Negozi, un’altra chiusura eccellente. Dopo 90 anni

Piero Disegni, 74 anni: "Non è solo una questione di crisi, dalle spese crescenti alla decisione del Comune di favorire la grande distribuzione"

Mediagallery

Un’altra chiusura eccellente in città. 90 anni di storia, 1923-2013. A fine anno abbasserà la saracinesca Disegni, negozio di biancheria per la casa, in via Buontalenti 77.
Piero Disegni, 74 anni, è amareggiato: “Non è solo una questione di crisi. E’ un insieme di fattori, dalle spese crescenti (ci mostra il bollettino di 3 mila euro della Tares, ndr) alla decisione della nostra amministrazione di favorire la grande distribuzione a discapito del piccolo commercio in centro. Tutto questo collegato al calo delle vendite mi ha fatto prendere questa sofferta decisione”.
A dicembre, dunque, il negozio chiuderà i battenti. I cartelli annunciano la svendita totale. “Ad aprire furono i miei bis nonni Isacco Disegni e Giulia Cava – racconta – Quattro generazioni della mia famiglia hanno servito tra queste mura servendo sempre prodotti italiani di grande qualità. Un tempo al Mercato facevi la lotta per accaparrarti un banco, oggi non è più così. Molti sono vuoti”.
Il fondo, di proprietà della famiglia Disegni, sarà affittato.

Riproduzione riservata ©

65 commenti

 
  1. # Tazio Boboli

    Le medie imprese un ce la fanno e chiudano, la benzina aumenta, le sigarette e le birre sono alle stelle, e intanto ai romme e alli stranieri ni vengano dati tutti i vantaggi. Ma dove andremo a finire?

  2. # Gianni

    Con questi discorsi qualunquisti di siuro si va poo lontano…

  3. # blea!

    Tasse = mafia legalizzata, per mantenere il clan al governo…

  4. # Nedo Giulioni

    Le birre?

  5. # cibbo

    ora mi raccomando i locali vuoti dei negozi chiusi, dateli alla mafia cinese!

  6. # Marco

    Ringraziate i politici di questa città per aver spostato il commercio verso porta a terra facendo morire il centro.

  7. # Francesco

    Stiamo facendo la fine di Detroit, anche demograficamente.

  8. # Carlo

    Nemmeno il parcheggio invisibile dell’odeon lo ha salvato…

  9. # giorgio

    A me dispiace per ogni attività che chiude, soprattutto se storica, però per andare avanti nel mercato avrebbero dovuto quanto meno modernizzarsi e cercare di stare al passo coi tempi, e non sto dicendo che devono trasformarsi tutti in Zara, ci mancherebbe, però curare un po’ di più l’aspetto dei negozi e della mece, quello sì

  10. # Donna Letizia

    ECCO….Apriamo le scommesse:Nel fondo ci sara’ un kebab,un call center,o un negozio cinese?La zona del mercato e dintorni sembra la casbah!

  11. # Vergogna

    Ti preoccupi delle sigarette e della birra?

  12. # Vergogna

    Quel negozio li sono 90 anni che non si rinnova. Come diceva il mio nonno se non si migliora si peggiora. Poi la crisi c’ha messo il cario da 11.

  13. # il critico

    Ringraziamo ancora la nostra splendida amministrazione comunale che fa di tutto per ammazzare i veri negozi che hanno fatto la nostra storia.

  14. # Cowsland

    Livorno mi ricorda tanto 10 piccoli indiani di Agatha Christie

    Dieci poveri negretti
    se ne andarono a mangiar:
    uno fece indigestione
    solo nove ne restar.
    Nove poveri negretti
    fino a notte alta a vegliar:
    uno cadde addormentato,
    otto soli ne restar.
    Otto poveri negretti
    se ne vanno a passeggiar:
    uno, ahimè, è rimasto indietro,
    solo sette ne restar.
    Sette poveri negretti
    legna andarono a spaccar:
    un di lor s’infranse a mezzo,
    e sei soli ne restar.
    I sei poveri negretti
    giocan con un alvear:
    da una vespa uno fu punto,
    solo cinque ne restar.
    Cinque poveri negretti
    un giudizio han da sbrigar:
    un lo ferma il tribunale,
    quattro soli ne restar.
    Quattro poveri negretti
    salpan verso l’alto mar:
    uno un granchio se lo prende,
    e tre soli ne restar.
    I tre poveri negretti
    allo zoo vollero andar:
    uno l’orso ne abbrancò,
    e due soli ne restar.
    I due poveri negretti
    Stanno al sole per un po’:
    un si fuse come cera
    e uno solo ne restò.
    Solo, il povero negretto
    in un bosco se ne andò:
    ad un pino si impiccò,
    e nessuno ne restò.

