In arrivo 200 nuovi parcheggi a pagamento

La tariffa sarà di 70 centesimi l’ora, con possibilità di frazionare il pagamento per le ore successive alla prima. Si pagherà solo nei giorni feriali, dalle ore 8 alle ore 20.

Mediagallery

Parte giovedì 20 marzo un intervento per la realizzazione delle strisce blu in corrispondenza delle aree di sosta lungo il tratto di viale della Libertà che va da piazza Aldo Moro alla pinetina. Nei tratti di volta in volta in volta interessati dai lavori sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata e il restringimento di carreggiata. A seguire la ditta incaricata passerà alla realizzazione delle strisce blu in via Pirandello, nel tratto di via Lopez che va da viale della Libertà a via Medaglie d’Oro, in via Brigata Garibaldi e, in una fase successiva, in piazza Aldo Moro (quando Enel avrà terminato i lavori in corso).
Complessivamente si tratta di circa 200 stalli nel territorio della Circoscrizione 3, secondo quanto previsto dalla delibera di Giunta Comunale n. 552 del 3 dicembre 2013.
Questi primi interventi riguardano solo la realizzazione della segnaletica orizzontale, pertanto nei prossimi giorni i cittadini potranno continuare a parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu secondo la regolamentazione attuale, fino all’effettiva entrata in vigore della sosta a pagamento. Infatti, solo dopo l’installazione delle “macchinette” e la realizzazione della segnaletica verticale sarà emanata una specifica ordinanza che istituirà il parcheggio gestito da Copisa.
La tariffa sarà di 70 centesimi l’ora, con possibilità di frazionare il pagamento per le ore successive alla prima. Si pagherà solo nei giorni feriali, dalle ore 8 alle ore 20. I residenti (lettera “F”) potranno utilizzare le strisce blu gratuitamente.
Oltre che alle esigenze dei residenti, che avranno maggiori possibilità di parcheggio, con questo provvedimento l’Amministrazione comunale intende venire incontro alle attività commerciali della zona, incentivando la rotazione delle auto dei clienti in sosta. Vantaggi anche per chi si reca per qualche ora a Villa Fabbricotti, visto che con una spesa relativamente modica potrà trovare più facilmente un posto auto libero.

 

Riproduzione riservata ©

40 commenti

 
  1. # Alla Frutta

    e le devono fare gratis i parcheggi non a pagamento. tra ZTL, centro e ora anche zone limitrofe al centro, se vuoi parcheggiare ti devi frugare. Strano che non abbiano fatto a pagamento tutto il viale Italia, ma vedrai che tra poino anche li se un paghi un parcheggi.

  2. # cri

    e chi va a lavoro, deve anche pagarsi il parcheggio! Visto la zona con lettera, dove di mattina ci sono decine di posti vuoti, mentre la sera le macchine sono sui marciapiedi e in divieto si sosta!! Non sono stati favoriti i residenti, sono stati danneggiati gli altri cittadini…. come sempre invece di pensare per il bene di tutti si fanno gli interessi di pochi!!

  3. # LEO 2

    Vantaggi anche per chi si reca per qualche ora a Villa Fabbricotti –
    TUTTI I GIORNI PORTI I FIGLI ALLA VILLA 3 ore al giorno fanno 2.10 € in fondo al mese sono 60 €

  4. # Questi Son dei Geni

    Per trovar posto per i residenti e’ già una strage e vogliono levare i posti per metterli a pagamento?
    Quando poi soprattutto c’e’ a nemmeno 100m il parcheggio SEMPRE VUOTO dell’ATL?
    Siete veramente ridicoli.

  5. # nino

    ma ogni tanto qualche parcheggio gratis lo potrebbero fare. sempre a caccia di soldi la gente fa le capriole per arrivare alla fine del mese.

