Semaforo anti-allagamento, lavori per 50mila euro

Mediagallery

Mercoledì 16 settembre, sarà montato un “semaforo” che segnalerà agli automobilisti, con messaggi visivi e sonori, se è possibile accedere al sottopasso ferroviario di via Firenze, oppure no, in caso di forti piogge. Un impianto di segnalazione, cioè, dell’ innalzamento del livello delle acque meteoriche.

L’intervento, che ha un costo di 50 mila euro, è considerato di grande utilità, dato che via di Firenze è uno dei punti di Livorno considerati più critici, a rischio allagamento.

E’ lì infatti che la Protezione Civile del Comune posiziona sempre l’idrovora mobile per aspirare l’acqua.
Il nuovo dispositivo, secondo la Protezione Civile, si configura come miglioramento della gestione dell’emergenza, in attesa che venga installata un’idrovora fissa.
Con uno specifico Accordo Comune-Consorzio di Bonifica n. 5 Toscana Costa, il Consorzio predisporrà prossimamente, con il supporto del Comune, il progetto esecutivo dell’idrovora fissa.

Per consentire lo svolgimento dei lavori di installazione dell’impianto, da mercoledì 16 a domenica 20 settembre, via Firenze sarà chiusa in direzione Livorno e la circolazione sarà deviata sulla corsia direzione Pisa (che diventerà senso unico).
Più in dettaglio l’ordinanza di traffico prevede:
l’istituzione del divieto di transito veicolare in via Firenze nel tratto di carreggiata direzione Pisa-Livorno compresa tra via Ugione e la corsia di inversione del senso di marcia posta all’altezza dello stabilimento Fratelli Elia;
l’istituzione del doppio senso di marcia in via Firenze nel tratto di carreggiata direzione Livorno-Pisa compresa tra via Ugione e la corsia di inversione del senso di marcia posta all’altezza dello stabilimento Fratelli Elia.

Riproduzione riservata ©

24 commenti

 
  1. # Cascinese

    Hahaha 50 mila euro per il semaforo per segnalare ai livornesi che il sottopasso è allagato come una piscina olimpionica ogni volta che fa un temporale…. Con tutti quei vaini ci potevate fare un tombino per non farlo allagare ma d’altra parte cosa ti vuoi aspettare e stiamo parlando di Livorno!!!

  2. # PITTARO

    e questa sarebbe la soluzione al problema ? nell’attesa che venga messa un’idrovora fissa, si spendono tutti quei soldi ?

  3. # beppe

    “e io pago !” con i soldi spesi a suo tempo per il raddoppio del sottopasso si potevano realizzare ben due viadotti , scevro da allagamenti e avanzavano soldi per altre priorità, ma avrebbe “deturpato il, paesaggio” !!!!! Semaforo o no resta il fatto che quando si allaga, la Città è isolata. Commento da addetto ai lavori (precisione dovuta casomai qualcuno pensasse che non sappia di cosa parlo)

  4. # Paletta

    Invece di spendere 50mila euro per un semaforo non sarebbe meglio risolvere il problema?

  5. # ema

    Mi raccomando lasciate ancora le transenne e non accomodate la grata sotto il ponte in zona ipercoop…è solo un anno che è così…

  6. # carlo

    a Quercianella c’è un impianto semaforico per indicare che è allagato il sottopassaggio pedonale.
    Ora mi chiedo: se una persona transita a piedi lo vede benissimo se è allagato oppure no.
    Se invece lo deve attraversare un ipovedente il semaforo non ha nessuna utilità.
    Chi ne conosce l’utilità potrebbe gentilmente spiegarmela?
    Grazie.

