Raffiche di libeccio a 100 chilometri all’ora. Paura in mare e cornicioni pericolanti

Mediagallery

LE PREVISIONI PER I PROSSIMI GIORNI

L’inizio della primavera ha riservato qualche goccia di pioggia e soprattutto un forte vento che ha imperversato fin dalle prime ore di questa domenica 23 marzo. Nel pomeriggio addirittura le raffiche di libeccio hanno toccato persino i 100 chilometri all’ora. Qualche problema in mare per un mercantile che si era avvicinato pericolosamente agli scogli all’altezza del moletto di Antignano prima di riuscire a riprendere il largo. Grande lavoro dei vigili del fuoco invece che sono stati impegnati tutto il giorno per molte chiamate relative a cornicioni pericolanti e calcinacci caduti sull’asfalto a causa del maltempo. Qualche danno anche a scooter e motocicli scaraventati al suolo dalle raffiche di libeccio. Il vento è calato poi in serata mentre per la mattina di lunedì 24 marzo sono previste schiarite ma con un leggero abbassamento della temperatura. Clicca sul link in alto per consultare le previsioni.

Riproduzione riservata ©