Strade, il punto sui lavori in programma. Anche via Marradi e Gramsci nel pacchetto

Mediagallery

Le gare per l’aggiudicazione degli appalti si sono concluse e adesso i cantieri possono aprire, dando priorità al rifacimento dei marciapiedi con abbattimento delle barriere architettoniche.  Anche via Marradi  e viale Marconi nel “pacchetto” di lavori di rifacimento di strade e marciapiedi che partono tra marzo e aprile. Un piano molto articolato che toccherà diverse parti della città. Ecco i lavori più imminenti.

Per gli Scali delle Cantine, è previsto il completo rifacimento della carreggiata e dei marciapiedi (con abbattimento delle barriere architettoniche) del tratto che va dall’incrocio con via Pellettier fino all’incrocio con via Solferino (il tratto che va fino a piazza Garibaldi era stato già sistemato nel 2011). L’intervento è finalizzato all’impermeabilizzazione delle volte che reggono la sede stradale, per proteggere le cantine sottostanti dalle infiltrazioni di acqua piovana. Per consentire il rifacimento dei marciapiedi in condizioni di sicurezza, da lunedì 3 marzo a venerdì 11 aprile sarà in vigore il restringimento di carreggiata e il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati degli Scali delle Cantine dal numero civico 50 fino all’intersezione con gli Scali del Pontino, nei tratti di volta in volta interessati dai lavori. Successivamente partirà il rifacimento del manto stradale, per il quale è prevista una specifica ordinanza di traffico che istituirà il divieto d’accesso agli Scali. I lavori si concluderanno entro giugno 2014.

L’intervento sugli Scali delle Barchette è finalizzato a riqualificare un’area di circa 700 mq posta all’intersezione con viale Caprera, precedentemente occupata dalle cantine dei vogatori. E’ prevista la pulizia dell’area e il rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi. A riqualificazione avvenuta, la superficie sarà destinata ad area pedonale. Fino al 28 marzo è previsto il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati del tratto degli Scali delle Barchette che va dal numero civico 9 all’intersezione con viale Caprera.

Altri interventi

 Isola pedonale in via dell’Ardenza
Nell’ambito dei lavori concordati con la Circoscrizione 5, mercoledì 5 marzo partirà un intervento per il miglioramento della sicurezza del passaggio pedonale all’altezza dei numeri civici 93/95 di via dell’Ardenza, in prossimità dell’edicola (zona La Rosa – via de Sanctis). Vista la lunghezza dell’attraversamento, sarà realizzata un’isola salvagente al centro della carreggiata, in modo da suddividere il passaggio dei pedoni in due fasi, a vantaggio soprattutto della sicurezza delle persone con mobilità ridotta. E’ inoltre prevista l’estensione dei marciapiedi verso la carreggiata per restringere la sede stradale, accorciando ulteriormente il tragitto da compiere per l’attraversamento. Durante i lavori del cantiere, in quel tratto di via dell’Ardenza sarà in vigore il divieto di sosta con restringimento di carreggiata a lati alterni.

 Via Toti
Sempre nel territorio della Circoscrizione 5, per il 10 marzo è prevista l’apertura del cantiere per il rifacimento di entrambi i marciapiedi di via Enrico Toti.

 Viale Italia
Entro la seconda settimana di marzo partirà il rifacimento dei marciapiedi (lato monte) di Viale Italia con abbattimento delle barriere architettoniche e sostituzione della pavimentazione in asfalto con lastre di pietra artificiale, con caratteristiche simili a quelle dei marciapiedi lato mare. L’intervento riguarda i tratti di viale Italia che vanno da via della Bassata a via dei Funaioli e da via S. Jacopo in Acquaviva a via Benedetto Brin, per una lunghezza complessiva di oltre 600 metri.

 Via Pannocchia
Dal 10 marzo al 16 maggio si lavorerà al rifacimento totale dei marciapiedi di via Pannocchia, che presentano sia il piano di calpestio sia i cordoni stradali in pessime condizioni. Sarà aumentato il numero degli attraversamenti pedonali (quelli attuali sono privi di rampe). Terminato l’intervento in via Pannocchia, la stessa ditta esecutrice dei lavori passerà al rifacimento dei marciapiedi di via Ademollo (i lavori si concluderanno entro l’estate).