  7. # Luigi

    E’ da talmente tanto tempo che c’è .. che non ci si fa più caso

  8. # rena

    beh 50 mila euro per un impianto che è destinato solo a segnalare il pericolo sono tanti di questo passo quando faranno l’impianto di pompaggio occoreranno 1 milione di euro

  9. # noo!

    incredibile! non si possono spendere 50.000 in opere temporanee! Basta agire cosi! Si vede anche da noi se l’ acqua è alta!!!! E’ l ‘acqua che non deve esserci! davvero da GHIOZZI DI BUA!

  10. # asciugati

    Il dirigente responsabile sta cercando una grata uguale a quella rotta ma alla Leroy Merlin non l’ha trovata ! Sta aspettando che apra la nuova Obi alla Coop per tentare lì !

  11. # ElMoroSchietto

    Io ci vedo bene due sopraelevate da favola. Così si leva l’acqua ai ponti e i soldi alle tasche.

  12. # Calvax

    Ma possibile che un sensore collegato a un semaforo costi così tanto?
    Per quel prezzo ci vado io per 2 anni, ogni volta che piove, a controllare di persona se è allagato e fermare le macchine.

  13. # FABIO CURVA NORD SOLO PER LA MAGLIA

    cascinese invece di veni’ in citta’ a lavora’ vai a vende i modellini dei trattori al tuo paesello di campagna vai bello vai …..la terra ai contadini

  14. # PITTARO

    così la prossima volta che qualcuno ci rimane impantanato si sa a chi dare la colpa ! al semaforo !! che magari nel frattempo si sarà rotto perchè l’acqua ha fatto corto circuito :))) E NOI SI PAGA……

  15. # Meglio populista che pidiota

    Ma perche’invece di un semaforo non ci mettevano un traghetto magari costava di meno

  16. # mario cioni

    Soluzione RIDICOLA!!!! Se non c’è il dislivello per una fognatura a gravità, mettete una stazione di sollevamento collegata alla fognatura pubblica. Vi consiglio l’utilizzo di due pompe con girante in acciaio inox poste in parallelo con dispositivo di utilizzo alternato, una sola, anche se a doppio corpo, non da le sicurezze necessarie. Non so darvi le potenze e le prevalenze necessarie, ma è facile determinarle, sempre che qualcuno abbia calcolato la portata necessaria; e non si sia solo limitato a fermare il traffico in caso di emergenza!

  17. # ElMoroSchietto

    Kazzenger

  18. # fulvio

    soldi buttati….risolvete il problema invece di mettere il semaforo
    ci guadagna solo chi dovrà farci manutenzione periodica… e sono certo che il giorno che servirà non funzionera!!!

  19. # Ombra

    I conti tornano invece di comprare la protezione civile l’idrovora, che ha sede in via dell’artigianato, la abbiamo fatta comprare ad un privato e gli diamo i soldi tutti gli anni, così garantiamo un bel posto di lavoro. Poi si prendono 50.000 euro, visto che la centrale operativa e’ a New York e il sotto passo in via Firenze, e ci si mette un bel semaforo. Il semaforo serve per assegnare la responsabilità al cittadino ed anche per avvisare le squadre con lampeggiante che correranno per farsi fare la foto da mettere sui giornali. Non fa una piega, ma i livornesi dovrebbero rileggere le dichiarazioni dell’anno scorso di questi personaggioni

  20. # Mauro

    Si, e il tombino dove lo fai scaricare?

  21. # bumme

    scusate….DATELI A ME 50000 EURO CI VADO IO A FERMARE LE MACCHINE QUANDO PIOVE!!!!…DE….NI LAVO ANCHE IR VETRO

  22. # Boldrini scafista

    Fabio la tua è vera accoglienza: ti fa onore. Eri te che levavi le bandierine dell’Italia ai bimbi in curva quando giocò con la Croazia, o che fischiava all’inno. Ricordi 10,100.1000 Nassiria…..

  23. # gregorio

    se me ne danno 40mila ci vo io

  24. # Morchia

    Ditemi che è uno scherzo, via, nei 50 mila ci saranno comprese altre opere, dai…

I commenti sono chiusi.