  6. # Malizioso Troll

    Anche per prendere la macchina ti devi frugare, non è che la benzina la regalino però. Però questo sembra più “normale” rispetto al pagare per un’ora o due di parcheggio. La conclusione del ragionamento dovrebbe essere che, viste le ridotte dimensioni di Livorno, andare in bicicletta o in autobus dovrebbe essere la scelta migliore.Resta il fatto che, come hanno fatto flop e stanno continuando a farlo nella gestione dei parcheggi a pagamento, i nostri amministratori anche per piste ciclabili e trasporto pubblico locale meritano di essere bocciati senza possibilità di appello. Comunque, se sono lì, probabilmente è colpa di chi li ha votati. Facciamoci un esame di coscienza a 360 gradi, valutiamo l’operato della giunta Cosimi e anche il nostro atteggiamento nei confronti dell’ambiente e della città. Cambiando noi e cambiando “inquilino” a Palazzo Civico, forse, possiamo sperare di vivere in una Livorno migliore.

  7. # IO ME

    brava la nostra amministrazione comunale ! E secondo loro io dalla Leccia porto il bambino al nido in via Bracco tutti i giorni dovrò pagare 1,40 pari a 28/30 euro il mese ma andate tutti a vedè se sul mare NEVICA . E’ UNA VERGOGNA. AL POSTO DI CERCARE DI MIGLIORARE LE COSE IL GENIO DI COSIMI PRIMA DI LEVASSI DALL’ANIMA LE PEGGIORA O BRAVO AVREMO PROPIO UN BEL RICORDO DI QUESTO SINDACO

  8. # UMANAMENTE

    E POI MI FACCIANO CAPIRE CHE SOLUZIONE è SE I RESIDENTI CON LETTERA POTRANNO PARCHEGGIARE SENZA PAGARE NEI PARCHEGGI A PAGAMENTO NON CAMBIA NIENTE IL POSTO MANCHERA’ COMUNQUE O RIDIOLIIIII LIVORNO SEMPRE PRIMA IN FATTO DI CAVOLATE

  9. # meglio che si.

    a piedi non paghi quindi se ti muovi un po’ risparmi di soldi e di salute, le macchine non le usate in città o non compratele nemmeno. IN TRAM, BUS, O CARROZZA A TRAINO UMANO.

  10. # bob

    i risultati della sosta a pagamento sono evidenti nel non incentivare certamente i negozianti, perché la clientela si allontana sempre di più. Se tutto questo serve per far cassa allora va benissimo continuate così ,fra non molto i cittadini saranno costretti a muoversi a piedi o in bicicletta come nell’anno 800 grazie giunta e sindaco

  11. # COPISA

    atl al tempo ci rimetteva coi parcheggi poi arrivano i pisani che li fanno mettere ovunque come è a Pisa così la gente userà i mezzi pubblici visto che ormai sono tutti sulla stessa barca. Aspetto la gente incatenata quando li metteranno sul lungomare (sapete…a tirrenia sab e dom d’estate SI PAGA )

  12. # Carlo

    Ultimamente i progetti per i parcheggi sono stati premiati da grandi successi. Almeno questo non sarà costato tanto, solo un po’ di tinta, al contrario di altri a più piani, stile faraonico.

  13. # io me

    e secondo loro una come me che porta la creatura al nido in v.bracco preciso che vivo alla leccia quindi non posso andarci a piedi prima che qualcuno mi risponda “deh vacci a piedi”dovrei spendere tutti i santi giorni 1.40 per la modica cifra di 28/30 euro circa al mese

  14. # animanera

    Fate bene, altri introiti, perchè non elevarsi e provare a pagare con una tessera personale ricaricabile dove vengono scalati gli euro ed a fine mese il comune emette ricevuta al cittadino tramite email? poi, la cosa bella, sarebbe che gli introiti venissero riutilizzati per le nostre strutture con tanto di scelta da parte del cittadino stesso, tanto a pagato e tanto può decidere dove mandare i soldi spesi!!!

  15. # ma anche basta

    Ganzi eh!? Altra gabella mascherata!…..fino a ieri il divieto di sosta per motivi di sicurezza per la circolazione, oggi invece zacchete: se paghi non sei più pericoloso, anzi sei benvenuto! Ora vedrete che la villa Fabbricotti e i negozi della zona saranno stracolmi di gente, si si ……

  16. # federicolivorno

    preferisco non commentare…………..

  17. # Echecavolo

    GRATISSSSSSSSSSSSE CI VOGLIONO!

