Undici nuove strade, i nomi scelti. 4 intitolate a donne

Delle 11 strade, 4 sono state dedicate a personalità femminili accogliendo le istanze proposte dall’ottava commissione consiliare (Pari Opportunità)

Mediagallery

Nuove intitolazioni di strade per i nuovi quartieri della città, Porta a Mare e Nuovo Centro. La Giunta Municipale, nella sua ultima seduta, ha approvato le proposte della Commissione Toponomastica del Comune per la denominazione di nuove aree di circolazione in queste recenti urbanizzazioni.
Le strade di nuova intitolazione (complessivamente 11) porteranno nomi di grandi personalità della politica e della cultura italiana, ma anche di uomini e donne più o meno celebri, che hanno comunque operato per il bene comune dei concittadini nel campo dell’arte, della letteratura, della politica. Personalità, dunque, legate al patrimonio storico culturale cittadino.
Delle 11 strade, 4 sono state dedicate a personalità femminili accogliendo le istanze proposte dall’ottava commissione consiliare (Pari Opportunità).

Ecco i nuovi toponimi:

Zona “Porta a Mare”

Via Primo Michele Levi (scrittore, partigiano, chimico e poeta) tratto di strada da via Coccioli a Piazza Luigi Orlando.

Via Carlo Coccioli ( scrittore livornese, di vasta fama in area francese e spagnola, medaglia d’argento al valor militare per la guerra partigiana) tratto di strada da via De Angelis a via Levi.

Via Vitaliano de Angelis ( scultore livornese , nel 2006 è stato ricordato a Livorno con una mostra monografica a Villa Mimbelli) tratto di strada da via D’Alesio a via Levi.

Via Walter Martigli ( architetto livornese – al lui si deve la progettazione della ricostruzione del faro del porto di Livorno – , animatore culturale in campo musicale) tratto di strada da via D’Alesio a via Levi

Zona “Nuovo Centro”

Via Nilde Jotti ( parlamentare eletta a Livorno, prima donna Presidente della Camera dei Deputati) tratto di strada da via di Popogna a via Gian Paolo Gamerra.

Via Gian Paolo Gamerra (medaglia d’oro al valor militare per l’eroica difesa di Livorno dall’attacco tedesco del 9 settembre 1943) tratto di strada da via Nilde Jotti a Largo Nella Vera Funaro.

Largo Nella Vera Funaro Modigliani (livornese, fondatrice e presidente della Fondazione Giuseppe Emanuele Modigliani con cui condivise la lotta politica e l’esilio antifascista in Francia ) tratto di strada tra via Gamerra e via Beccaria.

Via Cesare Beccaria ( Filosofo e letterato italiano, fu autore del celeberrimo Dei delitti e delle pene, opera illuminista stampata a Livorno dalla tipografia Coltellini nel 1764) tratto di strada da Largo Nella Vera Funaro a via Giovanni Gelati.

Via Giovanni Gelati (avvocato livornese, scrittore e poeta, salvò la vita a due bambini di origine ebraica e per questo è stato dichiarato “Giusto tra le Nazioni”) tratto di strada da via del Levante a via Cesare Beccaria.

Via Erminia Cremoni (consigliera comunale della DC, partigiana e presidente del CIF-Comitato Italiano Femminile provinciale, dirigente diocesana ) tratto di strada da via Nilde Jotti a via Gamerra.

Via Primetta Cipolli Marrucci (consigliera comunale del PCI, primo assessore donna del Comune di Livorno nella Giunta di Unità Nazionale presieduta dal sindaco Diaz ; grazie al suo contributo, fu inaugurato a Livorno il primo Asilo dopo la guerra, Le quattro stagioni in Corso Amedeo) tratto di strada da via Nilde Jotti a via Gelati.

 

Riproduzione riservata ©

66 commenti

 
  1. # ale scopaia

    condivido la scelta dei nomi !

  2. # antani

    Potevano fa’ via il Piddì da Livorno…:-)

  3. # luca

    boia hanno scelto nomi facili….