  15. # ombrettaluna

    un’altra parte del nostro passato che se ne va ………

  16. # Il rosso

    C`importa na…. ir Livorno e` in serie A vieniiii

  17. # Gallo73

    Oramai sapete solo ripararvi dietro la solita frase “discorsi qualunquisti, razzisti, in germania…. in francia…. informatevi…. ecc). Ma perchè non aprite gli occhi e guardate in faccia la realtà? Forse perchè dopo tutte le vostre belle idee sinistroidi di integrazione oggi vi risulta un po scomodo e difficile farlo? Siamo al collasso!!! Fuori gli immigrati dall’Italia!!!

  18. # Mattia Ravino

    Ma quali sono questi vantaggi? ma veramente vi state bevendo il cervello! trovarmi una sola legge italiana in cui vengono favoriti gli stranieri. E poi cosa c’entrano con la chiusura dei negozi. Con questo meccanismo di incitamento all’odio razziale un certo Adolf ci ha vinto l’elezioni. Non guardate sempre quello che fanno gli altri, rimboccatevi le maniche e lavorate.

  19. # marco60

    Di siuro ir fondo lo compreranno i cinesi per farci uno dei loro tanti empori…

  20. # AndreaD

    Vai, un altro Kebab oppure un altro negozio cinese. Ma loro la TARES la pagano? E i soldi dove li prendono?

  21. # ARPAGONE

    Aggiungerei anche come i nostri politici oltre a far finta di nulla continuano imperterriti a sperperare…

  22. # Mario

    Kebabbaro o borse cinesi ??

  23. # Mario

    alzi la mano chi si è servito di questo negozio,nell’ultimo anno…

  24. # Samarcanda

    entra in funzione il redditometro e i commercianti chiudono chissa come mai

  25. # Mario

    non sai nemmen legge. il fondo rimane di proprietà dei gestori del negozio…

  26. # stefano da uk

    Certo, la crisi! Anche qui in Inghilterra c’e’ e molti negozi chiudono per la concorrenza dei grandi supermercati ma anche SOPRATUTTO per la vendita tramite Internet (On-line)

  27. # Libero 1°

    Sig Disegni precisi per favore : quale grande distribuzione è che il nostro comune favorisce? Si perché qui a Livorno c’è qualcuno che non l’ha ancora capito!!! E poi chissà perchè proprio quella,mah…

  28. # sorpreso

    Io non sono razzista però ogni volta che passo da coltano e vedo le villette a quei rom mi girano le scatole, a coteto hanno messo dentro una scuola 2 famiglie di rom per emergenza abitativa…. un rumeno che lavora rigorosamente in nero l’altro giorno alla riunione dell asilo ha detto perchè devo farmi assumere io così prendo la disoccupazione, i miei figli vanno a scuola ed all asilo gratis, mi rimborsano metà dell’affitto della casa per ho ho reddito ……..invece io e mia moglia ci si fa il c….. e per mandare nostro figlio al nido paghiamo 400 euro + bollette + mutuo pagare è giusto ma è anche giusto ricevere poi dei servizi …… veramente bella questa nazione si si

  29. # sorpreso

    Io non sono razzista però ogni volta che passo da coltano e vedo le villette a quei rom mi girano le scatole, a coteto hanno messo dentro una scuola 2 famiglie di rom per emergenza abitativa…. un rumeno che lavora rigorosamente in nero l’altro giorno alla riunione dell asilo ha detto perchè devo farmi assumere io così prendo la disoccupazione, i miei figli vanno a scuola ed all asilo gratis, mi rimborsano metà dell’affitto della casa per ho ho reddito ……..invece io e mia moglie ci si fa il c….. e per mandare nostro figlio al nido paghiamo 400 euro + bollette + mutuo pagare è giusto ma è anche giusto ricevere poi dei servizi …… veramente bella questa nazione si si

  30. # ugo

    MA CHI DOVEVA SALVARE?

