Buona notizia. Fortezza Vecchia verso la riapertura, i dettagli

Mediagallery

LIVORNO – Si è svolto nella sede del Demanio, l’incontro tra il direttore del Demanio , dottor Michele Baronti, il segretario generale dell’Autorità Portuale , dottor Massimo Provinciali e l’assessore alle culture del Comune di Livorno dottor Mario Tredici con i loro staff.
Si è proceduto ad un ultimo, definitivo, esame della convenzione per il conferimento in gestione temporanea delle aree della Fortezza Vecchia di pertinenza del Demanio all’Autorità Portuale di Livorno.
Tra Demanio e Autorità Portuale si è concordato di procedere alla firma agli inizi della prossima settimana, in modo che – come da convenzione – la gestione della Fortezza Vecchia da parte dell’Autorità Portuale abbia inizio dal 1 agosto 2013. Da quel momento scatteranno gli interventi previsti per il ripristino del monumento, così da creare le condizioni per la sua riapertura alle visite e all’utilizzo per attività turistico-culturali.
In parallelo si stanno perfezionando anche le procedure per la concessione da parte della Camera di Commercio delle aree di sua proprietà all’Autorità Portuale.
Durante il periodo concessorio (un anno, con scadenza prevista per il 31 luglio 2014), l’Autorità Portuale utilizzerà il bene esclusivamente per scopi culturali e turistici condivisi dal Comune e si avvarrà della collaborazione della Porto 2000, la società (72%Authoirty e 28% Camera di Commercio) che gestisce la Stazione Marittima a Livorno. L’APL, oltre a pagare un canone annuo di 3mila euro, si è impegnata a provvedere alla manutenzione e illuminazione adeguata dei percorsi e degli ambienti di visita. “Con la firma di oggi – ha dichiarato il numero uno dello scalo labronico -abbiamo incardinato il progetto di rifunzionalizzazione della Fortezza all’interno di un percorso concreto. In attesa che si formalizzi l’accordo di valorizzazione tra il Comune e la Regione, intendiamo dare una mano alla città e rendere da subito fruibile uno dei manufatti più belli di Livorno. L’obiettivo è quello di riuscire ad organizzare all’interno del complesso mediceo uno o due spettacoli all’aperto, possibilmente prima della fine dell’estate”.
Nei prossimi giorni è prevista la stipula di un analogo provvedimento tra l’Authority e la Camera di Commercio, comproprietaria della Fortezza.

Riproduzione riservata ©

6 commenti

 
  1. # Rick

    Appena si apre la campagna elettorale, tutti gli interventi nascosti nei cassetti e dimenticati fino ad allora riprendono vita.. Per poi risprofondare nell’oblio ad elezioni avvenute.. Speriamo che questa volta cambi qualcosa pure qui a Livorno…

  2. # nera

    speriamo che sia proprio vero

  3. # sorge

    Buona notizia. Speriamo solo che non sia un caso isolato, ma che, sia un susseguirsi di notizie del genere. L’arte e la cultura, devono giocare una carta predominante a Livorno. Se vogliamo i turisti in Città, diamo a Loro luoghi da visitare.

  4. # Marco e basta

    Se guardi in cielo c’è un CIU’O che vola….l’ha detto il sindaco….

    Ora si guarda in quanti lo crederanno

    pollice verde non ci credo
    Pollice rosso ci credo

  5. # La Formica (@SergbarsSergio)

    diceva qualcuno che non ricordo, ” SARA’ VERO,MA IO NON CI CREDO ”
    Anche perché quando ci sono i ponti di mezzo,il comune di Livorno va in paranoia ( chissà perchè ). Forse i neuroni non funzionano; mi e Vi ricordo che è da illo tempore,un distretto socio sanitario di Livorno est.che serve molte migliaia di cittadini,non può essere raggiunto con i normali mezzi pubblici perché per superare un rigagnolo occorre un ponte.la strada c’è ma il ponte no. PERCHE’ ?

  6. # salvalivorno

    NON è VERO…MA CI VOGLIO CREDERE

I commenti sono chiusi.