  4. # inserisci qui il tuo nome

    Siamo sempre capaci di distinguerci.
    partigiani ed antifascisti.
    non dico che ciò sia sbagliato..
    ma credo che la storia italiana ci abbia regalato qualcosa di più a proposito di scrittori, poeti, illustri della medicina ecc ecc.
    siamo ridicoli. e siamo lo zimbello di 12 Italia.. ma continuiamo così

  5. # Gianni

    Un’altra via G. Gamerra se la potevano risparmiare (sebbene si tratti ovviamente di due persone diverse)… considerando che continuo a confondere via Mayer con via Meyer, figuriamoci due vie con lo stesso nome!!!

  6. # alessandro

    IO UNA LA INTITOLAVO A LEVATI I DITI NAR NASO

  7. # Mario

    che c’è di difficile in Largo Modigliani,via Gamerra,via Gelati,via Marrucci,via Martigli o via De Angelis?? o te le vie le chiami anche per nome? Viale Goffredo Mameli? Via Francesco Carlo Pellegrini? via Llewelyn Lloyd?? via Aristide Nardini Depotti Mospignotti? il nome completo è (giustamente) per le targhe da affiggere…

  8. # princi53

    sono contenta che abbiano intitolato una strada all’Avvocato Gelati, ho lavorato per lui e posso dire che una persona che va ricordata

  9. # Alefigura

    Premesso che sono un imprenditore…. ma qualche operaio che è morto lavorando per tre lire no……

  10. # Sorgentiii

    Si poteva fare benissimo a meno di intitolare le vie a degli ex politici: Non hanno fatto il bene della Città, altrimenti, Livorno oggi non sarebbe stata cosi com’è!

  11. # simone salviato

    se forse era stato partigiano…

  12. # Ilio

    Ma perchè non si è mai pensato di intitolare le nuove vie a personaggi che fondamentalmente sono nel cuore di tutti come ad es.Via Lucio Battisti,via Domenico Modugno,via Ivan Graziani,via Mia Martini ecc…?

  13. # daniela

    largo modigliani quando c’è gia piazza modigliani

  14. # Boldrini-kyenge

    Dobbiamo intitolare le vie anche ai primi africani giunti in Italia, ai padri fondatori dei primi insediamenti rom e ai primi scafisti albanesi.

  15. # FABRIZIONE

    Io una l’avrei dedicata al povero Piermario Morosini, un bravo ragazzo.

  16. # bah

    per essere proprio precisi ce ne sono già altre con il nome uguale, anche se non si tratta delle stesse persone. via tommasi e via cambini ad esempio.

  17. # bah

    a pontedera zona industriale ce ne è una. cosi giusto per informazione

  18. # Lilli

    Solo quattro nomi di donne, non si poteva fare qualcosa di più. Forse che a Livorno non ce ne erano più

  19. # Francesco R.

    Ma nomi di persone più “vere e vicine” a tutti senza distinzioni politiche e altro no eh? Mi associo al commento sopra di #”Antani”… Ed aggiungo “potevano sceglie di morto meglio quei nomi…”

  20. # giove

    Io una l’avrei dedicata a Margherita Hack.

  21. # Robe

    Pensate a quando faranno la via Cosimi!!!! Però la farei con le buche

  22. # yoghi

    c’è via caduti del lavoro, poi inizierebbero le polemiche come mai lui si e quell’altro no, come se ci fosse da vincere qualcosa.

  23. # yoghi

    esempio?

  24. # Franco

    ….una scelta davvero democratica al di sopra delle parti…. lungimirante… ma via Stalin, Via Pol Poth, via Tito, c’erano già???? …

  25. # yoghi

    Primo Levi-scrittore
    Martigli-architetto
    Beccaria-scrittore filosofo
    De Angelis- scultore

  26. # yoghi

    se puoi scrivere quello che pensi devi ringraziare anche i partigiani.
    a Novara fa freddo?

  27. # pippolivorno

    a livorno per intitolarti una via serve che tu sia partigiano, sempre peggio..
    di questo passo non si vede la fine

  28. # Lukas

    Alle solite, sempre e solo nomi palesemente schierati o quasi… che tristezza…

  29. # Mario

    Potrei rispondere con la nuova via GianPaolo Gamerra,che si affiancherà sullo stradario alla centrale via Generale Giovanni Gamerra. Stesso nome,diverse persone,diverse vie..pace!..Idem per il nuovo Largo Nella Modigliani che si aggiunge a Via Amedeo Modigliani,a Stagno,e a Piazza Giuseppe Emanuele Modigliani (politico),davanti ai Pancaldi….. Se a Livorno c’è omonimia,fra i personaggi di spicco…ci sarà pure omonimia nella toponomastica! in questi casi è meglio controllare i nomi o (per i postini) il CAP!

