Magrignano. Blitz in Comune dei residenti vestiti da operai

Mediagallery

LIVORNO – Blitz in Comune intorno alle 15 di questo lunedì pomeriggio, 7 ottobre, di circa 80 residenti di Borgo di Magrignano. I cittadini si sono presentati a Palazzo Civico muniti di caschi di protezione e gilet catarifrangente portando a far vedere ai membri della commissione, i quali stavano discutendo appunto dell’area di Salviano 2,  i disegni dei loro figli che rappresentano la realtà della zona vista con i loro occhi: un enorme cantiere ben lontano dall’essere terminato.

(foto di Simone Lanari)

Riproduzione riservata ©

6 commenti

 
  1. # Valerio

    come già detto in altro articolo..come la Cava del Limoncino..Borgo di Magrignano è un bel bubbone che stà per scoppiare; mi auguro con minori danni possibili per tutte le persone che hanno acquistato casa li.

  2. # Paolo Uccello

    Boia bravi!

  3. # Ceccobeppe

    bravi! avete fatto bene! ma secondo me per smuovere la cosa dovete andare alle Iene o a Striscia la notizia! Al tempo d’oggi funziona così.

  4. # Giosuè Carducci

    Siete tutti una bella combriccola, dovreste vergognarvi. È poi pulite il centro di Livorno solo per salvare le apparenza.

  5. # mi par mill'anni

    Bravi e condivido quanto detto da ceccobeppe

  6. # alan

    ….credo che i responsabili di tutto quello che sta accadendo a Borgo di Magrignano siano ben identificabili con nomi cognomi ed indirizzo.
    Non c’è stato alcun impedimento di tipo burocratico od architettonico e quant’ altro
    c’ è stata una società ( o cooperativa) che ha gestito e sta gestendo malissimo un progetto. Ora, siccome i soldi in gioco sono molti, e sono soldi dei privati, peraltro già in gran quantità versta, le cose da fare sono due, o si mette al muro la cooperativa, “obbligandola” a terminare in tempi e modi decenti quanto promesso, o la si commissaria e si portano a termine i lavori appunto affidandone la gestione ad un “commissario straordinario”.

I commenti sono chiusi.