Un’altra chiusura eccellente nella via dello shopping cittadino

di gniccolini

Mediagallery

LIVORNO – A distanza di neanche tre giorni dalla notizia della chiusura di Athletes World (leggi la news cliccando qui) arriva come una tegola in testa sulla via dello shopping cittadino, e soprattutto sulle dipendenti che non avranno più un lavoro fra un mese e mezzo, la comunicazione da parte della “casa madre” della cessazione dell’attività del negozio di Mandarina Duck. “Sono arrivati ieri da Bologna per darci la cattiva novella – spiega una delle due commesse presenti all’interno dello shop center di via Ricasoli – Una responsabile delle risorse umane di Bologna della Mandarina Duck ha detto che non c’è più possibilità di portare avanti questo negozio di Livorno. La colpa? Logicamente è da attribuire alla dilagante crisi che ha costretto l’azienda a tagliare i negozi di provincia dove l’affitto costa caro, nonostante noi fossimo in attivo rispetto allo scorso anno. Abbiamo infatti chiuso con un più 8 percento di vendite rispetto alla passata stagione, ma questo è risultato ininfluente”.
Così dal 31 dicembre di questo 2013 le due commesse (32 e 34 anni) saranno senza lavoro. Chiude così un altro negozio importante del centro cittadino dopo 25 anni di attività.
Un centro cittadino che in meno di un mese ha visto abbassarsi la saracinesca di tre attività nel raggio di cento metri: La Pantofola (clicca qui per l’articolo), Athletes World e adesso Mandarina Duck, senza considerare la chiusura definitiva del Cinema Grande.

Riproduzione riservata ©

89 commenti

 
  1. # nichilista

    Fra poino chiude anche Livorno, ormai manca poo e chiude tutta l’Italia…

  2. # liburnico

    strangolati da un mondo di politicanti ingordi che pensano solo a loro stessi, lo possono fare solo perche’ siamo un popolo buono, umile e un po troppo remissivo, se facevano ai Francesi quello che hanno fatto a noi, sai quante zucchine mozzate c’erano di gia’ a giro…

  3. # alan

    …come può un’altra eccellenza italiana stare in piedi in una città che vien poco a poco divorata dal commercio sleale dell’ estremo oriente…

  4. # Pepe

    Io non vorrei essere petulante ed evito qualsiasi commento … Sono solo tremendamente stanco e dispiaciuto … La prima notizia che ho visto alla TV stamani che con le nuove manovre le categorie più colpite saranno i negozianti….e bravi quelli che diranno che i borsellini i cinesi e senegalesi li fanno meno…

  5. # Samarcanda

    Signori e Signore benvenuti a Chinatown…..

  6. # marcioss

    Dove andremo a finire d questo passo….giro per città e vedo dilagare sempre di più internet point,compro oro,sale slot,cinesaglie inutili varie,kebabbari ecc.ecc..il tutto di un deprimente assoluto…..cosi la volete Livorno care mie istituzioni locali?…….io decisamente NO!

  7. # non capisco...

    ma abbassare un pò gli affitti no???? Credo che anche per chi affitta forse sarebbe meglio riscuotere di meno piuttosto che nulla. Così c’hanno rimesso tutti. Boh? Vai a capire….

  8. # Antonio

    Non sarebbe stato meglio cercare di ridiscutere il costo dell affitto prima di lasciare due persone senza lavoro ?
    Probabilmente sarà stato fatto ma come al solito non esiste volontà di risolvere le questioni dove ci sono di mezzo i quattrini .
    avanti così miei “brodi”!!

  9. # il polemico

    Ma cosa gridate allo scandalo….erano in attivo….è una decisione della casa madre. Non ci trovo niente di scandaloso

  10. # salvalivorno

    Livorno ormai è al collasso totale e nessuno fa nienete anzi pensano solo a chi candidare al PD come sindaco fermiamo questa morte cittadini cambiamo posizione politica in città altrimenti ci faranno morire tutti

  11. # andy

    La crisi ha le sue colpe, pero´ anche gli affitti esosi sommati alle troppe tasse ed imposte aiutano a dare il colpo di mazza sugli esercizi commerciali. Per imposte e tasse si spera che governi locali e centrali corrano ai ripari prima che la situazione sia catastrofica. Per gli affitti non ci sarà niente da fare, siamo in libero mercato e molti proprietari piuttosto di scendere con i prezzi tengono i locali per anni chiusi e sfitti.
    Forza Livorno, ne hai bisogno

  12. # fabio

    si ma anche abbassare prezzi di scarpe borse…..non sarebbe male…..in quei locali un paio di scarpe puo’ costare benissimo un terzo di uno stipendio buono….mi spiace solo per le commesse

  13. # Jimbo

    Tanta solidarietà alle due lavoratrici e un grazie di cuore alle istituzioni locali e nazionali

  14. # cger

    qualcuno tempo fa fece la battuta che livorno avrebbe fatto la fine di detroit, mi sa che è vero….

