Ikea a Pisa apre il 5 marzo. A Livorno chiude un altro negozio in via Ricasoli

Prevista una navetta gratuita che partirà ogni 30 minuti dalla stazione all’area dei Navicelli. Saranno circa 250 le assunzioni totali

Mediagallery

OLTRE CHIUDE IN VIA RICASOLI – LEGGI QUI

5 marzo. E’ questa la data di apertura dell’Ikea a Pisa. Il colosso svedese dell’arredamento per l’inaugurazione si attende 15 mila persone al giorno nelle prime tre settimane e sta studiando eventuali offerte per quel periodo. “Perché se l’inaugurazione è una festa – dicono dal Ikea – deve esserlo anche per i clienti”.
Per quanto riguarda la viabilità, Ikea metterà a disposizione una navetta gratuita che partirà ogni 30 minuti dalla stazione all’area dei Navicelli e il Comune sta studiando una linea di trasporto pubblico per collegare la città al nuovo store.
In vista dell’inaugurazione sono già un centinaio le assunzioni. Ad essere già entrati a lavoro sono per lo più i candidati dell’area logistica (ovvero deposito e movimentazione merci, priorità legata al fatto che gran parte di prodotti e articoli sono già arrivati a Pisa e devono andare a riempire gli scaffali) e per quella delle vendite nello show-room. Tutti gli assunti, come da politica aziendale, sono impegnati nella formazione all’interno di altri negozi sparsi per l’Italia.
Le successive figure lavorative che saranno inserire sono quelle dell’area customer relations, che si occuperanno del post-vendita e della soddisfazione del cliente. Ultimi a essere chiamati saranno, infine, gli addetti alle casse e al servizio di ristorazione (Ikea food). Saranno circa 250 le assunzioni totali previste nello store che arriverà a regime solo dopo l’apertura. Le selezioni, infatti, andranno avanti fino a novembre inoltrato.

 

Riproduzione riservata ©

35 commenti

 
  1. # gigi

    tutto questo a noi ha fatto schifo? bella gara.

  2. # Ale79

    é ma sai….noi a Livorno dobbiamo fare le Coop, anche se una accanto all’altra, ma dobbiamo fare le Coop

  3. # SimoSimo

    Bella gara veramente a Livorno. No all’Esselunga per un’altra Ipercoop, e ancora prima no all’Ikea, ma tanto si apre un’altra Coop al Cantiere! 250 posti di lavoro non sono pochi! E non capiscono che con altri centri commerciali si va ad influire negativamente sui piccoli commercianti e a creare ,pertanto, altri disoccupati!

  4. # katia

    Livorno è diventata una città di zombie, facciamole fare agli altri le cose, tanto noi abbiamo la coop, l’ipercoop e ora ne aprono altre. A noi basta così….che schifo, amo tanto la mia città ma purtroppo è amministrata molto male e temo che sarà così per sempre.La città di Pisa ha un sindaco molto competente e lo ha dimostrato…:/

  5. # giulia

    occasione persa

  6. # Omersimpons

    Siete bravi a criticare. E poi siete i primi ad andarci.

  7. # Siamo finiti

    Ormai Livorno e’ una città finita……se questo e’ il prodotto del comunismo italiano, abbiamo fallito in pieno…..ma ancora si ragiona pensando agli interessi solo del partito e le coop ne sono la dimostrazione. Vengono aperte in gran numero e senza logica con la consapevolezza che ammazzano i piccoli commercianti….ma deh boia sai….le cooperative sono rosse allora….

  8. # Ale79

    Ma cosa stai dicendo???? La tua frase non ha un senso logico. Certo che ci andiamo da Ikea…è normale. Certo che andiamo alle Coop….è normale.
    Quello che non è normale è che a Livorno si cerca di non occupare i disoccupati…..non si capisce come mai!!!???

  9. # Hypnos

    Ricordatevi gente che il nostro caro presidente della regione Toscana è di Bientina, provincia di PISA. Questo avrà forse influito nella scelta tra Pisa e Livorno come seconda sede dell’IKEA in Toscana…o no???

