Nuova viabilità ad Ardenza ed è subito caos

Mediagallery

I NUOVI SENSI UNICI – LEGGI QUI

di Gabriele Pritoni

Caos questa mattina, 13 febbraio, nelle vicinanze delle scuole Carducci ad Ardenza, a causa della nuova viabilità decisa all’improvviso dal Comune di Livorno.
Via Galimberti, che prima era completamente a senso unico da via Ricci fino a via delle Cave, è ora divisa in due tronconi: da via della Cave fino alla curva ad angolo retto dopo le scuole è a senso unico in direzione opposta al senso di marcia precedentemente vigente. Dalla curva fino a via Ricci è invece a doppio senso di circolazione. Unanime il disappunto, talvolta colorito, dei genitori che hanno accompagnato i figli a scuola percorrendo via Galimberti da via Ricci immaginando di proseguire come al solito e che si sono ritrovati invece a dover fare manovra in spazi angusti per poter tornare indietro. Con poche parole da dire gli agenti della municipale presenti sul posto per dare informazioni su un cambiamento che appare difficile da motivare. Addirittura infuriati gli autisti di scuolabus che hanno saputo del cambiamento solo una volta giunti in fondo a via Ricci, alla stazione di Ardenza, e che per ripercorrere la strada all’indietro hanno creato ingorghi.
A preoccupare non sono i fisiologici primi tempi di adattamento alle nuove condizioni ma la situazione a regime: “Via Ricci è stretta – dice Marco, un residente – e anche se è sempre stata a doppio senso di circolazione il traffico in direzione piazza Sforzini è sempre stato scarso; adesso diventerà problematico percorrerla, stiamo già pensando a una raccolta di firme”.
In effetti i maggiori problemi di traffico si sono verificati proprio in via Ricci che, a meno di istituzioni di divieti di sosta su almeno un lato, non è adatta a sopportare il traffico nei due sensi. Non è poi da trascurare il punto in cui via Galimberti diventa a senso unico, in corrispondenza del muro e della curva cieca: ieri si è già verificato un incidente frontale, fortunatamente senza gravi conseguenze.

 

 

Riproduzione riservata ©

36 commenti

 
  1. # ugo

    TI PAREVA……IN COMUNE POTREBBERO ORGANIZZARE IL CANTAGIRO….

  2. # asciugati

    boia deh è lo stesso caos che ha seminato in tutta la città ogni provvedimento di questo assessore al traffico !

  3. # francesco

    ma è tanto complicato mettere via Ricci a senso unico in direzione piazza Sforzini e via Galimberti a senso unico in direzione stazione? Si crea un circuito e via. E magari si impedisce il taglio di piazza Sforzini per entrare ed uscire da queste vie, creando una rotatoria per le inversioni fuori Ardenza a via Muratori e usando l’apparizione in quell’altro senso.

  4. # Beppone

    ahahahhahhahahahhahaaaaa!!!

  5. # Livornese

    Io mi domando una cosa: ma chi fa queste modifiche alla viabilità prima le studia oppure le fa (come direbbe il commissario Montalbano) alla sanfasò??? Basta venire in piazza Sforzini per capire quali sono i problemi (rotatoria ignobile e parcheggio selvaggio). Ma questi signori una capatina ad ardenza ce l’hanno fatta???

  6. # Jimbo

    Un’altra mirabolante idea dell’assessore al traffico. Avanti così.

  7. # Roby

    Ma perchè?

  8. # dafne

    Via Ricci, avendo le auto parcheggiate su entrambi i lati, non ce la fa a reggere il traffico che si viene a creare all’uscita delle scuole! Anche secondo me dovevano fare un unico senso di marcia da via delle Cave verso via Ricci! Mi domando con che criterio prendono queste decisioni sulla viabilità!

  9. # Marina

    via galimberti è sempre stata a doppio senso

  10. # marcovaldo

    Bettini strike back!!!!

  11. # Piero

    Onestamente non riesco a capire il perché c’è volontà da parte dei responsabili di creare caos nel traffico qui all’Ardenza invece di snellirlo, la storia è ormai vecchia e risaputa, hanno rovinata tutta la viabilità tutti gli abitanti dell’Ardenza (non voglio sembrare un campanilista) sanno benissimo che per fare 100 metri ora devi fare 2 chilometri,e parlo di via Bat-Yam, via Tommasi, via Salvestri…..provare per credere! Se al nostro assessore sembra regolare…sarebbe bene che si faccia un giro in macchina di persona per vedere come è in realtà la viabilità?

