“Incappucciato” il marinaio sul lungomare. Blitz nella notte. Il Comune: rimosso

Mediagallery

“Incappucciato”, con una busta dell’immondizia, il marinaio. Ecco come si presenta la statua sul lungomare. I protagonisti del gesto,  fatto nella notte tra domenica e lunedì, parlano di azione artistica e nella mail che ci hanno inviato con la foto si sono definiti Pattume. Sulla busta sono stati scritti i versi di una “poesia” con tanto di “fotoscioppe”.
Sui volantini comparsi intorno alla statua c’è l’immagine di tre soggetti  e il testo pare una critica verso il concetto di arte secondo gli autori chiamata in causa anche quando è fuori luogo.
Ecco il testo integrale: “Prendi l’arte, poi mettila da parte. Aura mediocritatis, Warholiani! Tutto è arte, perfino i Settenani. Troppi i catecumeni nei nartece, unanimi impenitenti, con l’arte motivano i manufatti più strani, epigoni stenti di mode oltremanica, pittano stencil su ogni parete, arte per altri con l’arte di altri: tutto si crea con il fotosciòppe tanto è importante sommare mi piace. Unico sfogo, oh cultura mendace, munito di buste a mettere toppe. Ecco Pattume, coi suoi versi scaltri”.

Dal Comune fanno sapere che “già stamani 13 gennaio il “cappuccio” non c’era già più e i tecnici del Comune non hanno riscontrato, fortunatamente, danni né alla statua né al basamento”.

Riproduzione riservata ©

13 commenti

 
  1. # Livio

    Ho letto o mi sbaglio ZONA VIDEO SORVEGLIATA…..E’ forse un’altra BUFALA?……

  2. # sa.boh

    Mi dispiace per Lomi Vasco, non credo meritasse questo.

  3. # pirrone

    Pattume, forse avete ragione voi! o forse no! Ma non vi sembra che sarebbe meglio esporre le vostre idee senza toccare l’opera d’altri? Non vi sembra che sarebbe meglio non toccare opere che altri cittadini apprezzano? E non e’ che alla fine , nonostante i versi “scaltri”, il “volgo sciocco” ( e ignorante d’ARTE ) finira’ per considerarvi soltanto Pattume?

  4. # Provo Catorio

    Sarebbe meglio non dare visibilità a certe forma di esibizionismo idiota L’altra volta il cappello di babbo natale…da qui al vandalismo vero e proprio il passo e’ breve…Spero di essere stato un cattivo profeta..

  5. # liburnico

    purtroppo assistiamo alle fughe di cervelli “boni” all’estero, per il fatto che ci teniamo quelle dei mentecatti!!! Ecco una bruttissima dimostrazione!!!

  6. # Labronicoxcaso

    …e non c’è niente da fare!!! Siamo a Livorno, la patria dei falsi delle teste di Modigliani, i cartelli stradali “rivisitati”, gli striscioni dello stadio in salsa labronica…in tanto a Livorno tutto è lecito. Manca proprio il senso civico e la cultura della legalità. Figuriamoci che ci sono estimatori per la vendita sottobanco delle cee, la cui commercializzazione è proibita per legge. Ma di cosa stiamo parlando? E’ una battaglia persa, troppa ignoranza!!!

  7. # cristina

    la notte state a letto …..invece di girovagare per la citta’ a danneggiare le cose che non sono vostre…….ma forse un letto non l’avete?

  8. # alberto

    il letto lo avranno pure..quella che manca è l’educazione fin da piccoli !!

  9. # nasello

    questo atto mette in luce la profonda ignoranza della gente livornese deh,,guarda ganzo boia,,

  10. # mau

    Ma gli date anche spazio a questi?..magari sono gli stessi che espongono quelle croste che solo i vecchi vi guardano alla rotonda..ma fatela finita siete patetici

  11. # mata

    gia’ a livorno non c’e’ nulla!una volta ogni tanto che viene messo un abbellimento subito c’e’ quarche testa di…! ridioli! Esibizionisti! Roba da terzo mondo!

  12. # salvatore favati

    …però non hanno rotto nulla, né danneggiato nulla, ed hanno espresso a modo loro una critica che va quanto meno letta e se possibile capita.

    Si firmino come meglio credono, tutto quel che hanno fatto è stato camuffare con un sacco di plastica qualcosa che ritengono oggettivamente brutto, comunque indegno di soggiornare lungo mare.

    Non l’hanno rotto, né imbrattato, ma solo coperto e circondato con manifestini di idee.

    E sulle idee si discute, non si reprimono fino a che non turbano la libertà altrui, o la morale di tutti.

    Hanno detto che quel monumento è brutto ? beh, secondo il mio stomaco hanno ragione, e a coprirlo hanno reso giustizia all’arte.

    Hanno usato un metodo inconsueto? Tanto di cappello: i post macchiaioli ed i post graffitari hanno fatto il loro tempo!

  13. # Sandro

    tanto vorrebbe essere elitario, tanto torna indietro come un boomerang, squillante come una cavolata

I commenti sono chiusi.