La dea bendata bussa alla Scopaia

Il fortunato vincitore ha acquistato un gratta vinci del "maxi miliardario" da 20 euro alla tabaccheria di via Inghilterra alla Scopaia

Mediagallery

La dea bendata bussa alla Scopaia. Qui, per la precisione in via Inghilterra, alla tabaccheria di Laura Carovano sono stati vinti 50 mila euro. La giocata vincente è stata fatta ieri mattina 12 dicembre da parte di un cittadino che ha acquistato un gratta vinci del “maxi miliardario” da 20 euro e la notizia è stata resa nota solo questa mattina. Incontenibile la gioia quando ha capito di avere in mano il biglietto fortunato. “Sì, si tratta di un cliente – spiegano dalla tabaccheria – un uomo di circa 50 anni, sposato, residente nel quartiere. Ogni tanto con il resto acquista un biglietto e ieri è stato fortunato”.
La tabaccheria di vina Inghilterra non è nuova a vincite consistenti. Due anni fa vennero vinti 20 mila euro con un biglietto del “miliardario” da 5 euro.
Adesso al vincitore non resta che andare in banca, tenendo stretto, il biglietto e attendere il trasferimento del denaro. E’ una cifra che non cambierà la vita ma senz’altro potrà fare comodo.

Riproduzione riservata ©

15 commenti

 
  1. # Antani

    A son di biglietti da 20 euro c’avrà ripreso tutti quelli che ha già speso….
    Per uno che gode ci sono migliaia di disperati che si rovinano… Aó!!!

  2. # ovosodo

    Biglietti da 20 euro… Son contento per lui certo, ma per uno che vince ce ne sono migliaia che buttano via vagonate di soldi in queste cose. E spesso sono proprio quelli che non potrebbero permetterselo.

  3. # il mago di oz

    e’ da disgraziati buttare via 20 euro in un biglietto con 50 milioni di possibilita’ di vincere qualcosa.

  4. # PITTARO

    tutto VERISSIMO quanto scritto nei commenti precedenti, aggiungo anche che lo stato si dovrebbe vergognare ( cosa impossibile lo so..) di permettere tutto ciò… vuol dire rovinare la gente nel 99,99% dei casi!

  5. # Daniela

    Mah… Scusate … Non può essere che fosse la prima volta che giocava? Ma beato lui! Io non gioco mai … Una volta presi un biglietto da 5 euro così … Mi sentivo di prenderlo e ne vinsi 100 euro , può anche essere così eh…

  6. # ghiozzo di bua

    Scusa Pittaro ma non sono d’accordo siamo noi che ci dobbiamo vergognare a comprare grattini sapendo che(come dice IL MAGO DI OZ) le possibilità di vincita sono al ridotte al lumicino.

  7. # il mago di azz

    ma anche quando vince qualcuno ci avete da trova’ qualcosa…..o invidiosiiii!!!

  8. # alberto

    mai comprato gratta e vinci….Ho portato contenitori di biglietti ( per chi’ non sapesse non vengono fabbricati in Italia ) a Roma e Napoli…ci sono capannoni immensi di pancali di quest biglietti, posso ammettere che uno via via magari come resto prenda un biglietto da 1 2 euro…ma se vedessi la mi’ moglie prende un biglietto da 20 euro gli do uno storciodiollo fa ‘na capriola …..eppure c’è pieno di donne con le borse della spesa!!!

  9. # Diva

    Uhm…. Forse tante donne lavorano e se li guadagnano ? Che ne dici? Proprio perché c’è uomini che minacciano già lo storciodiollo prima che possa accadere? E se tua moglie con venti euro te ne porta centomila ? Io scapperei e ti darei la lezioncina.

  10. # ivo di bodda

    queste pseudo notizie non andrebbero pubblicate, non fanno altro che alimentare la psicosi nella gente inducendo loro a credere di diventare potenziali vincitori.
    Da oggi la mania dei grattini verra’ accentuata a beneficio dello stato in primis e dei rivenditori che hanno la loro buona fetta di percentuale.
    Mi capita spesso di frequentare le tabaccherie per riparare gli apparati elettronici e vedo sempre persone che magari saltano la colazione ma sigarette e grattini sono d’obbligo !

  11. # il mare

    Però, se è giovane e bellina e tutti i giorni porta 300 euro? Lei ti pole racconta’ che gratta e vince ma te cominci a ave’ quarche gratta’apo… spece ai lati della fronte, sai.

  12. # Antò

    Guarda caso ogni anno prima delle feste si sente che qualcuno ha vinto al gratta e vinci. Sarà pure vero, ma quel biglietto fa parte di quei pochissimi rari vincenti che mettono in circolazione sotto le festività per invogliare la gente a investire qualcosa in più visto nutrendo la speranza di passare un bel Natale.

  13. # Gianluca

    Io sono dell’idea che premi sotto somme significative, cambino poco la vita a chi ha il vizio del gioco perché saranno probabilmente riutilizzate per tale scopo.

    Bisogna avere due fette di prosciutto davanti agli occhi non vedere come la gente si rovina con gratta e vinci e macchinette.

    Parlare di fortuna, vincite… a che pro ? con quali basi ? non c’è alcuna fortuna, non c’è alcuna vincita. Per ogni 100 euro che gli italiani buttano, ne vengono elargiti 30. Vi sembra un gioco in vincita ?

  14. # Diva

    Tante le sposate tutte insipide per non avere gratta capi … Sicché 300 euro non ne da nessuno , neanche il gratta e vinci .

  15. # Diva

    Dite le solite cose … È acqua e sapone … Non è bella ma mi piace, è simpatica , buona , ma vi nascondete dietro un dito… Il fatto è che hanno meno pretese , trucchi , abiti , e poi siete egoisti pure con voi stessi , se è bella pensate che la guardano tutti e pensano… Magari hai le corna… Ragionate così !!!!!!!! Ma non è così !

I commenti sono chiusi.