  12. # Fede

    Non riesco a capire come la soluzione più semplice ed intuitiva viene sempre scartata per una soluzione che produce il caos!!

  13. # liburnico

    questa mattina la gente che accompagnava i figlioli a scuola e’ rimasta per oltre un’ora prigioniera del traffico, nessuno sapeva nulla, nessuno ha informato la scuola! In pratica chi imbuca Via Galimberti, la via che costeggia la ferrovia, quando arriva in fondo, trova Via delle Cave con il divieto di transito, non c’e’ assolutamente lo spazio per fare inversione! Via Ricci da quando hanno rifatto i marciapiedi allargandoli, ha perso gran parte della careggiata, due macchine nello stesso momento non ci passano!!! Assessore mi dispiace ma anche questa volta l’hai pestata di brutto!!!

  14. # Brunello

    Ma le studiano di notte???!!!!!!!

  15. # Gecche

    Ogni volta che il comune fa qualcosa sulla viabilità crea solo confusione. Sono certo che riuscirebbero ad incasinare anche le strade del gioco del Monopoli

  16. # Sabrina

    Neanche questa è una soluzione. Creare un circuito, quindi un percorso “obbligato”, significa costringere i residenti (che magari devono anche accompagnare i figli alle scuole Carducci, come la sottoscritta), a stare un tempo interminabile in coda, per uscire dall’unica via percorribile e per poter andare al lavoro. In ritardo!
    Senza contare il disagio creato al servizio delle ambulanze…

  17. # daniele

    io abito nei palazzi di via galimberti proprio dietro la scuola e stamani sembrava di essere al palio da quanto la gente suonava i clacson…di sicuro l’assessore al traffico nn è mio vicino di casa….signori miei,questi personaggi hanno anche studiato per fare questi casini e vengono pagati profumatamente…meditate gente,meditate

  18. # Marco Sisi

    Secondo me non ci può essere altra soluzione che creare una sorta di grossa rotatoria a senso unico (come già in altre strade dello stesso quartiere fra via Mondolfi-via dell’Ardenza e il mare). Senso unico in via delle Cave in direzione via Galimberti, ancora senso unico in via Galimberti direzione piazza del Fiore e in via Ricci direzione piazza Sforzini. Sempre in piazza Sforzini, cancellare l’inutile minirotatoria, che ha creato più problemi che altro, ridisegnando la corsia davanti all’edicola per incanalare il traffico in via delle Cave. In più, invertire il senso unico in via dell’Ulivo e in via San Martino, nel tratto fra questa e via Mondolfi, con svolta obbligatoria a destra all’incrocio.

  19. # Nerd

    Dopo questa brillante idea già ritenuta inidonea da mio figlio di 8 anni prima che venisse applicata credo sia prevedibile cosa accadrà per rimediare.Il disonore di fare un passo indietro sicuramente nessuno lo vorrà,quindi sarà istituito un divieto di sosta in via Ricci causando l’ira dei residenti ed enorme difficoltà per chi va a prendere i bambini a scuola,non credo che alcuni riescano ad andare oltre.

  20. # Malizioso Troll

    Ma anche fare due passi, no? Poi, è chiaro, fino a che ci sarà l’abitudine di accompagnare i ragazzi col SUV, il caos sarà inevitabile. Quando ero ragazzo io (a parte che andavo a scuola a piedi) le macchine che andavano per la maggiore erano la 500, la 600, se uno aveva un fuoristrada era la “Campagnola”… assolutamente meno ingombranti dei carri armati che si usano adesso.

  21. # marco

    Credevo che con la inutile mini rotatoria in piazza sforzini e con i marciapiedi di via ricci piu’ larghi della carreggiata avessimo toccato il fondo, invece stamani mi sono dovuto ricredere…..davvero complimenti!!!

  22. # simone

    Seeeeeeee ma sei matto a dire queste banalità……noi poveri brodi non siamo mica in grado di capire certe cose……

  23. # simone

    E dovete mette a senso unico tutto il giroooooo . Ora voglio vede’ in quanti vi votano alle prossime elezioni…piuttosto voto il Nocchi!