  15. # bubba

    Tutti a brontolare e a rimanere scandalizzati, ma vi rendete conto che per anni i negozianti hanno gonfiato i prezzi?la gente ora che ha meno soldi non spende o spende meglio.Ma vi sembra regolare pagare una maglietta e mezza manica 34-40 euro perchè di marca quando è made in china e costa sì e no 2-3 euro?siamo stufi di pagare una finta qualità.Maglietta a 40 euro?ok dammi la garanzia che è fatta con materiale di qualità e realizzata completamente in italia, allora vedrai la compro anche perchè sono certo di contribuire l’economia del mio paese.Open your mind

  16. # Mario

    PAZIENZA….I SIGG.RI COMMERCIANTI (CHE VORREI RICORDARE NON PRODUCONO RICCHEZZA) HANNO GUADAGNATO QUELLO CHE HANNO VOLUTO FIN’ORA. ADESSO ASSAGGIANO ANCHE LORO IL SAPORE DELLA CRISI. MI DISPIACE SOLO TANTO PER I DIPENDENTI

  17. # ROMANO

    E tanto quando vanno a Roma sul seggiolone son tutti uguali! E questi sono i risultati!

  18. # roberto

    Attenzione…..tra poco chiude anche il porto……ma intanto si fanno i convegni sulla grandi navi…..siamo ridicoli…….

  19. # Giulio

    Se senti LETTA dice che siamo usciti dalla crisi da soli…..SARÀ MICA CHE TUTTO IL PD O PDL ( tanto sono la stessa cosa) CI PIGLIANO IN GIRO?? Ma tanto non vi preoccupate il problema della politica in Italia è il MOVIMENTO…….
    Se a qualcuno gli fosse venuta l’idea di mandare a casa i vari IPOCRITI come Renzi, Bersani, Vendola, Alfano, ecc. Ora è il momento buono.

  20. # FORZA CINA

    L’Italia è il paese che amo, qui ho le mie ladici, le mie spelanze, i miei olizzonti. Qui ho impalato da mio padle e dalla vita, il mio mestiele di implenditole. Qui ho appleso la passione pel la libeltà.

  21. # ric74

    I vorrei sapere che negozi mettono dentro il nuovo centro se chiude tutto maaaahhh

  22. # Daniela

    Che vergogna ! Non me lo leva nessuno dalla testa che è stato quel maledetto euro a rovinare tutto… Come siamo messi male …

  23. # nini

    come!?!? non lo sai?!?! una bella Coop!
    I proprietari dei fondi non abbassano MAI l’affitto preferiscono tenerli chiusi.. vai a capire il perché?!?!

  24. # pino scotto

    Son l’unico che non c’ha mai comprato nulla?

  25. # ugo

    ….dalla concorrenza sleale dell porta a terra voluta dal partito

  26. # ugo

    SIGNORE E SIGNORI BEN VENUTI A FALLIMENTOPOLI…VISTI I GIORNALI OGGI?

  27. # ugo

    si loro vogliono cosi… in Russia , per non far pensare la gente, la vodka costava niente….

  28. # amaranto67

    la crisi è transnazionale ma in italia purtroppo stiamo facendo molta piu fatica degli altri sia per le nostre debolezze strutturali (leggasi debito pubblico) sia per la troppa burocrazia e corruzione, quest anno c è stato uno tsunami di fallimenti, al nord e al sud le chiusure fioccano.
    purtroppo livorno gia tanto aveva fatto per farsi trovare debilitata al punto giusto, questa crisi rischia adesso di dare il colpo di grazia all economia cittadina.

  29. # Aldo

    Tutti al mareee tutti al mareee, dé no!!! Votaantoniovotantonio 🙂

  30. # Aldo

    no non sei l’unico ma questo non vuol dire che c’importa nulla… sempre un’altro passo verso il degrado è.

