori sarà istituito il doppio senso di circolazione nelle due corsie della carreggiata opposta, quella nella direzione stazione-mare. Al mattino, terminata ciascuna tranche dell’intervento, tutte le quattro corsie del viale Carducci si presenteranno sgombre e la circolazione si svolgerà regolarmente in entrambe le direzioni di marcia. L’intervento richiederà non più di 3-4 notti: la conclusione dei lavori è infatti prevista entro venerdì 18 luglio.

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # Loredana

    Menomale qualche pianta, cosi’ i nostri canini possono andare a fare i loro bisogni in pace, de ce ne vorrebbe dell’artro di verde in centro, i canini un sanno dove ruzza’.

  2. # matteo

    Per riqualificare piazza grande ci vorrebbe di abbattere quell’edificio di fronte al duomo. É uno scempio del centro storico di Livorno

  3. # Ioannis

    Potevano evitare di buttare i soldi…

  4. # ugo

    io sarò monotono. La piazza G l’hanno sciagattata.

  5. # ugo

    e insistono la sciagattano piu che mai

  6. # ade

    Agghiacciante

  7. # unsenepolepiùùù

    …ah, perché per te il verde pubblico serve a questo, no? a far p……e il tu’ canino!!! Non ho parole, guarda, immagino come “profumerà” di fresco fra poco Piazza Grande “grazie” a gente come te! Che schifo.

  8. # Linda Liberati

    Complimenti per la classe, Loredana!

  9. # Libero 1°

    Gradirei che l’ufficio urbanistica del comune spiegasse il perché delle strozzature in via grande della corsia riservata ai mezzi pubblici che per arrivare alla fermata, si immette nella corsia dedicata alle auto private,causando il blocco del traffico prima per immettersi e poi per fare sosta alla fermata. Mi scusi gran genio,ma non era più semplice e intelligente riservare da subito la corsia lato marciapiede ai bus e taxi e lasciare quella centrale per le auto?

  10. # AnDrea

    De! C’hai ragione,de ma un è per nulla bello un pezzo verde per far c…are i ani in piazza grande…de se lo voi fa ruzzà lo porti dove c’è la possibilità.de!!!!

  11. # MIGI

    Quanto ce n’era bisogno! Non vedevamo l’ora.

  12. # andrea

    MA STIAMO SCHERZANDO?! LA PALMA DAVANTI ALL’INGRESSO DEL DUOMO, NON POTEVANO METTERLA QUALCHE METRO PIU AVANTI?!

  13. # Fabio

    Secondo me,palme o no palme, ma che viabilità viene fuori, tutti alla destra del duomo, sai che ingolfamenti ci saranno….ne vedremo delle belle!!!

  14. # ale

    l’idea di non delimitare l’area pedonale con uno scalino, ma di lasciarla allo stesso livello del piano stradale non è stata molto azzeccata, le macchine ci stanno già passando come se via pieroni non fosse mai stata pedonalizzata!….mi immagino cosa avverrà a piazza finita…..e la sicurezza dei pedoni?!?!?

  15. # laura

    piazza bella per la sua vastità….
    nota dolente e da debellare nell’immediato, la coda chilometrica d’auto ed autobus nella via Grande…
    Urge un intervento immediato dell’assessore alla mobilità Gordiani…

  16. # Loredana

    Ir mi cane lo porto dove voglio, se un volete vede i canini a giro restate a casa, bada li che commenti, pensate a vostri figlioli, i cani i vandalismi un li fanno!!

  17. # tommy

    10 palme mi sembrano un po’ troppine!

  18. # Fabrizio

    Una giungla!

  19. # dr.frock

    Non sono un grillino, ma Nogarin ad oggi, sta facendo cose che altri se le sognavano. Piazza Grande è decisamente migliorata, i gufi borbottoni ri-tornino nelle loro casette con gli adorati vezzeggiati cagnolini.

  20. # #ginolino

    i pedoni sono in pericolo perche manca la segnaletica dai marciapiedi ed ora e un caos passarci fate qualcosa

  21. # Paolo

    L’unico effetto ottenuto sarà quello di vietare, senza alcun cartello, ai pochi turisti che stazionavano sotto il loggiato nei pressi della farmacia comunale di far foto al Duomo. Non che fosse chissà quale straordinario esempio architettonico, ma perlomeno dava loro la possibilità di pensare a Livorno -anche un filo- come meta turistica.