  31. # ugo

    PO PO’ DI TESTA…..

  32. # lorenzo65

    Livorno e’ una economia che si regge sui redditi dei pensionati. Morta quella generazione ci saranno solo disoccupati e immigrati a far la fame senza discriminazioni.

  33. # yoghi

    bravo!!!!!, dovevano vietare supermercati, ipermercati e centri commerciali.
    è tutta colpa della porta a terra!!!!!
    poi se non facevano prendere la patente e comprare la macchina a tanti operai , vedrai ai gigli e a navacchio non ci andavano e tantomeno agli outlet,così erano obbligati a comprare nei soliti negozi, a prezzi non concorrenziali.
    categoria strana i clienti, comprano dove trovano quello che piu’ gli piace in base al costo/qualità. Non riuscirò mai a capirli…….

  34. # Costanza

    Io e la mia famiglia da una vita entriamo in questo negozio,anche nell’ ultimo anno, abbiamo sempre trovato un clima gentile
    E’ un colpo al cuore la chiusura!

  35. # yoghi

    le sigarette costano sempre troppo poco

  36. # Costanza

    Anche La benetton che cura sicuramente l’immagine ha chiuso!

  37. # yoghi

    quindi?
    dovremmo proibire la grande distribuzione a favore dei vecchi negozi che nell’arco di 30 anni( non tutti ovviamente) hanno cambiato a malapena le lampadine quando si fulminavano?
    nessuno si ricorda di qualche festa natalizia senza luminaria perchè molti negozianti( non tutti ovviamente) non volevano autotassarsi, ma pretendevano che fosse tutto a spese del comune?
    Non sarebbe possibile(non occorrono cifre esorbitanti , e li magari l’amministrazione potrebbe intervenire) organizzare degli spettacoli settimanali( giovani band che suonano, clown, artisti di strada etc etc)?
    Niente di tutto questo , ci aspettiamo che siano sempre gli altri a risolvere i problemi.
    Ora i parcheggi ci sono…………….

  38. # yoghi

    gli puoi dire alla regina che è colpa dell’amministrazione comunale di livorno?secondo me non lo sa ancora

  39. # lukas69

    Ogni volta che chiude un negozio storico è un colpo al cuore e in questo caso ha ragione Piero, viene fatto poco o nulla per il centro.

  40. # Donna Letizia

    Dopo 2 anni dall’apertura chiudono senza pagare un tubo,o fanno cessione attivita’ ad altro prestanome e via cosi’ all’infinito…Poi ti voglio vedere,o fisco,andare in giro a rintracciare Cheng LI,o Rumenio Ceausescu o Ali Baba o similia…Noi garantiamo tutti,clandestini e non,al loro paese giustamente ti rimandano al tuo,cioe’:A QUEL PAESE!

  41. # kamui

    penso fosse ironico, eh….

  42. # sirvia

    ma si vede, non ti preoccupare.

  43. # ETO55

    forse è quella che non fa aprire l’Esselunga nella ex Fiat al grillo ?????

  44. # spinelli

    abitanti di Livorno circa 156000, presenti allo stadio circa 9000 ( standoci molto largo), se la colpa è di quei 9000, gli altri 147000 cosa fanno?
    continuate a dare sempre la colpa agli altri , è molto piu’ facile , è gratis e lava la coscienza

  45. # il polemico

    aaa già perchè la famiglia benetton diventa ricca proprio grazie all’abbigliamento………non hai ben preso che per quella famiglia benetton è solo un marchio storico in perdita…..guadagnano con autogrill……prima li chiudono tutti i negozi e prima limitano le perdite

  46. # PITTARO

    boia non ti smentisci mai.. sei una fucina di….. ( spero tu lo faccia di proposito, altrimenti sarebbe grave..)

