Nuovo asfalto per tre strade, una è via Accademia Labronica

Mediagallery

La Giunta Comunale, nella sua ultima seduta, ha approvato due progetti definitivi per il rifacimento di alcune importanti vie cittadine il cui manto stradale si presenta gravemente deteriorato. Il primo progetto, per una spesa di 305 mila euro, riguarda via Accademia Labronica, strada residenziale situata nel quartiere Fabbricotti, con traffico prevalentemente limitato ai mezzi dei residenti. L’altro progetto, per una spesa di 195mila euro, riguarda invece alcune importanti arterie della viabilità cittadina: via delle Grazie (compreso il prolungamento lungo Piazza della Vittoria fino a viale Bonaini) e il lungo tratto di via Gramsci che va dall’incrocio con viale Marconi all’incrocio con viale Alfieri.
Dopo l’approvazione dei progetti definitivi da parte della Giunta, adesso gli uffici stanno lavorando ai bandi di gara per l’affidamento dei lavori, che dovrebbero concludersi entro la fine della primavera del 2014. Vediamo adesso gli interventi in dettaglio.

Via Accademia Labronica
La strada è composta da due carreggiate (pavimentate con mattonelle in cemento autobloccanti) separate tra loro da un’ampia zona a verde, all’interno della quale sono presenti diverse decine di pini. Le radici degli alberi hanno danneggiato la carreggiata in vari punti, creando dossi e avvallamenti che, specie in periodo invernale, danno luogo a fastidiose pozze fangose. La zona al centro della strada, costituita da stabilizzato e terreno vegetale, è usata come parcheggio in quanto una recente ordinanza ha istituito il divieto di sosta 0-24 in carreggiata, per consentire il passaggio dei mezzi di soccorso.
Il progetto comprende due distinte tipologie d’intervento: la sistemazione della carreggiata sarà eseguita ripristinando le zone ammalorate con la stessa tipologia di pavimentazione, per non modificare le caratteristiche tecnico/ambientali della via. Le radici sporgenti saranno rimosse con gli opportuni accorgimenti per preservare la stabilità degli alberi. La zona centrale sarà invece sistemata con asfalto colorato posato solo sulla superficie di parcheggio e scorrimento degli automezzi. In adiacenza agli alberi l’assetto attuale non sarà modificato e il terreno vegetale garantirà la permeabilità dell’area. Saranno inoltre eseguite alcune opere complementari, finalizzate a migliorare la viabilità e la sicurezza: realizzazione di nuovi abbassamenti in corrispondenza degli attraversamenti pedonali per l’eliminazione delle barriere architettoniche, sostituzione della maggior parte degli impianti segnaletici verticali, ripasso della segnaletica orizzontale che sarà implementata con l’indicazione delle corsie di scorrimento e con nuove linee d’arresto in uscita dal parcheggio.
Il ripristino della segnaletica sarà eseguito mantenendo la viabilità in essere (senso unico di marcia in entrambe le carreggiate e parcheggio a lisca di pesce in mezzo agli alberi). Sarà anche predisposta una canalizzazione sotterranea (con relativi pozzetti) per i cavi dell’illuminazione pubblica, per non manomettere in futuro la nuova pavimentazione in caso di adeguamento degli impianti di illuminazione (l’impianto attuale è costituito da cavi aerei su vecchi piloni in cemento).

Via delle Grazie, Piazza della Vittoria, via Gramsci
Il progetto prevede la manutenzione straordinaria delle carreggiate di via delle Grazie (da via Calzabigi a piazza della Vittoria), piazza della Vittoria (da via delle Grazie a via Bonaini) e di via Gramsci (da viale Marconi a viale Alfieri). Su tutte queste strade è presente un notevole traffico veicolare e di mezzi pubblici, per tale motivo è stato scelto di utilizzare bitumi modificati maggiormente resistenti alla compressione.
Via delle Grazie e piazza della Vittoria negli anni sono state oggetto di frequenti interventi di manutenzione ordinaria per la colmatura delle buche. Ad oggi, queste vie si presentano con ampie zone ammalorate, con rilascio di materiali inerti provenienti dagli strati superficiali.
L’intervento prevede la fresatura della pavimentazione per tutta la larghezza e la lunghezza della strada. A seguire sarà realizzata la nuova superficie stradale, con il ripristino in quota dei chiusini dove necessario.
Pure via Gramsci, arteria nevralgica anche a causa della presenza dell’accesso carrabile all’Ospedale di Livorno, è stata oggetto negli ultimi anni di interventi di manutenzione ordinaria con ampi rappezzi di bitume per sopperire al disgregamento degli inerti. Oltre alla normale fresatura superficiale dell’asfalto, alcuni tratti di questa strada presentano anomalie anche a profondità maggiori, per cui sarà necessario procedere ad interventi mirati per ripristinarne la funzionalità.

Riproduzione riservata ©

11 commenti

 
  1. # Marco

    Sistemate Piazza 2 Giugno!
    E’ anni che se ne sente parlare, invito a passarci e fare foto.

  2. # Nedo

    Bravo, tutta la zona fa schifo, fino ad arrivare in via della cappellina dove sui marciapiedi vicino alla scuola Lamarmora, non si cammina più’ per le buche,ma queste si sa vengono considerate zone di serie B quindi….

  3. # ugo

    campagna elettoraleeeeeee

  4. # piero

    scusate.. ma la giunta comunale cos’ha, i ceci agli occhi ed agli orecchi… ma il viale Marconi con tutte quelle buche, quando hanno deciso di asfaltarla???? capisco bene che in via accademia labronica e via della grazie ci sono i residenti di serie A, ma non si rendono conto che tutti paghiamo le tasse??? meno male che fra poco ci sono le elezioni comunali!

  5. # #livornese#

    Concordo.. perché anche sistemare via Marradi vi fa schifo??? è veramente vergognosa io non ho parole.. ci sfai gli ammortizzatori del motorino se la fai tutti i giorni… la sera poi che è transitabile e quindi la puoi percorrere tutta a partire da piazza Attias ti rendi veramente conto dello schifo di quella strada!!! per non parlare ovviamente di tutto il resto delle strade di Livorno perché non se ne salva mezza.. uno schifo proprio..

  6. # paolo vaccari

    e via Marradi/Attias a quando? è ancora troppo presto?

  7. # Mario

    VIA U.FOSCOLO NO, MI RACCOMANDO…..LASCIATELA COSì

  8. # Libero 1°

    mi raccomando,via Marradi lasciatela com’è !!

  9. # Chiara

    Se il rifacimento di via Gramsci è uguale a quello che avevano approvato per il viale marconi siamo apposto!!!

  10. # Marco

    Ciao Nedo,

    ti capisco, ma non sono d’accordo: loro le considerano di serie B ma invece sono di serie A.
    Tutta questa zona è centro storico ed il 90% degli edifici sono del 1800, poi c’è Piazza San Marco, le mura, la stazione San Marco, Piazza 2 Giugno, la caserma del Fante del 1840 etc etc etc.
    Questo è un patrimonio della città e dobbiamo costringerli a muoversi e darsi da fare. Le elezioni sono vicine ed io bene so a chi dare il mio voto, ovvero a chi in queste zone si è visto e si è dato da fare. E ce n’è uno solo.

  11. # Giga

    Proporrei di destinare parte dei soldi ad un corso di educazione civica per i maleducati padroni di cani che portano i loro animali a fare i bisogni in via Accademia Labronica e non raccolgono gl escrementi.

I commenti sono chiusi.