  22. # Beppone

    Prova dai cinesi, se vendono un alberello finto, cosi te lo metti in casa è cosi hai risolto il problema.
    Io il cane c’è l’ho, lo porto per strada e quando fa i suoi bisogni…pipi, ci butto una bottiglia di acqua sopra, se fa la c…ho paletta e bustina…però capisco alzarsi presto, portarlo giù, e anche raccattare le sue feci…dura.eh?
    Per quanto la piazza, quanto vorrei che durasse una volta completata, ma si sà siamo a Livorno, è i vandali abbondano, se non mettono le telecamere si fa presto a vedere sciupare con scarabocchi e sconcerie varie.

  23. # Beppone

    Ho sentito dire cosi anche a Pisa, quando hanno sistemato la piazza con sotto il parcheggio di fronte a Corso Italia, ed ora ne vanno fieri un po’ tutti. spero che accada cosi anche da noi..ma la vedo dura…..
    Però, unna volta finita la piazza, tocca alla via grande con il rifacimento sia della strada che dei porticati, così com’è è brutta

  24. # Giovannielle

    Il bello e’ quello e il non scalino, la piazza e’ molto bella
    Ed e’ fatta per pedoni. Spero che la chiudano al traffico definitivamente per essere vivibile e bellissima.

  25. # Antonio

    Vorrei chiedere a chi ha redatto il progetto Modì come abbia potuto non prevedere che col restringimento di corsia in via Grande nei pressi del semaforo (per allargare la preferenziale in corrispondenza della fermata bus) si sarebbero create code dai 4 mori e di fatto paralizzata la circolazione. Come si può creare un restringimento in prossimità di un semaforo che già di per se congestiona il traffico? Non bisogna essere laureati per capire che in questo modo si peggiora notevolmente la circolazione! Ma la ex giunta ha preferito intasare la via Grande, con tutti i problemi di inquinamento e di perdita di tempo per gli automobilisti che comporta la nuova viabilità pur di spostare le fermate dei bus per rendere più bella la Piazza Grande. Che scelta!

  26. # Giovannielle

    Giusto fabio ingolfamenti.
    E’ evidente che e’ arrivato il momento di posare la macchina e di evitare di passarci.
    Tutti quelli che passano in via grande commettono infrazioni ogni giorno , o perche’ invadono la corsia degli autobus volutamente o non ( per quelli in seconda fila).
    Incolonnati dentro la linea bianca si deve stare incolonnati ma ce pieno di portoghesi. Ci sono
    Stop e semafori da rispettare.
    E’ arrivato il momento di essere educati al codice della strada come si passa in via grande e controllati e richiamati all inizio per un periodo..
    Coordinati insieme polizia municipale carabinieri e polizia stradale dopo Dovrebbero iniziare a multare ma per davvero vedrai non ci passano piu.
    Ma non ce cristi la macchina non la posano.

  27. # Giovannielle

    Antonio la macchina va posata.
    E’ evidente che non merita ingorgare il centro della citta ,
    Tutte le citta d europa sono fatte cosi ci giri intorno o prendi i mezzi pubblici piedi o bici.

  28. # ZenEros palmista a 2000

    E’ veramente deprimente questo sempre e comunque pensare ai cani… Questo canismo-leninismo (= animalismo ideologico) c’ha veramente rotto… E’ possibile che in una piazza rinnovata dove i cittadini hanno investito parecchi soldi una deve pensare a portare il cane proprio sotto quelle palme lì? I cani sono diventati più importanti dei “figlioli” perché “i cani i vandalismi non li fanno”… INFATTI I VANDALISMI LI FANNO I LORO PADRONI, cara Loredana!

  29. # Giovannielle

    Ti sbagli,
    Io sono grillino e nogarin non c’entra nulla in quest opere di piazza grande,
    L’ha avviata l’altra giunta queste opere di riqualificazione in piazza grande.

  30. # Loredana

    I canini sono di morto piu’ importanti della maggior parte delle persone…..vello che mi danno i mi tre canini un si pole racconta’! Livorno è una citta’ animalista e piena di cani, fattene una ragione, se un ti garba cambia citta’!!!!