  31. # papà di Jimmy

    e invece era un grande negozio, accendere il cervello prima di scrivere commenti

  32. # Ercole

    deh ormai c’è più cinesi che piccioni a Livorno

  33. # bob

    no infatti i prodotti che vendono vengono fatti dagli gnomi della montagna così come l’importazione dei prodotti e il loro trasporto, gli agenti di commercio che promuovono i prodotti sono di Paperopoli, la materia prima viene da Marte e l’ energia elettrica che i negozi consumano è fatta gratis….mamma mia che ignoranza se così fosse l’Italia che quel poco che ha nella industria è nel manifatturiero sarebbe spacciata, ah ma è vero i negozi non producono ricchezza

  34. # pino scotto

    La crisi è Made in Italy… Scaricare la colpa sulla Cina è da classico italiota. Siamo gli unici responsabili del nostro fallimento. Familiarismo e clientelismo col placit del popolo che segue Belen e compagnia bella. Il piu scarso e disonesto al comando dell’Italia, dalla piccola azienda al sistema intero. Noi si va indietro e gli altri stati avanzano… La colpa è nostra, il resto son discorsi da bar.

  35. # dez

    come in highlander ne rimarrà soltanto uno: ….. L’IPERCOOPPPEEEE
    ( tranquilli mi metto il pollice rosso da solo )

  36. # GM

    Come non condividere il pensiero del saggio Dez!! Eh certo ipercoppe perchè i lor signori al comune hanno tutti i fondi di proprietà laggiù e devono affittarli!!
    Se non lo sapete informatevi

  37. # Danielmaries

    Speriamo che nel 2014 l’estate venga presto…magari ad aprile….cosi tutti sti disoccupati almeno si svagano un po’ al mare , piuttosto che a fare la fila inutile al collocamento o alle solite sedi di partito dove i soliti politici si preoccupano esclusivamente di mantenere i loro privilegi acquisiti.

  38. # Il Moralizzatore

    Sono catene di negozi, con decine di professionisti del marketing, ma meno male ci sei te con la soluzione, sai quanti soldi potrebbero risparmiare ad assumerti te che sei un genio?
    ah sono ironico, sai non si sa mai meglio specificare, sai…

  39. # francesca lunardi

    I discorsi li porta via il vento… io conosco bene sia Pisa che Livorno lavorando nel settore edile e vi posso assicurare che a Pisa ci sono ancora persone che investono, Livorno parla da sè ….

  40. # giovanni

    C è poco da dire,entro il prossimo anno saremo tutti chiusi, un po’ la crisi, poi le tasse! Ma….

  41. # alessandra cerrai

    Ringraziamo anche chi tiene affitti alti in un momento di crisi!

  42. # giuliano sardelli

    Metteteci su un palo alto per non farla portare via una telecamera di videosorveglianza, per vedere tutti i vandali che ci scarabocchiano sopra o ci lasciano la spazzatura.

  43. # Tutti bocconiani

    qui a Livorno è pieno di gente che non ha mai aperto neanche un chiosco di panini che vuole insegnare a fare il commerciante. Ma visto che sono dei geni, che venderebbero tutto a metà prezzo perchè non aprono loro visto che si lamentano dei loro stipendi da dipendente? ah per quelli che dicono che non hanno i soldi ci sono i finaziamenti a fondo perduto. Ps. uno che non aveva 1 lira per fa due e ha aperto due mutui.

  44. # Samarcanda

    Sei un economista fisiocratico della scuola di Quesnay.

  45. # Il Moralizzatore

    Basterebbe fare leggi che rendessero sconveniente tenere un fondo vuoto: imu più alta, sgravi fiscali per chi affitta a rezzi calmierati ecc.

  46. # ugo

    TI RICORDI LA FELICITA’ CIAMPI E PRODI PER L’INGRESSO IN EUROPA?
    SONO SPARITI……..COME MONTI…..

  47. # nessuno

    te invece le scrivi da sano, pensa un po’…

  48. # porta a terra

    è piu’ facile dare la colpa a me

  49. # porta a terra

    quoto

  50. # porta a terra

    giustissimo, siamo il popolo che quando c’è da prendere abbiamo 4 braccia, quando si deve dare, cerchiamo l’amici degli amici che ci posono favorire per saltare le code, per avere la precedenza sulle visite, per farsi togliere qualche multa….

  51. # dez

    effettivamente … poi se hai un fondo affittato è meglio prenderne pochi ma sicuri o alzare il prezzo e far chiudere la ditta ?