Via Pannocchia
Da mercoledì 18 marzo a venerdì 16 maggio si lavorerà al rifacimento totale dei marciapiedi di via Pannocchia, che presentano sia il piano di calpestio sia i cordoni stradali in pessime condizioni. Sarà aumentato il numero degli attraversamenti pedonali (quelli attuali sono privi di rampe). Terminato l’intervento in via Pannocchia, la stessa ditta esecutrice dei lavori passerà al rifacimento dei marciapiedi di via Ademollo (i lavori si concluderanno entro l’estate).

Via Accademia Labronica
Per il primo aprile è previsto l’inizio dei lavori di riqualificazione di via Accademia Labronica (quartiere Fabbricotti). Questa via è composta da due carreggiate pavimentate con mattonelle e separate tra loro da un’ampia zona a verde. Le radici degli alberi hanno creato dossi e avvallamenti, con fastidiose pozze fangose. Il progetto (305mila euro) prevede la rimozione delle radici sporgenti con gli opportuni accorgimenti per preservare la stabilità degli alberi. Successivamente si provvederà alla sistemazione della carreggiata ripristinando la stessa tipologia di pavimentazione. La zona centrale sarà sistemata con asfalto colorato. La conclusione dei lavori è prevista entro la fine di settembre 2014.

Sistemazione di via del Pino e dell’area pedonale di via Bandi
Sempre per il primo aprile è prevista la partenza di un lotto di lavori per la manutenzione stradale straordinaria dell’area pedonale di via Bandi (zona Garibaldi) e di via del Pino (zona Montenero). Per quanto riguarda il primo intervento, l’area pedonale “Largo dei Giganti”, posta all’intersezione tra via Bandi e via Garibaldi, rappresenta un luogo di ritrovo per la gente del quartiere. La pavimentazione risulta sconnessa a causa della presenza in superficie di grosse radici di pino che costituiscono fonte di pericolo. L’intervento prevede la sistemazione a verde in corrispondenza delle zone maggiormente interessate dalle radici sporgenti. Il terreno sarà rialzato e delimitato da cordoni in cemento prefabbricato. Al limite di queste zone saranno posizionate le panchine esistenti. Le parti asfaltate saranno rifatte.
I lavori in via del Pino riguardano un tratto di carreggiata lungo una ottantina di metri nel quale, a causa delle abbondanti precipitazioni e della notevole permeabilità del terreno, si sono verificati fenomeni di dissesto e di cedimento stradale. L’intervento prevede il risanamento della carreggiata e la successiva asfaltatura.

Via Marradi
Il 17 marzo partono i lavori di sistemazione delle cordonature dei marciapiedi in via Marradi: intervento propedeutico al definitivo lavoro di asfaltatura della strada (previsto dal primo aprile), con stesa, anche, del manto fono-assorbente. L’intervento è teso all’eliminazione di tutte le zone dissestate e al risanamento dei tratti dove si sono verificati cedimenti.
Nell’ambito del piano di Manutenzione straordinaria e abbattimento delle barriere architettoniche concordato con le Circoscrizioni, inoltre, sono partiti come annunciato i lavori di abbattimento barriere architettoniche viale Italia, marciapiede via del Vigna, via Pannocchia, via Ademollo e attraversamento pedonale via dell’Ardenza. In programma per la fine del mese di marzo via Ferrigni e via Gramsci. Nel mese di aprile sono in programma le carreggiate Mangini-Vigna, nonché piazza Damiano Chiesa e Erta Risiatori. Sempre ad aprile partiranno i lavori in via Avvalorati, piazza del Municipio, scali Cialdini e via Goito.

Riproduzione riservata ©

29 commenti

 
  1. # federicolivorno

    sì, sì, forse ci credo……….

  2. # Nedo1

    Prima o poi anche zona S. Marco vero?

  3. # Elisa

    Era l’ora….Speriamo…. perchè tra un po’ a Livorno non si potrà nemmeno andare a piedi…

  4. # ricostruire livorno

    Mancano le strade intorno via g.puccini. guardate in posta dei lettori e che spettacolo….

  5. # il trollo

    è periodo di elezioni?

  6. # fede

    Che miracoli accadono quando ci si avvicina alle elezioni!

  7. # PIRATA

    È vent’anni che c’è le buche guarda caso proprio ora…ma per chi ci avete preso?

  8. # enzo

    SI VOTAAAAAAAAAAAAAA

  9. # Giuliano

    Incredibile,si rifanno anche gli scalini in perfette condizioni vedi piazza Luigi Orlando?

