Negli uffici comunali arriva l’interprete per le persone sorde

Il servizio è su prenotazione (anche per messaggio) al numero 347 - 40.58.774 oppure al numero di fax 0586 - 50.31.22

Mediagallery

 di Nicolo’ Ragusa

Il Comune promuove lo sportello “Abc” per i non udenti. La novità si chiama “Sportello Abc”(abbattimento barriere comunicative) studiato, appunto, per persone con deficit auditivo.
A presentare questa importante iniziativa sono stati l’assessore al sociale Carla Roncaglia con la partecipazione di Vania Vitolo presidente dell’associazione “Comunico”, Claudio Del Santo per “l’Ente Nazionale Sordi”, mentre per l’Ens si è presentato Raffaele Paternoster. Per il Comune invece hanno partecipato il dirigente affari generali Graziella Launaro, la dirigente ai servizi sociali Sonia Bacci, la responsabile dell’ufficio handicap Alessandra Alonzi e per finire la responsabile Urp Odetta Tampucci. Il servizio prevede la presenza di un interprete di Lis (lingua dei segni) e di una assistente alla comunicazione per due volte alla settimana (lunedì dalle 11.30 alle 12.30 e il giovedì dalle 16.30. alle 17.30).
Gli interpreti aiuteranno le persone sorde o chi ha necessità di comunicare frequentemente con persone non udenti, a sbrigare pratiche burocratiche e più in generale ad accedere ai servizi che il Comune offre. Il servizio è su prenotazione (anche per messaggio) al numero 347 – 40.58.774 oppure al numero di fax 0586 – 50.31.22.
Le informazioni per accedere a questo servizio si possono trovare comodamente da casa, tramite il sito del Comune, di Enss Livorno e dell’associazione Comunico. Inoltre un volantino informativo è stato mandato a tutte le istituzioni pubbliche di Livorno e Collesalvetti (Circoscrizioni, distretti, Asl ufficio ausili, ospedale, prefettura, questura, Agenzia delle Entrate, Inps, scuole ecc).

Riproduzione riservata ©