  52. # pino scotto

    Non lo metto in dubbio… Ma beato Jimmy che ha un babbo coi soldi, per me via Ricasoli è fuori portata

  53. # Roberto-Bobbe

    Ma andando di questo passo, che ne sarà del commercio livornese? Ecco i risultati della crisi generale e dei 70 anni di dominio rosso a Livorno.

  54. # Samarcanda

    eh vabbè allora anche i proprietari, i manager, e i dipendenti si potrebbero tagliare lo stipendio per poter pagare affitto ma che discorsi sono.
    Fosse tuo il fondo staresti al ricatto della grande impresa o da buon livornese gli diresti ti poi anche leva di…
    Comunque direi che è una classica situazione di stallo alla messicana ahahah

  55. # Samarcanda

    la gente affitterebbe i fondi ai parenti a prezzi simbolici. svegliati.

  56. # mau

    Ma che crisi e crisi..certo nn siami negli anni ottanta dei paninari la se la mandarina duck offre la solita merce (a meno) tramite altri canali vedi amazon prime e vende bene ditemi perchè mantenere un fondo nelle province..per far bella una via?…

  57. # fabio

    ve l’avevo anticipato commentando l’articolo sulla chiusura di athletics world……solidarietà alle due commesse!!!!!

  58. # gosto

    È assurdo che diate la colpa all’ amministrazione locale e alla sinistra che governa e ha governato livorno. L’ ipercoop e i presunti interessi economici dei vostri politici non è la causa di queste chiusure a Livorno così come non lo è a Pisa dove abbiamo Ipercoop, Esselunga, Conad, Carrefour ecc… le armi per combattere il progressivo spopolamento del centro urbano sono a Roma, non a Pisa né a Livorno. E la sinistra ha poca colpa visto che per un ventennio ha governato il nano di arcore….

  59. # P.Orsini

    Si, c’è la crisi, ma spesso chi apre un’attività non fa le giuste riflessioni. Il commercio chiede gente con una certa predisposizione sia nel saper trattare con il cliente, sia nel sobbarcarsi un sacrificio non comune ad altri. Molti si improvvisano commercianti senza averne la giusta indole e magari si avvalgono pure di commesse che danno al cliente la sensazione di essere capitato nel momento sbagliato. Inoltre, non va escluso il fatto che molti negozi vendono articoli simili, che si differenziano poco uno dall’altro e che nei centri di periferia, se non nei mercatini, si trovano a prezzi più convenienti. E’ quasi sparito l’articolo di buona qualità, quella qualità che pur essendo proporzionale al prezzo, non ha un costo esoso. Il cliente sa scegliere e conosce la mercanzia che ha il costo gonfiato, rispetto a quella di ottima qualità col prezzo giusto.
    Basta guardare in giro, notiamo che le botteghe si assomigliano tutte, hanno nomi strani, spesso impronunciabili ( nel commercio invece un nome si deve ricordare, eccome! ) e vendono articoli, specialmente nell’abbigliamento, dal gusto ordinario anche se esposto bene.
    Non parliamo del campo calzaturiero. Lì siamo scivolati in basso. Visto un negozio, è come averne visitati tutti. A meno che non si vada con la lente a scegliere alcuni pochissimi marchi che propongono belle calzature, ma a prezzi da capogiro. No, non si sa più vendere, né scegliere cosa vendere ed è tutto lasciato all’improvvisazione. La crisi fa la sua parte e la fa anche bene, ma quando ci addentriamo a fare i venditori aprendo un’attività, bisogna fare delle scelte ponderate ( soprattutto inerenti alle disponibilità finanziarie ) oltre ad una seria programmazione di sacrifici fisici ed economici.

  60. # ugo

    io penso te un lo so.

  61. # ugo

    NO PEGGIO… A DETROIT POI E’ ARRIVATA LA FIAT… QUI CHI VOI CHE ARRIVI……

  62. # pina fantozzi

    …e sei un economista di nulla te…ben vengano i negozi che danno stipendi a migliaia di famiglie…se poi il commerciante fa i “vaini” vuol dire che e’ stato bravo bene per lui…

  63. # RABAGLIATI DOC

    ………………..W ROBESPIERRE !!!!!!!

  64. # Francesco R.

    …e questo è solo l’inizio, anche se tutto ciò è iniziato già da un paio d’anni abbondanti (per non dirne 20…). In bocca al lupo alle 2 lavoratrici!!!