  31. # Kekkazzo

    Quanto dureranno ?? Ai vandali l’ardua sentenza

  32. # Antonio

    Hai ragione, la macchina va posata e per quanto mi riguarda non vado mai in centro con l’auto. Il problema è che se si restringe la corsia in prossimità del semaforo le code si creano inevitabilmente, a meno che la via Grande non venga chiusa al traffico privato. Quindi in poche parole l’ex amministrazione avrebbe dovuto scegliere: o chiudere la strada ai mezzi privati e stringere la corsia in prossimità del semaforo o lasciare tutto com’era prima, con le fermate dei bus in mezzo alla piazza ma con una viabilità molto più scorrevole.

  33. # teseo

    Punteruolo rosso, salvaci tu da quest’ultimo exploit dei rossi livornesi non punteruoli. La febbre delle palme cominciò a Livorno con il rosso Lamberti salernitano come le sue piante. Piante che reggono l’anima coi denti nonostante le flebo quotidiane… perché Livorno non è Salerno e nemmeno Sanremo, e il libeccio non è compatibile con le palme. Mandiamo via il libeccio, che dite?
    E che dice il sindaco Nogarin, sotto la cui egida avviene questa rivisitazione palmare di piazza Grande? Tutto già deciso, lui non poteva far nulla… oppure è d’accordo? Ho la sensazione che dopo le parole certo bellissime, i fatti tarderanno a venire. Dai, Filippo, smentiscimi, fai vedere che sei una persona seria.
    Comunque le palme in piazza Grande non sono esotiche, se mai nostalgiche, visto che c’erano prima del “nobile interrompimento” (mi pare).

  34. # Rick

    Per quanto invece ne so io, la nostra cara e vecchia amministrazione uscente ha dovuto fare i lavori di semi-pedonalizzazione della piazza grande, in quanto doveva sistemare il fatto di aver rilasciato una autorizzazione per una grande superficie che si é insinuata dentro un ex cinema/teatro della via grande, senza aver fornito nessun posto auto per l’accesso alla sua clientela, cosa questa assolutamente necessaria all’ottenimento del permesso a meno che la grande superficie non fosse collocata in zona pedonale o “semi-pedonale”. Cosi per risolvere l’inghippo é bastato trasformare la piazza e la via in zona semi pedonale ed il gioco é fatto..

  35. # Franco

    Una volta il cane era servizio dell’uomo,ora è’ l’uomo schiavo del cane e al suo servizio,una vita spesa proprio bene

  36. # giovannielle

    i segnali sono evidenti ed giustificati dal fatto dalla limitazione all’accesso ai privati.
    solo i mezzi pubblici ci passano bene e di sicuro la carreggiata e’ praticamente dedicata a loro chiamatelo segnale.
    la piazza finita sarà’ davvero bella peccato vedere questo ingorgo di macchine ….
    spero che la chiudano via grande
    tutte le attività ne avranno giovamento ma non se ne rendano conto.
    Chiudere il traffico comporto organizzare all esterno di questa zona parcheggi ect ect. ma la cosa più’ importante e’ organizzare al meglio i mezzi pubblici..
    studiare le cose al meglio tutto e’ possibile e’ la mentalità che deve cambiare.
    Come del resto l’accesso all’attività da parte dei corrieri etc dovrebbe essere anticipata insomma da fare ce ne’ basta organizzare le cose al meglio ed e’ necessario cambiare… tutto cambia e si trasforma
    sicuramente in meglio

  37. # stefano

    BELLISSIMO BELLA PIAZZA CI VOLEVA.domanda al sindaco: ma il ponte per raggiungere la fortezza quando viene messo? aspetto gradita risposta.

  38. # abdullah

    Bravi!una bella palma tipico albero mediterraneo….!!
    ma un bel pino marittimo?un bel cipresso toscano? no è?
    la palma!!
    siamo pieni di palme a livorno,sul lungo mare c’è solo palme.
    io avrei preferito vedere la mia città riempita di alberi e arbusti tipici della macchia mediterranea!!!

  39. # lorenzo

    La prima?? la cosa mi preoccupa…

  40. # Victor

    Noto in te un grande senso di civilta’ e rispetto verso il prossimo…

  41. # lorenzo

    Le palme le ho sempre viste davanti alle moschee e non davanti alle chiese…