  47. # il polemico

    io si, ma un vero disastro, prezzi allucinanti e soprattutto poca onestà: per avere un pezzo pagato in anticipo ed ordinato mi ci sono voluti mesi

  48. # Il Moralizzatore

    sono gli unici che pagano a chi dovrebbero darli?

  49. # Il Moralizzatore

    Ma quale centro commerciale frequenti dove le cose costano meno del centro? i negozi dell’ipercoop sono carissimmi perchè devono pagare un affitto alto e personale per fare orario continuato, quindi hanno prezzi molto + alti. l’ipercoop è comodo solo perchè hai il parcheggio sei al chiuso (fresco l’estate, caldo l’inverso), trovi tutto senza spsotarti e quindi per chi ha poco tempo è ottimo, inoltre grazie alla viabilità pagata da noi cittadini ti ci fa arrivare in 5 minuti.quindi è evidente che si tratta di scelte politiche e non di prezzi.

  50. # falco

    Lo so che è una domanda inutile, ma cosa c’entreranno gli stranieri con questa notizia : chiederlo servirà solo a farvi spandere altro veleno razzista ed a farvi mettere tanti tanti punti rossi. Come ha scritto qualcuno ieri, dovreste ringraziare i Rom che vi fanno paura, altrimenti vi accorgereste che siete VOI a farvi paura.

  51. # silvia

    Maaaaa….o chi gliel’ affitta i locali ai kebabbari e ai cinesi? Saranno mica gli stessi che poi si lamentano perché ce n’è troppi? Glieli daranno aggratisse o ci faranno il su bel guadagno?

  52. # silvia

    Bravo, dignene! Ma poi questi che incolpano il comune di aver favorito la grande distribuzione, avranno mai messo il naso fuori livorno? Vadano a vedere le ridenti cittadine del nord padano se non sono anch’ esse nella stessa situazione!

  53. # Susanna

    Sinceramente mi dispiace tanto era rimasto uno dei miei negozi preferiti in quanto li trovavo oltre che cose gia’ confezionate tessuti validi per cucire tende ed altro….vero nessuno discute della crisi, dei cinesi eccetera ma altrettanto sinceramente quante al mondo di oggi fanno dei lavori manuali? meglio tutto pronto anche se di poco pregio dai cinesi si fa prima!!!!!!

  54. # Stef.

    Tanto un more di fame!!

  55. # Mattia Ravino

    Non sono i rom o gli stranieri i problemi dell’italia ma gli italianissimi mafiosi e cammoristi, gli evasori, corruttori e corrotti (tutte persone italiane, meglio specificarlo due volte). Proprio in questi giorni è stato coniato un nuovo termine AGROMAFIA e solo questa nuova tipo di mafia porta un danno a tutti gli italiani di 14 miliardi di euro.
    Ora gli italianissimi di cui sopra procurano un danno a tutti gli italiani di 300 MILIARDI DI EURO L’ANNO.
    La delinquenza degli extracomunitari è di soli 30 MILIARDI DI EURO l’anno.
    Chi sono peggio? Io personalmente butterei a mare gli italianissimi mafiosi, cammoristi ecc.. e mi terrei stretti gli stranieri, risparmieremo ogni anno 270 miliardi e sai quante villette costruisci agli italiani?

  56. # mario3

    sai ogni partita quanto costano alla comunità tra polizia carabinieri guardia di finanza auto e elicotteri per il servizio d’ordine quei 9000 ? se sommi tutti gli stadi italiani più di tutti i politici messi insieme.

  57. # yoghi

    e le corse di ciclismo?
    le maratone?
    il basket?
    il mercatino del venerdi?
    effetto venezia?
    le persone che vanno al mare sul romito?
    le piscine?
    il campo scuola?
    quelli che preferiscono la cassa integrazione , perchè è giugno e inizia la stagione del mare ( vedi continental)?

