Mura Lorenesi, 60 mila euro per il restauro

Mediagallery

Parte in questi giorni un intervento per la messa in sicurezza del tratto di Mura Lorenesi in prossimità della Stazione San Marco. Il progetto è stato approvato dalla Giunta Comunale ad ottobre 2013 e prevede, per una spesa di 60 mila euro, il ripristino di una porzione della Cinta Daziaria in corrispondenza di via della Cinta Esterna. In questo tratto di mura negli ultimi mesi sono state segnalate situazioni di precarietà e cadute di porzioni del rivestimento in pietra da entrambe le facciate, che hanno reso necessario il transennamento per motivi di sicurezza. La Cinta fu realizzata all’epoca con muratura “a sacco”, cioè con un rivestimento costituito da pietre di formato medio-grande e un’anima centrale in malta di calce e riempimento in pietrisco. Probabilmente a seguito di infiltrazioni di acqua piovana, si è manifestato il crollo di parte del rivestimento, oltre ad un consistente dilavamento del riempimento centrale.
L’intervento di riqualificazione, approvato dalla Soprintendenza, prevede il ripristino delle originali condizioni di staticità utilizzando ove possibile le medesime tecniche e gli stessi materiali (in particolare i conci murari non recuperabili saranno sostituiti con pietre della stessa tipologia e dimensione).

Le modifiche alla viabilità
Per consentire l’attività del cantiere, fino al 19 maggio 2014 sarà in vigore in via della Cinta Esterna il divieto di sosta con rimozione forzata e il restringimento di carreggiata sul lato opposto al tratto compreso tra i numeri civici 4 e 12. Per i lavori alla facciata interna, dove si trovano aree adibite a parcheggio privato, sono già state concordate con le amministrazioni condominiali le modalità per garantire la sicurezza durante lo svolgimento dei lavori.

Riproduzione riservata ©

11 commenti

 
  1. # Alla Frutta

    PARTIAMO DAL FATTO CHE ERA L’ORA!!!!!! QUELLA E’ UNA ZONA TRAFFICATA DA TURISTI CHE ESCONO DAL PORTO E SINCERAMENTE ERA BRUTTISSIMA DA VEDERSI. MA LA DOMANDA MI VIENE D’OBBLIGO ( FORSE SONO TROPPO PIGNOLO E VEDO IL MARCIO DAPPERTUTTO) MA PERCHE QUANDO SI AVVICINANO LE ELEZIONI PARTONO I LAVORI DI ABBELLIMENTO DI LIVORNO? E’ UNA VITA CHE CI SONO QUELLE TRANSENNE E FINO AD OGGI NIENTE, GUARDA CASO CHE DOPO LE PRIMARIE E CON L’AVVICINARSI DELLE ELEZIONI COMUNALI, LA NOSTRA GIUNTA (PD) SI METTE IN MOSTRA CON TUTTI QUESTI LAVORI. PER CARITA’ BEN VENGONO , MA PRIMA NO?

  2. # la formica

    ma siamo sicuri delle capacità e competenze per un lavoro come questo ?

  3. # Lilia

    Aggiungo: speriamo che dopo le elezioni non rimettano le transenne alle mura lorenesi, non richiudano la Fortezza nuova, etc etc speriamo sul serio!

  4. # Alex

    Abbiamo capito che tra poco c’è le elezioni, Mi pare di vedere il film “benvenuti al sud” quando mettono in scena il finto paese, il problema è che una volta che il trucco è scoperto anche qui come nel film viene svelata la vera realtà dei fatti!
    Livorno nonostante le enormi potenzialità turistiche e architettoniche fa schifo solo grazie a voi!
    Avete riaperto la fortezza…ma costava tanto metterci un bel gazebo e un miniparco giochi per bambini, qualche statua…che potevate spacciare per qualche scultore famoso visto che in toscana siamo pieni! Un bel viottolo rinnovato e qualche lampione suggestivo. Un po’ di decoro urbano insomma…

  5. # mauro

    Le elezioni sarebbe meglio averle una volta all’anno…
    Ma manca la progettualità, trattandosi sempre di interventi sporadici.

  6. # Elena

    Gia’ che ci siete date una sistemata anche a Piazza S. Marco, vicino alla Porta e’ diventata un orinatoio a cielo aperto, fa veramente schifo, la puzza è ripugnante…

  7. # alcenero

    La sagra delle promesse pre-elettorali e da tempo iniziata, e si fa a chi la spara più grossa. Poi per dieci anni alla volta niente di fatto.anche io vi faccio una promessa a voi del Pd e a tutti quelli che abboccano, il mio voto non lo avrete

  8. # Libero 1°

    Bisognerebbe cambiare la legge elettorale in modo da votare per le amministrative una volta l’anno!!!! Allora livorno diventerebbe una città quasi vivibile

  9. # Pluto

    Le elezioni ci vorrebbero tutti gli anni !!!!! Guarda lì cosa non ti fanno per due voti !

  10. # tequiero

    Anche io mi sono interessato per far sistemare la piazza: in circoscrizione mi avevano promesso…ora vediamo se la fanno…sig Cosimi prima di abdicare sarebbe opportuno che provvedesse a sistemare la gloriosa piazza San Marco almeno i nostri bambini quando escono da scuola possono sostare una mezz’oretta in un posto dignitoso!

  11. # fabian

    Ci sarebbe una bellissima idea. Ristrutturare la ex Stazione S.Marco, riportandola ai fasti di un tempo. Ma non come scalo ferroviario bensì come una grande area dove organizzare mostre, spettacoli, eventi culturali etc. La potremmo chiamare la Stazione Leopolda di Livorno.

I commenti sono chiusi.