  30. # Libero 1°

    A Oriana fallaci,la più grande scrittrice del dopoguerra no,vero? Ah già,ce l’aveva con i musulmani arabi!

  31. # Roberto

    MA CON TUTI I PROBLEMI CHE CI SONO SI DEVE DISCUTERE PER DEI NOMI A DELLE VIE NUOVE?

  32. # Mattia

    A parte Beccaria e Gamerra sono nomi da propaganda politica degli anni ’50. Livorno città chiusa. Livorno città ottusa. Livorno città MORTA

  33. # Mattia

    sarebbe?

  34. # Stefano L

    Boia… potevano fare anche Via Zeb… miticoooooo….

  35. # Crociato

    Solo 6 comunisti su 11, pensavo peggio…

    Ma dal 1945 quando c’erano i partigiani a oggi, non c’è stato nessun personaggio degno di nota?

  36. # virgilio

    Intitolare una via a Igor Protti penso che sarebbe il minimo che si dovrebbe fare…e poi…se assegnare una via a un cognome perché non compare mai Berlinguer…l’ultimo vero politico italiano !

  37. # Marco Sisi

    C’è anche via Amedeo Modigliani alle Sorgenti, se è per questo. In compenso non c’è ancora via Enrico Berlinguer, e neanche via Ilaria Alpi.

  38. # Marco Sisi

    Zeb manca a tutti, ma le vie normalmente si intitolano ai morti e preferirei sperare ancora un po’.

  39. # Malizioso Troll

    Martigli non era comunista, e neanche Gelati… Tantomeno il Beccaria e la Cremoni, e pure il generale Gamerra sotto la bandiera rossa ce lo vedrei male.

  40. # mau

    a boldrini …… cerca te di diventare un personaggio famoso….che fai lavori alla NASA???? o forse potresti diventare famoso come cacciatore di scalpi dei neri, dei rom…

  41. # mauilmoro

    …..Qualche intitolazione ci può stare altre mi sembrano forzature diciamo un pò nostalgiche. Mi sembra uno strascico storico al seguito della ricostruzione della città fatta in modo assurdo, vedi edifici fuori luogo come ” Pulcinella” viale Avvalorati e altro ancora. L’ennesima testimonianza anche nella toponomastica del livello culturale di questa città e dei suoi abitanti.

  42. # salvalivorno

    Mettono i nomi alle strede in onore di personaggi comunisti che hanno rovinato e distrutto Livorno bella gara si proprio una bella gara e te dagli anche l’onore di avere il nome delle strade. VERGOGNA

  43. # ognitanto

    Strano… non c’era ancora una via Cesare Beccaria in città? L’autore di “Dei delitti e delle pene” (nonché nonno di Manzoni) che proprio a Livorno pubblicò il suo libro censurato da tutti gli altri stati italiani? Quando Livorno era davvero una città libertaria… ah, bei tempi!

  44. # francesco

    Sono senza parole…un ci si vòle scrollà di dosso un’idologia che c’ha portato al degrado odierno…quando la smetteremo di rispolverarla ogni 2 per 3….Livorno tornerà ad essere quella città che tutti noi desideriamo…

  45. # Samo

    Voi che vi indignate e protestate per il nome di una via dedicata ad un partigiano, mi fate schifo. andate a vivere a Verona, sarete più felici.

  46. # Libero 1°

    senz’altro a verona,che ho visitato a settembre,la qualità della vita è migliore che qui.

  47. # Samo

    Mi chiedo perché tu rimanga ancora a vivere qui.