  10. # EMILIO

    Se vuoi che qualcosa a Livorno cambi, bisogna che chi ha sempre governato vada all’opposizione… altrimenti le bue ce le troveremo tappate una volta ogni quattro anni e magari fossero solo quelle stradali….

  11. # PIRATA

    MI PIACEREBBE LEGGERE IN ARTICOLO CON QUELLO CHE È STATO FATTO!

  12. # Alla Frutta

    Evvai con la propaganda elettorale. Troppo tardi caro sindaco e giunta Pd.Ora si cambia aria.

  13. # paolo

    complimenti….via ugo foscolo doveva essere risistemata, a detta del sindaco, dopo la fine dei lavori per le nuove case ex coca cola…la strada è stata sfatta dai camion che ci lavoravano e dai buchi fatti per l’allaccio delle tubature…..non è neanche in preventivo

  14. # aciugati

    boia deh ma dove l’avevano nascosti tutti vesti vaini per fa tutte queste cose proprio prima delle elezioni? un sarà meglio spostarle più avanti perchè un c’è abbastanza tempo per mette in pratica tutte queste bellissime promesse ! si sono scordati solo di dì che il 1° di aprile si comincia a costruì l’ospedale novo e che le visite specialistiche invece di mandarci a giro per tutta la regione ce le fanno il giorno dopo e poi siamo a posto ! vedrai che botta quando ci svegliamo !

  15. # fuland

    Sono 15 anni che abito in via g. Puccini e non è mai stato fatto nessun tipo di intervento neanche lo spazzamento meccanico. Abbiamo fatto diverse segnalazioni al comune ma siamo ignorati. I marciapiedi fanno schifo…. forse dobbiamo sperare che passi il giro d’Italia!

  16. # Canterini

    In prosimita’ delle elezioni la nostra amministrazione comunale non perde tempo!!!!!

  17. # Silvan

    Si vede che le elezioni sono vicine! Per tant’anni nulla in strade centralissime come piazza della repubblica che sfascia le sospensioni di qualunque camion, ed ora un bel machillage! Roba da chiodi!

  18. # alessandro

    Ma via Badaloni che sembra bombardata ?? No eh??

  19. # Uccio

    Basta ricordarsene il 25 maggio…….. altrimenti se si continua cosi’ …inutile brotolare ci si fa pure la fiigura dei bischeri .

  20. # NEDO56

    IN via della Torretta (Pontino) ci siete mai passati? Venite a vedere piena di buche, fognature sempre intasate , illuminazione scarsa di notte , in parecchi punti mancante. Siamo forse cittadini di serie B noi …… SVEGLIATEVI!!!!

  21. # mi par mill'anni

    guarda caso tutto ora .. in prossimità delle elezioni . Ma chi credono di far fesso ?!

  22. # bimbone

    MA VIA UGO FOSCOLO….L’AVETE VISTA…??? FA PENA…..UNA DELLE PEGGIORI DELLA CITTA’……….
    E CONTINUIAMO A RATTOPPARE…….!!!!

  23. # Sacro Quore

    Venghino signori, venghino….

  24. # cri

    il Viale Mameli!?!

  25. # tito

    proponiamo le elezioni amministrative due volte l’anno così ogni sei mesi tappano le buche.

  26. # FrancoR

    In compenso per mettere le mani avanti hanno piazzato un bel cartello all’inizio della strada con limite velocità 10 e attenzione cunette (tane)

  27. # Andre

    Ahahahah!!!

  28. # Ricciardi Sonia

    I marciapiedi di via Montebello che fanno schifo? Quando si fanno quelli? Sono pericolosi e pieni di mota quando piove.

  29. # gle

    SI MA CHE LA RIFACCIANO BENE PERCHE NON CI SONO BUCHE , MA TANE E POZZI E FINO ADESSO SONO SOLO STATI BRAVI A METTERE I CARTELLI CON I LIMITI DI VELOCITà.
    IN QUESTI ULTIMI ANNI A FORZA DI PRENDERE BUCHE E TANTI SOLDI SPESI PER SISTEMARE IL MOTORINO, PERCHE OGNI BUCA MI DISTRUGGEVA MOTORE , BAULETTO , RUOTE ECC FACEVO PRIMA A RICOMPRARLO NOVO, PIU CASCATA DI UNA BUCA ENORME ( CHE NON HO POTUTO EVITARE) CON UN BELLISSIMO SBRACIOLAMENTO AL VISO, DENUNCIA? SEE FIGURATI.

I commenti sono chiusi.