Lavori a Porta a Mare e via Bat Yam, i divieti di transito e sosta

Mediagallery

Martedì 23 luglio 2013, le squadre di Asa saranno al lavoro, dalle ore 8 fino alle ore 13, in via Bat Yam per un intervento di sostituzione saracinesche sull’acquedotto. Si informa che per la durata della lavorazione, che consentirà il miglioramento della gestione del flusso della condotta idrica, non sarà garantita l’erogazione dell’acqua verso le utenze ubicate in via Bat Yam, via Ravizza nel tratto via Salvestri e via Bat Yam, via dell’Agave e via Lloyd. Durante l’intervento potranno manifestarsi eventuali cali di pressione e lievi fenomeni di torbidità dell’acqua nei quartieri Ardenza e Stadio. A fine lavori potranno verificarsi fenomeni di intorbidamento che si esauriranno nel corso delle 24/48 ore.

 

PORTA A MARE
In riferimento all’’annunciato lavoro di Asa per il completamento delle opere di urbanizzazione di Porta a Mare relative al prolungamento della condotta fognaria nera in pressione e dell’acquedotto industriale dagli Scali Novi Lena (antistanti l’istituto Nautico) fino all’’incrocio oltre il Ponte Nuovo, si comunica che per consentire l’esecuzione dell’’importante intervento, secondo Ordinanza Comunale n. 526/2013P, avente efficacia dal 22 luglio fino al 9 agosto 2013, saranno istituiti:

– il divieto di transito in scali Adriano Novi Lena nel tratto di corsia direzione sud-nord compreso tra piazza Giovane Italia e scali Manzoni con istituzione del doppio senso di marcia nel tratto di corsia direzione nord-sud;

– il divieto di transito in scali Manzoni nel tratto di corsia sud per ml 15 all’altezza dell’intersezione con scali Adriano Novi Lena;

– la disattivazione dell’impianto semaforico posto all’intersezione tra scali Manzoni e scali Adriano Novi Lena;

– la direzione obbligatoria a destra in scali Manzoni all’altezza dell’intersezione con scali Adriano Novi Lena;

– il divieto di sosta con rimozione forzata 0-24 in via San Carlo nel tratto compreso tra i civici 22 e 24.

Si ricorda che l’’opera, oltre a rispondere alla necessità del comparto di Porta a Mare, consente due ulteriori sviluppi infrastrutturali dell’intera zona.
Infatti viene collegato l’acquedotto industriale dal centro città al lungomare e contemporaneamente si mette un primo mattone ad un progetto di ristrutturazione del sistema di fognatura nera del tratto Piazza Modigliani – Piazza Mazzini, che è oggetto di continui interventi di manutenzione per la scarsa pendenza della fognatura dovuta alla morfologia del terreno. Quest’ultimo progetto prevede tra l’altro la costruzione di un importante impianto di sollevamento in zona Bellana, e la condotta oggi in costruzione consentirà il trasferimento della acque sollevate, sin oltre il Ponte Nuovo, con un miglioramento della funzionalità del sistema fognario dell’intero lungomare.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # carla

    Un’auto tedesca si è trovata alla rete di Scali Manzoni-Scali Novi Lena con obbligo di andare a sinistra verso nord, e non sapeva più che fare per riprendere la via del mare. Nessun vigile alle 18,30 e un traffico notevole.
    Ed ogni giorno si parla di turismo, accoglienza, crociere ecc.

I commenti sono chiusi.