  48. # Tommaso

    A chi disprezza i Partigiani e la Resistenza consiglierei di rileggere i libri di Storia. I Partigiani e le Partigiane non appartenevano tutti al Partito Comunista, anche se la componente “rossa” fu una di quelle più attive e generalmente ricordate. Tra quei coraggiosi cittadini vi erano personaggi di tutti i colori e le ideologie che riuscirono a collaborare per conseguire un fine comune: quello di liberare voi e me dalla schiavitù fascista. Quindi, quando commentate un avvenimento liberamente senza rischiare di prendervi una manganellata o una purga, ricordatevi di quei ragazzi e quelle ragazze che anni fa lottarono per darvi la libertà di cui spesso abusate. Sono per intitolare sempre più strade a coloro che hanno onorato la nostra Nazione, di qualsiasi colore essi siano.

  49. # indro

    Che vuoi farci Luca, non per niente siamo a Livorno, una delle ultime Repubbliche Socialiste Sovietiche!

  50. # indro

    Ottima ed abbondante!

  51. # POVERALIVORNO

    Boia de vi siete dimenticati dei partigiani e dei comunisti,gia’ che c’eri potevi mettere anco via Cosimi

  52. # lorenzo

    Noto con grande amarezza a delusione che qualcuno e molti altri ancora
    si sono dimenticati di una grande donna livornese che fu’; BRUNA BARBIERI, la Ciucia. Cosa altro doveva fare questo tesoro di donna per essere ricordata oltre aver dato la propria vita per assistere chi si trovava in difficolta’ durante la guerra! E nelle sue condizioni…

  53. # fabian

    Il grande cantante Luciano Virgili è stato letteralmente dimenticato.Ad Ardenza c’e un Circolo a luii intestato che non ha mai fatto nulla per onorarlo. Ma andate su you tube e deliziatevi con le sue meravigliose interpretazioni. Per Olimpio Bizzi, grande campione ciclista, stesso discorso.Stavolta andate su Wikipedia ed aggiornatevi…

  54. # lorenzo

    VIA DEL CORNO ROSSO, dice porta fortuna!

  55. # ho ci min

    giustissimo, ma sai crociato è convinto che anche il tramonto è rosso solo qui a Livorno ………

  56. # ho ci min

    rimane qui perchè ci lavora(paracadutista?)

  57. # mau

    Ma una a giulio cesare no? É quasi passato un secolo girate pagina o redioli

  58. # sid

    Aggiungo tre Gori (Renzo, Lorenzo e Pietro), due Sgarallino (Jacopo ed Andrea) e via Magenta e via Mazenta

  59. # yoghi

    esatto, Beccaria Cesare noto comunista internazionale, fomentatore di rivoluzioni e scontri di piazza al grido di “potere al popolo”, sembra che sia stato il fomentatore della rivoluzione francese, la guerra del viet-nam,e nei secoli si sia travestito rispettivamente da: Robespierre, Pancho Villa, Fidel Castro, Lenin, Gorbaciov.
    Dalla stampa alternativa viene ritenuto anche l’ideologo della Rivoluzione Industriale, ma di questo non ci sono prove certe.

  60. # Daniele

    Così non non accade un altro caso “Pellettier” o “Pelletier”!

  61. # Libero 1°

    chiediti piuttosto perchè questa città versa in queste condizioni. E datti una risposta seria. Se poi sei contenta della qualità della vita che impera a livorno,sono contento per te. Ma ne dubito.

  62. # Amanda Lerici

    A questo punto facciamo Via Tutti, e non se ne parla più

  63. # max

    Sarebbe stato opportuno intitolare una strada anche a Mons. Alberto Ablondi. non vi pare?

  64. # ir mario

    Toh! hai ragione max
    “””via Ablondi – famoso pilota livornese”” , ma te ne vai deh

  65. # Barbara

    Io metterei “via da Livorno”……. E un ci si pensa più…

  66. # M91

    Garibaldi batte tutti: via g. garibaldi, piazza g. garibaldi, piazza barriera garibaldi, piazza anita garibaldi, via brigata garibaldi…inoltre esistono due “via romiti” uno è gino l’altro è guglielmo…due “via filippelli” cafiero e stefano…oltre alle due cambini (leonardo e giuseppe) c’è una via Gambini a quercianella…e ci sono tanti altri casi!…le omonimie con le vie di stagno sono del tutto regolari visto che fa parte di un’altro comune (collesalvetti)

I commenti sono chiusi.