  18. # ANDY

    HAI VISTO CHI HA VINTO ALLE PRIMARIE? SECONDO TE PUO’ CAMBIARE QUALCOSA?

  19. # mau

    Solo cosį si potrã vedere il parcheggione curvone pieno..per arrivare in villa sono 5 minuti..troppi si suda!

  20. # MAURO

    IO ABITO NEL QUARTIERE DI VAI LOPEZ DOVE C’E’ LA LETTERA IN VIGORE. VOLETE SAPERE ALLA LUNGA QUAL’E’ LA SOLUZIONE MIGLIORE ?

    LEVARE LA LETTERA CHE NON SERVE A NIENTE COSI NON C’E’ MOTIVO DI FAR METTERE PARCHEGGI A PAGAMENTO.
    DALLE ORE 08.00 ALLE ORE 18.00 DI PARCHEGGI LIBERI CE NE SONO QUANTI TE NE PARE. IL PROBLEMA COMINCIA VERSO LE ORE 19.00 QUANDO LA MAGGIOR PARTE DEI RESIDENTI RIENTRA A CASA. PERO'”FURBI” CHI L’HA PENSATA, DALLE ORE 20.00 IL PARCHEGGIO E’ LIBERO, OVVERO NON VALE LA LETTERA E ALLORA MI DITE A COSA E’ SERVITO ?

  21. # rosina pierini

    I posteggi a pagamento devono farli sul viale Italia dal cantiere fino a S. Jacopo. In alternativa, dare la lettera ai residenti. Chi vuol venire sul mare ha a disposizione autobus ogni 7-10 minuti. Il resto sono scuse infantili.
    Prima o dopo il Comune dovrà fare questa scelta, indipendentemente dal colore politico.

  22. # scoglio

    Siamo proprio certi che a Livorno i parcheggi liberi siano (come prevede la legge) in proporzione a quelli a pagamento. Tra poco verrà a pagamento anche per i carrozzini dei neonati ! E poi le zone ? Ma lo sapete che in Via dell’Industria (zona S.Marco ) c’è zona ? Speriamo che arrivi presto maggio e venga un assessore con minor mania di zone, parcheggi a pagamento inutili e….rotatorie !

  23. # LEO 2

    si di autobus ce ne sono ma alle 8 e anche di estate E FANNO FESTA

  24. # papesatan

    Basta con parcheggi a pagamento e lettere ‘un se ne pole più

  25. # questisono furbi

    Il Bettini ha studiato proprio questo sistema per far riempire il parcheggio di Barriera Roma che è sempre vuoto !

  26. # asciugati

    Boia deh sai ‘osa i pisani quando sono venuti a livorno per gestì i parcheggi dell’ex Atl hanno fatto un contratto per un numero limitato di posti e piano piano l’assessore Bettini gliel’ha raddoppiati ! O come hanno fatto a indovinà che poi andava a finì così ?

  27. # asciugati

    Il parcheggio a pagamento è stato pensato proprio per costringere a riempire quello sempre vuoto dell’Atl a Barriera Roma. L’Atl ha perso la gestione dei parcheggi e in qualche modo gli viene dato un contentino per aiutarla a campare !

  28. # amaranto67

    scusa e a te sembra regolare? Ci “impongono” un modello di vita autocentrico, con ritmi e distanze tali da non poter pensare di muoversi diversamente, introducono bonus fiscali, incentivi per l acquisto (finanziati con i nostri soldi) perche il sistema industriale si regge in percentuale considerevole sull’ industria automobilistica e sul suo indotto e poi vorrebbero andassimo tutti a piedi? tra l altro i parcheggi cosi come le strade le abbiamo ampiamente pagate con le nostre tasse e con il bollo automobilistico… dobbiamo ripagarli ancora? invece di far pagare chi non paga e chi non paga abbastanza vengono sempre a mungere le tasche della gente con questi balzelli che finiscono irrimediabilmente per gravare sulle tasche dei piu deboli..

  29. # amaranto67

    ma il motto del candidato sindaco del PD un era “punto e a capo”? a me pare che siamo sempre ai santi vecchi… mi sento rufola di continuo nelle tasche!