  58. # yoghi

    ho partecipato alla discussione, condividento alcuni commenti, altri meno, qualcuno per niente.La cosa che mi sorprende , sinceramente , è che ognuno trova una colpa da dare( in parte anche giustamente), ma un po di autocritica manca.da una parte ci sono i cattivi ;amministrazione comunale, parcheggi, ex clienti( come mai ex?), centri commerciali, Livorno in serie A etc etc dall’altra i buoni , i negozianti che chiudono……strano! Si vorrebbe fermare il tempo, eliminare i centri commerciali per mantenere un sistema di vendita vecchio, che volenti o nolenti è in crisi e se non si adegua velocemente sarà sempre peggio. Un po’ quello che sta succedendo al porto, per mantenere qualche rendita di posizione i soliti noti lo stanno distruggendo, come un imitazione dell’armata brancaleone, convinti di fermare di il tempo mentre il resto del mondo corre.
    Questo vale per il porto, il commercio, l’industria

  59. # yoghi

    allora in tutto il mondo non hanno capito niente.
    giustamente quelli furbi e intelligenti siamo solo noi a Livorno

  60. # frankie

    Le imprese, ogni tanto hanno bisogno di nuovi investimenti per “tenere” il
    mercato. Questa attività ha la STESSA IMMAGINE DI 90 ANNI ORSONO!
    Cosa può sperare? Dalla grande distribuzione, non avete imparato proprio nulla.
    Da anni Vi state lamentando solo della loro concorrenza.
    Eppure in tutta Europa la specializzazione merceologica resiste bene eccome!!.
    frankie

  61. # Il Moralizzatore

    ho detto solo la verità all’ipercoop non risparmi. è solo una questione di comodità, e fino a prova contraria la viabilità è materia amministrativa, senza contare che le zone limitrofe al centro sono state ghettizate, creando un senso di insicurezza nel cittadino, spesso anche inmotivato, che fa si che le persone nn lo frequentino volentieri. ti assicuro che veicolare ceti sociali da una parte e l’altra di una città materia di studi sociologici e non sono fenomeni casuali. Quindi ti ripeto nella desrtificazione del centro c’è una volontà politica, le cose non accadono mai per caso, la storia insegna.

  62. # yoghi

    unieuro, euronics, ipercoop, carrefour,pam , decatlon, scarpamondo,ikea etc etc ………. ed infine internet dove puoi confrontare i prezzi in 5 min

  63. # Il Moralizzatore

    Perchè non dovrebbero affittarlo ai cinesi? se pagano regolarmente che male c’è? sai che non affittare un locale ad una persona per la sua razza è razzismo e quindi reato?

  64. # drake

    L’analisi di frankie è sacrosanta, in Germania sono più di trentanni, dico 30, che i negozi hanno una forte specializzazione merceologica, l’unica via per sopravvivere ai grandi magazzini. Un esempio? Trovatemi a Livorno un negozio specializzato in cappelli? In biancheria da donna ( non parlo di mutande, ma di eleganti sottovesti in seta o pigiami da uomo in stoffa), se gli trovate, potete, gentilmente segnalarmeli? Aggiungo un negozio specializzato in articoli fotografici.
    Saluti, Drake

  65. # leonardo

    SI insomma tanti bla bla bla ma il succo del discorso è che adesso saremo costretti a servirci da ideal bimbo(unico rimasto in città dopo la chiusura di prenatal e io bimbo) con file chilometriche(se aspetti di esser servito il bimbo ti invecchia e non avrai più bisogno di quel negozio).
    Per le analisi fatte da voi,a mio parere livorno è sorretta dai disgraziati siano dipendenti,pensionati o autonomi poveracci che provano a lavorare onestamente,strizzati da tasse ed affitti esorbitanti ed è affondata in Primis dai tanti disonesti(suvvati e villamontenerati)che non pagano una lira di tasse siano tortai,ortopedici,dentisti,meccanici,estetisti,orafi,parrucchiere,ristoratori…etc…etc(categorie non casuali,sapete anche a chi mi riferisco)ed in Secundis a chi permette loro di fare tutto ciò,quindi chi ci governa(o chi ci governerebbe perchè anche le opposizioni hanno posizioni alquanto all’acqua di rose su quest’argomento)e chi è preposto al controllo

I commenti sono chiusi.