Pulizia di Aamps in centro, occhio alle strade e ai divieti

Mediagallery

di ANDREA ALCAMISI

La campagna di pulizia straordinaria della città, varata a settembre e proseguita ad ottobre dal Comune e da Aamps, continuerà anche per tutto il mese di novembre.
Il programma dettagliato dell’intera operazione è stato presentato in Comune alla presenza di  Daniela Bartalucci, presidente della Circoscrizione 1, Giovanni Battocchi, presidente della Circoscrizione 3, Enzo Chioini, amministratore unico di Aamps, Lorenzo Fommei, direttore generale di Aamps e gli ingegneri Andrea Sorrentino e Andrea Capperi, responsabili dei servizi Aamps.
Oltre alla pulizia dei marciapiedi, del manto stradale, dei cassonetti, delle caditoie, dei grigliati e delle bocche di lupo delle fognature, saranno effettuati anche il diserbo, la raccolta delle carcasse dei veicoli a motore e delle biciclette abbandonate. Il Comune, per evitare di sanzionare le vetture che si troveranno parcheggiate nelle zone interessate alla pulizia e di procedere, qualora necessario, anche alla rimozione forzata delle stesse, vuole lanciare un avvertimento a tutti i cittadini livornesi di fare attenzione ai vari divieti di sosta temporanei decisi dalla Polizia Municipale che saranno segnalati comunque da opportuni cartelli stradali. Inoltre, grazie anche alle società Spil e Copisa che metteranno gratuitamente a disposizione dei residenti i loro parcheggi a pagamento, per i possessori della lettera K sarà possibile sostare gratuitamente dalle 20 di domenica 17 alle 15 di lunedì 18 al parcheggio Odeon, in Piazza Mazzini, sugli Scali D’Azeglio e in Piazza Cavour (area lato est) e dalle  7.30 alle 13 di lunedì 18 anche nella zona a sosta controllata M e transitare nella zona a traffico limitato D.
Per evitare disagi il Comune si è rivolto anche a varie associazioni di volontariato, come la Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana, l’Associazione Europea Operatori Polizia, il Club Radio Fides, che da giovedì 14 percorreranno le strade interessate dalla pulizia per consegnare volantini informativi, mettendosi a disposizione dei cittadini e dei commercianti della zona per eventuali chiarimenti. “La pulizia della città continuerà anche martedì 26, mercoledì 27 e giovedì 28 novembre – ha affermato Chioini di Aamps – e riguarderà alcune aree della circoscrizione 1, per poi arrivare a maggio dell’anno prossimo a tutti i quartieri della città. Fondamentale però – tiene a ricordare Chioini – la cooperazione dei cittadini e l’impegno costante di tutti a mantenere pulita la nostra città. Per ulteriori informazioni chiamare il numero verde 800-031.266, visitare la pagina facebook di Aamps oppure contattare via email l’indirizzo [email protected]

Lunedì 18 novembre dalle ore 8 alle ore 13: Via Adua, Via degli Apostoli, Borgo dei Cappuccini (da Piazza Giovine Italia a Via Verdi), Via San Carlo (da Via Verdi a Borgo dei Cappuccini), Via Cavalletti, Via Crimea, Piazza Giovine Italia, Via dell’Indipendenza, Via della Maddalena, Via Malenchini, Piazza Manin, Scali Manzoni, Via del Metallo, Via Michon, Via delle Navi, Scali Novi Lena, Piazza Santi Pietro e Paolo, Via don Giovanni Battista Quilici, Via Sardi, Via della Scala, Via della Vecchia Casina, Via delle Vele, via Verdi, Vicolo San Vincenzo.

Quartieri Nord 26, 27 e 28 novembre, sempre dalle ore 8 alle ore 13
Martedì 26 gli interventi di pulizia riguarderanno: via Buozzi, via Filzi, via Giolitti, via Speri, via Turati, via della Fiera di Sant’Antonino (tra via Lunardi e via Modigliani), via Modigliani, via Niccodemi, via Pigli (tra via del Vigna e via Modigliani), via San Matteo, via delle Sorgenti (tra viale Nievo e via Modigliani), via del Vigna (tra via Provinciale Pisana e via delle Sorgenti).
Mercoledì 27 sarà la volta di via dell’Antimonio, via Bixio, via Cestoni, via Menotti, via Stenone, via Bastogi, via del Corallo, via della Fiera di Sant’Antonino (tra via Orlando e via Lunardi), via Lunardi, via Pigli, via delle Sorgenti (tra via del Corallo e via Modigliani). Giovedì 28: via Bixio (tra via Poerio e via Giolitti), via Fratelli Bandiera (tra via Menotti-via Poerio e tra via Paretti-via Giolitti), via Paretti, via Pini, via Poerio, via Wan Bergher, via Dudley, via Martin Lutero, via Menichetti, via Orlando, via Perini, via delle Sorgenti (tra via del Corallo e la linea ferroviaria).

 

Riproduzione riservata ©

8 commenti

 
  1. # Daryl

    Ma Pontino-San Marco quando si sa ??

  2. # Gionicky

    All’entrata del parcheggio di Piazza Mazzini c’è un cartello che dice “18-11-2013 divieto di sosta dalle 8.00 alle 13.00 con rimozione su tutta la piazza”. C’è qualcosa che non torna…

  3. # massimo

    spero che pian pianino si arrivi anche a Quercianella (Cenerentola del comune di Livorno ) dove da anni esistono delle situazioni stradali estremamente critiche e più volte segnalate con varia documentazione all’amministrazione comunale. Quando si vuole fare si fa come la costruzione di un marciapiede rifatta per due volte perchè sbagliata,le pettegole del paese dicono : ma nella zona ci abita un personaggio importante dell’amministrazione……!

  4. # dino

    Bravi! Finalmente una buona notizia per per noi delle Sorgenti, per troppo tempo abbandonati a noi stessi.

  5. # Sorgentii

    Finalmente qualcosa di buono anche alle Sorgenti. D’altronde le tasse le paghiamo pure noi, e quindi, pretendiamo i sacrosanti servizi! Comunque sia: BRAVI!

  6. # mah...

    Il Pontino-San Marco lasciamolo lezzo mi raccomando….. Ve la lustro la tares!

  7. # midiverto

    Presidente Daniela Bartalucci si ricordi che via del Vigna e anche quella che va da via delle Sorgenti al viale Carducci .

  8. # Teseo

    Mi permetto di fare una piccola critica se è lecita: si smobilita tutta la zona K con decine e decine di strade, emettendo un’ordinanza solo 5 giorni prima. Questo crea un po’ di disagio. Ci può essere chi ha lasciato l’auto parcheggiata e si è assentato legittimamente dalla città e si troverà una multa.
    Altre volte è stata annunciata la pulizia di poche strade vicine e con molti più giorni di anticipo.
    E poi, non sarebbe meglio invece che fare una pulizia una tantum, sorvegliare che non si sporchi di nuovo quello che viene periodicamente pulito, magari multando chi lo fa?

I commenti sono chiusi.