  30. # amaranto67

    se vai in città per mangia un cono gelato ti do anche ragione, se una donna va a fa la spesa ar mercato e deve riporta indietro qualche borsa e cassa d acqua e magari un bimbetto che ti scappa da tutte le parte, un po meno.
    se come me ci vai per lavoro dovendo portare campionature o articoli ingombranti concorderai che andare in motorino o in pulman diventa difficile…

  31. # amaranto67

    bob se i cittadini dovessero iniziare a circolare a piedi sta tranquillo che studierebbero un altro sistema per farti pagare qualcosa, il punto è che i soldi devono arrivare in cassa, di riffe, o di raffe… quindi se è praticabile incassano dai parcheggi , altrimenti inventeranno la tassa per le emissioni di CO2 come sottoprodotto della respirazione umana (finche sei vivo) e quando muori pagherai per le emissioni di metano… noi italiani siamo un popolo a cui non manca la fantasia…

  32. # amaranto67

    cara signora rosina, magari lei abita proprio li e le da fastidio non trovare immediatamente posto quando rientra dopo la serata al rotary? chi vive in quella zona (viale italia e strade interne) ha spesso cortili provvisti di posti auto, molti hanno addirittura il garage! ma parcheggiare sul viale è più comodo, si fa prima e non c è da aprire la saracinesca… anche perché poi dentro magari ci sono vespe o biciclette da spostare per far posto all’auto. iniziamo intanto a fare un bel multone a chi ha il garage e non lo usa… poi secondo lei il cristiano a cui consiglia di andare al mare in autobus come dovrebbe fare per portarsi dietro quelle cose utili tipo una seggiolina, magari l ombrellone.. il termos con la merenda dei bimbi.. più che l’autobus ci vorrebbe un taxi ! glielo paga lei?

  33. # traf

    non capisco tutta questa polemica per un parcheggio a pagamento.

    è un servizio alla cittadinanza che frequenta il quartiere. chi è residente ha spazio a sufficienza altrove, basta fare 200 m a piedi e arrivate a casa.

    punti positivi: smaltite un pò di panza…vi sembra niente?

  34. # Stefano L

    E poi ci si chiede perché la gente diserta il centro e va all’Ipercoppe… ao’….

  35. # Ale

    ….l’obbligo di strisce bianche (parcheggio gratuito) oltre quelle blu a pagamento esiste sempre??? Dove sono? Visto che nell’articolo non è riportato.

  36. # cappuccino

    Non si paga per il transito, si paga per la sosta; ergo, lei deposita la creatura e riparte, non credo che rimanga per ore aspettando l’uscita.

  37. # Malizioso Troll

    Se la gente continua a votare gli stessi non cambierà nulla.

  38. # gabri

    con tutto quello che costa la benzina, il bollo auto,’l’autostrada e naturalmente l’acquisto auto…i parcheggi dovrebbero essere (a parte certi posti particolari) gratis.noi a livorno non siamo pronti per le navette…il centro dovrebbe essere chiuso al traffico ma i parcheggi intorno alla citta’ dovrebbero essere gratis,anche il lungomare stesso ha tanti spazi dove fare i parcheggi…..non guardiamo la famiglia che l’estate va ai bagni fiume…pancaldi….ma guardiamo anche l’eventuale turista di passaggio….e come fa’ a fermarsi? e’ impossibile…..mah! comunque non e’ caricando di parcheggi a pagamento che si risolve i problemi

  39. # Nina81

    scusate ma perché nessuno parla mai del fatto che PER LEGGE in una stessa zona devono esserci parcheggi GRATUITI ogni tot di parcheggi a pagamento. Qualcuno mi sa spiegare dove sono i parcheggi gratuiti nella zona Via Grande-Piazza Cavour-Via Marradi?

    ma perché non cominciamo a non pagare più le multe ed a fare ricorsi?

  40. # Sofia

    Quanta ipocrisia! Hanno pure il coraggio di dire che i cittadini ci guadagneranno, che lo fanno per il bene di questi e di quelli. A casa subito!!!

I commenti sono chiusi.