  65. # alcenero

    Magari ora quelle dipendenti le mantieni te, già quella era una ricchezza, poi il resto della ricchezza prodotta sarà bene tu vada a leggertela su qualche libro di economia cosi impari qualcosa prima di parlare a sproposito. Riguardo ai lauti gudagni dei commercianti non vedo perché nella vita ti sei dedicato ad altro anziché arricchirti facendo il commerciante, hai perso tempo. Un’altra cosa non si gode mai delle tragedie altrui….

  66. # gionni

    eh si…..i commercianti non producono ricchezza,sono evasori,sono ladri ecc ecc
    meglio i dipendenti o gli operai che se si sbucciano un ginocchio stanno 6 mesi a casa !! loro sono produttivi e portano ricchezza vero? vai a dirlo a quelle commesse poi vediamo cosa ti rispondono !!

  67. # Virginia

    E ci vuole la rivoluzione…ai “signori”non li importa nulla siamo noi che non sappiamo più come fare…è un cane che si morde la coda …

  68. # Fra' poino

    E’ solo la punta dell’iceberg

  69. # epifanio

    Bella mi livorno….

    Ma a voi non capita mai di entrare in un negozio e avere l’impressione di disturbare uno che “era al mare a prendere il sole ” ???

    Ma dove si vuole andare con questo atteggiamento ? (Pregio tutto livornese)

    NOTA : non è un’accusa ai poveri commessi dei due negozi in oggetto, che non conosco neppure…

  70. # Il Moralizzatore

    ah l’amministrazione non centra nulla?
    Piano del traffico
    rete di trasporti pubblici
    imu
    spazzatura
    imposta sull’ombra

    questi alcuni punti su cui l’amministrazione ha voce in capitolo, quindi come fai a dire che non c’entra nulla?

  71. # Il Moralizzatore

    si si bel discorsetto, peccato che hanno chiuso due negozi aperti da ventanni, peccato che l’ultimo ha chiuso con un + 8%, peccato che facessero capo a gruippi con dietro esperti di marketing. ma sei arrivato tu che sai tutto… prendilo te il fondo e risolvi i problemi di Livorno

  72. # Ahinoi

    sarebbe anche l´ora di svegliarsi e renderci conto che l´unico modo di far circolare un po´di soldi è investire sul turismo. I soldi non sono più ne in italia nee tantomeno a Livorno che ce ne ha sempre avuti pochini…però all´estero fa ancora figo andare a fare le vacanze in Toscana, a mangiare bene bere meglio e respirare un po´di storia e natura…ma noi siamo duri, l´inglese non si parla, i turisti che girano ci rompono anche un po´ i coglioni a dirla tutta. Io sono ormai rassegnata a vedere un paese con un potenziale enorme perdere l´ennesima occasione di riscatto investendo su quegli aspetti che abbiamo a portata di mano ma che preferiamo lasciare a rovinarsi…gente i soldi non ce li hanno i livornesi, nemmeno quelli con la villetta, non ce li hanno più. I soldi sono in Russia, in Cina, in Giappone, negli emirati Arabi, in scandinavia…lo sapete voi quanti norvegesi hanno la terza casa nelle colline pisane?? Sarebbe complicato attrarre questo target di persone? Quelle coi soldi e la voglia di vivere la “dolce vita”? Eh già questo vorrebbe dire sacrificarsi, tenere i locali aperti fino a tardi, investire sulla cultura, sul teatro sui festival….mi dimenticavo che siamo a Livorno!

  73. # BARBARA

    …perchè ancora non sapete del TERZO negozio che chiuderà sempre in via ricasoli…povere commesse!

  74. # Tony stark

    E se non fai così ti pigliano anche per stupido e incoscente..e ti portan per bocca peggio che se sfrutti le tue “carte”…

  75. # okkioperokkio

    All’ipercoppe non va mica tanto bene, a parte il supermercato. Guarda quanti negozi al suo interno nel corso del tempo hanno chiuso. Ha resistito solo Oviesse, Bata e Geox, tre ditte con le spalle grosse che possono permettersi di lavorare in perdita. Il resto e poino.

  76. # non vedo l'ora

    Ma quando iniziano le svendite??????????

  77. # okkioperokkio

    I palazzinari sono una razza strana. Hanno talmente tanti soldi che preferiscono non prendere nulla che prendere poco. Poi te magnano le proprietà, se non paghi.