  24. # fabian

    Concordo in pieno con quanto affermato dal sig.Marco Sisi. Anello a senso unico v.Cave,v.Galimberti,p.da del Fiore,via Ricci, p.Za Sforzini. Divieto di sosta a giorni alternati nella stessa v.Ricci. Poi eliminazione della rotatoria di p.Sforzini e corsia di ingresso in v.delle Cave. Inoltre divieto assoluto di sosta nel primo tratto di v.delle Cave, dove ora si parcheggia abusivamente per ore ed ore. Così oltre v. delle Cave sarebbe alleggerita che v.Ricci. Mi domando quindi a cosa è servita questa “manovra” ?

  25. # Raffaele (residente in Via Galimberti)

    L’idea dell’anello è buona, ma i sensi dovrebbero essere l’opposto, visto che c’è da tener di conto che via del’Ulivo è a senso unico. Quindi TUTTA via delle cave a senso unico da via Galimberti a Piazza Sforzini e e TUTTA via Ricci a senso unico da piazza Sforzini a via Galimberti. Ovviamente la rotondina del Cavolo in Piazza Sforzini sarebe da rivedere

  26. # Raffaele (residente in Via Galimberti)

    Il divieto di sosta da uno dei lati di Via Ricci creerebbe una sollevazione popolare, già adesso c’è poco posto. Con il senso unico neanche servirebbe il divieto di sosta, una singola auto ci passa bene, sono due che ci passano male

  27. # ardenzino

    Lasciarla com’era no?

  28. # salvatore favati

    Io avrei una idea del perché accadano certe cose, ma se mi esprimo poi mi tocca tornare dall’avvocato; naturalmente col SUV, perché sulle strade cittadine alle macchine piccine si rompono le balestre, specialmente se trovi i rallentatori a fregatura, gli spigoli delle rotatorie strette, i marciapiedi in mezzo agli incroci….

  29. # Giangi

    Che dire, se non complimentarsi? Bene, aspettiamo la prossima grande pensata.

  30. # michelecheli

    Siamo ma dei bell’incivili. da piazza sforzini al ponte pare di esse alla gara di parcheggio. Poi ci credo un c’è scorrimento.

  31. # Marco Sisi

    Per me sarebbe più intelligente creare una serie di sensi unici che inizia in via delle Cave e prosegue in via Galimberti-piazza del Fiore-via Ricci. Per via dell’Ulivo si può capovolgere il senso unico in direzione nord-sud e in via San Martino fare lo stesso in direzione est-ovest e ti spiego perchè: anzitutto le ambulanze della SVS devono poter uscire da via Ricci e non possono certo fare tutto il giro del quartiere. Ti lascio immaginare cosa succederebbe se si provasse a istituire una corsia preferenziale per le ambulanze in via Ricci con le auto che vogliono entrare e altre messe in sosta selvaggia. Poi perché con una svolta obbligatoria a destra alla fine di via San Martino per immettersi in via Mondolfi solo in direzione Livorno si risolverebbe anche il problema dell’incrocio nel quale, adesso, si immettono le auto che vengono da piazza Sforzini e che causa qualche altro disagio. Col senso unico in via Galimberti, direzione piazza del Fiore, si potrebbe creare un parcheggio con decine di posti lungo il muro della ferrovia, a una distanza ragionevole per chi accompagna i figli a scuola. Per finire, sono d’accordo con te sul fatto della “microrotatoria” di piazza Sforzini: non serve a un accidenti di nulla e va eliminata quanto prima.

  32. # Marco Sisi

    La mia proposta è su Facebook. Invito chi fosse d’accordo a iscriversi al gruppo e a diffondere.

  33. # Raffaele (residente in Via Galimberti)

    Potrebbe funzionare, l’unico dubbio l’avrei sull’inversione del senso di va San Martino

  34. # francesco

    macchine che escono da via san martino, anche se con l’obbligo di svolta verso nord senza tagliare l’aurelia non è un po’ rischioso? è anche vero che però se si lascia com’è l’unica via di uscita dall’intero isolato diventa via Ricci. Secondo me non sarebbe comunque male. A senso unico via Ricci è comunque una strada larga

  35. # traf

    li avete votati voi e ora vi lamentate?

  36. # papesatan

    non bastavano i nuovi semafori sull’Aurelia e i girotondi zona stadio inutili, bastaaaaaaaaaaaaaaa

I commenti sono chiusi.