Chalet Rotonda, pubblicato il bando per il restyling. Le info utili

I lavori dovranno concludersi entro maggio 2014. Le offerte dovranno arrivare in Comune entro l’11 novembre

Mediagallery

E’ stato pubblicato sul sito del Comune (www.comune.livorno.it, sezione Bandi e Gare) il bando di gara per l’affidamento in concessione, di durata trentennale, dello “Chalet” della Rotonda di Ardenza, previa realizzazione delle opere di riqualificazione, restauro e ampliamento della struttura. I lavori dovranno essere terminati entro il mese di maggio 2014. Una volta realizzati gli interventi di rifunzionalizzazione e di riqualificazione lo Chalet dovrà essere destinato allo svolgimento di attività di intrattenimento di carattere sociale, culturale e musicale con correlato esercizio di somministrazione di alimenti e bevande. A questo scopo il bando prevede che i concorrenti presentino uno specifico piano gestionale. Le offerte dovranno arrivare in Comune entro le ore 13 dell’11 novembre e la gara si svolgerà il 12 novembre a partire dalle ore 9. “Il bando – dichiara l’assessore al Patrimonio Paola Bernardo – è stato costruito in un’ottica di valorizzazione, non solo dell’area di stretta pertinenza dello chalet e dell’area a verde circostante, ma anche di tutto il lungomare”.
Oltre al restauro e rifunzionalizzazione dell’immobile esistente e dell’area a verde circostante, il bando prevede, a carico del concessionario anche le opere di urbanizzazione. Per questo il Comune corrisponderà una somma massima pari a 340 mila euro. E’ data anche l’opportunità ai concorrenti di realizzare una struttura aggiuntiva, nell’area centrale del parco, in materiali leggeri, che non interferisca con le alberature esistenti e destinata ad intrattenimento e servizi. E’ previsto inoltre che i concorrenti presentino anche un piano delle attività. Al fine di incentivare gli investimenti, il Comune offre la possibilità di una riduzione iniziale del canone di concessione. I concorrenti dovranno presentare al Comune un progetto preliminare che sarà sottoposto agli organi tecnici (compresa  la Sovrintendenza) e alla Giunta. L’Amministrazione chiederà un piano economico finanziario certificato.Tra i criteri di valutazione la capacità del progetto di inserirsi armonicamente nella Rotonda d’Ardenza, la riduzione dell’impatto ambientale, la qualità dei materiali usati nelle lavorazioni. Sarà valutata anche l’esperienza maturata nell’organizzazione di manifestazioni di carattere sociale, culturale e musicale e di somministrazione che gli aggiudicatari dovranno svolgere. Gli interessati devono mandare le offerte all’Ufficio Relazioni con il Pubblico, Piazza del Municipio 1, come detto entro le ore 13 dell’11 novembre 2013, in un plico perfettamente chiuso e sigillato (con ceralacca od altro mezzo idoneo, ad esempio etichette adesive o nastro adesivo) e controfirmato sui lembi di chiusura. Sul plico deve esservi la seguente dicitura:“Concessione di valorizzazione per Chalet Rotonda di Ardenza”.

Info: Tel 0586/820683 0586/820238 0586/820376

e-mail: abertelli@comune.livorno.it; appalti@comune.livorno.it

 

 

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # francesco

    Un ampliamento di 315mq per 5m di altezza, oltre ad un padiglione semi aperto di 530 mq con ad occhio e croce l’abbattimento di circa 15 alberi mi sembrano le basi per la solita opera speculativa

  2. # Anto

    E comunque che ne è stato dei buoni propositi? Maggio 2014 è passato da tempo.

I commenti sono chiusi.