  78. # Donna Letizia

    ECCELLENTE digressione!Quoto al 100%!

  79. # Donna Letizia

    STRAQUOTO! E’ vero che tra tasse che li strangolano e concorrenza sleale il commerciante ha poco da stare allegro,ma il “valore aggiunto” della commessa o del commesso con la ghigna da rottweiler incide per un buon 20% alla gestione del negozio!

  80. # Donna Letizia

    STRA-STRAQUOTO!L’accoglienza al turista non sta di casa, qui…

  81. # halloween

    e io ho letto che chi conduce un’impresa guadagna (dichiara) meno dei dipendenti, ma va!

  82. # gosto

    Perché secondo te imu e tasse si pagano solo a livorno? E i parcheggi mancano solo a livorno? Ci sei mai andato più in la’ del calambrone?

  83. # fabio

    appunto sono multinazionali…e come diceva l’articolo non rimetteva ma guadagnava meno….poverini aiutiamoli abbbassiamoli le tasse….regaliamoli i fondi..visto che sicuramente i soldi che guadagnano li portano all’estero..sarebbe meglio aiutare piccolo imprese locali..con soldi comunali e statali….se bisogna aiutare qualcuno….ps.canditati alla guida della citta moralizzatore ….si vede che ci capisci….spero che oltre che ironico tu non sia permaloso

  84. # Il Moralizzatore

    l’aliquota imu viene decisa città per città e a livorno è una delle + alte,
    la tassa sui rifiuti idem è decisa comune per comune, e a livorno è sempre una delle + alte, un cattivo piano del traffico è fatto dal comune, non ensavo dovessi intervenire per spiegare un concetto cosi semplice.
    Dire che un’amministrazione comunale non ha voce in capitolo sull’andamento economico al suo interno è una sciocchezza. Sapere che ci sono altree città nelle nostre stesse condizioni non mi consola.

  85. # il laido

    quindi secondo la tua logica….le due commesse (dipendenti) erano delle sanguisughe,sempre in malattia..e che la corpa e’ loro….invece una multinazionale che le licenzia perche guadagna un po meno….che le borse le fa fare in cina …e che porta i soldi all’estero essendo una mutinazionale…..portano ricchezza all’italia e bisogna fargli un monumento……o sempre pensato di non capire niete ma non pensavo cosi tanto

  86. # Scintilla

    Sono convinta che tutti quelli che dicono “maledetta porta a terra” sono i primi che ci vanno a fa la spesa perché in mercato diventa una spesa troppo alta.
    Suvvia, non siate ipocriti! Non ci siete mai entrati in questi negozi che, purtroppo per loro e per chi ci lavora, stanno per chiudere e ora state a dire “povera la mi Livorno”.
    La realtà è questa. Soldi ci sono? No! Fanno offerte accattivanti? Nemmeno. E allora è giusto che chiudano per dare spazio ad altri che, evidentemente, sanno lavorà meglio di noi!

  87. # barbieri daniela

    ennesima conferma della gravità della crisi e del degrado totale nel quale è caduta la nostra città.
    Però quando hanno chiuso tre supermercati Sidis lasciando a casa quasi trenta persone, nonostante avessimo inviato una nostra lettera chiedendo di vederla pubblicare, non è mai apparsa. Si vede che in questo mondo che va al rovescio ci sono posti di lavoro di serie A e altri di B…

  88. # gosto

    Eh, difatti i negozi chiudono solo a livorno. Difatti chiudono per quella differenza fra aliquote. Difatti la ztl nel centro ce l’ ha solo livorno (fra l’altro meno che da altre parti, solo che il livornese se c’ha da andà a casa pretende di fà 3 rampe di scale e parcheggià in salotto). Ma per favore. Sono critiche strumentali.

  89. # Stella

    Io non ho mai potuto comprare niente in questi negozi che hanno chiuso, perché vivo in crisi perenne da quando son nata: per me la crisi è solo peggiorata, ma c’era già. E ringrazio che magari sui banchetti dell’usato e dai tanto vituperati cinesi mi posso vestire e calzare, per ora! Con tutto ciò, mi dispiace tantissimo, specie per le due dipendenti, che essendo sui 34 anni, ormai saranno tagliate fuori dal mondo del lavoro, grazie a leggi idiote che ti fanno sentire vecchia e inutile nel fiore dell’età e delle forze. Altri disoccupati! Andiamo avanti così…

I commenti sono chiusi.