  10. # livornese puro

    Sono anni che non entro più in una COOP, la spesa grossa vado a farla alla ESSELUNGA di Pisa, malgrado il costo della benzina riesco sempre a risparmiare qualcosa, per la piccola spesa giornaliera vado al Penny o in piccoli negozi.

  11. # emme

    Che senso ha fare gli sconti ad apertura di IKEA. Con gli elementi che ci sono in giro, esiste il rischio di vedere in quel giorno cose da turchi. Per venti euro la gente si azzannerà. L’occasione per fare qualche ripresa video….

  12. # Livornese

    L’Ikea come sappiamo è svedese, e proprio appunto perché non è italiana ha un altra mentalità che a noi ovviamente ci stupisce perché non siamo abituati a cose del genere (mi riferisco agli sconti il giorno dell’apertura) ma che all’estero sono cose normali, dobbiamo darci una svegliata…

  13. # marty

    Se venivano fatti meno discorsi da tanti Livorno muore ma la colpa non e solo dell’amministrazione facciamoci un esame di coscienza

  14. # Lucia

    la colpa non è dell’amministrazione, ma di chi la fa amministrare.

  15. # Valerix

    Spiacente di contraddirti ma è della provincia di Siena, giusto per onor di verità

  16. # hypnos

    Valerix informati prima di commentare it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Rossi

  17. # lorenzo65

    Porto turistico a Marina di Pisa ……Ikea a Pisa……call center Vodafone a Pisa ( noi ci siam beccati Telegate a Guasticce a 300 euro mensili co.co co..con il plauso dei sindacati.) ma che ci frega a noi di Livorno? fra poco si ricompensano con un altro po’ di palme piantate in centro….

  18. # Emme

    A prescindere dal fatto, che gli sconti all’apertura sono di uso comune, anche in Italia, il problema che gli italiani non sono soliti comportarsi come alcuni popoli stranieri.Specie a Livorno quando ci sono simili occasioni, ci sarà da vergognarsi, poi si vedrà… Se sbaglio.

  19. # matte

    Ennesima opportunità sprecata per poter dare lavoro ai cittadini, portare gente di fuori nella nostra città, e per non parlare delle possibili attività come bar,ristoranti ed altro, vedere Firenze, che si sarebbero potute creare intorno all’IKEA…a quanto pare l’amministrazione preferisce fare le coop, e altre cose che stanno facendo morire la città e il suo centro ricco di possibilità….mi raccomando votateli di nuovo

  20. # Marco

    Si apre una nuova Coop per confluirvi i lavoratori in esubero nelle restanti sedi, tra l’altro!

  21. # mi par mill'anni

    COOP COOP COOP COOP COOP COOP COOP = LIVORNO

  22. # paolo

    Bella gara sig. Cosimi

  23. # Karl

    Certo e di corsa.. ad andarci..mica possiamo aspettare la gente come te che critica e basta..

  24. # titti

    E’ di Pontedera

  25. # max

    Non lo hanno ancora capito che la sfida era già persa perchè la “spintina” per aprire l’Ikea a Pisa è venuta dall’alto (anche se a poca distanza ci sono già un sacco di mobilifici). Sono d’accordo con te.

  26. # Caterina

    deh ci vo si! Prima andavo a firenze o Genova,ora è più vicina!
    Non ce l’ho mica con l’Ikea, io ce l’ho ma con chi non l’ha voluta qui!!

  27. # denny

    ci si trova alle nove davanti alla coop?! Ciao

  28. # silvy

    Bravissima condivido…fa pena

  29. # 4luglio68

    Tanto ad Aprile si comincia ad andare al mare e non ci penseranno più.

  30. # Mauro

    Ragazzi dello sfacelo di Livorno non è solo colpa di Cosimi, ricordatevi la maggioranza era composta da Idv, Sel e Pd. Anche se si sono sfilati prima, le responsabilità della gestione di Livorno restano. Ricordiamocene al momento del voto

  31. # pepe

    questa città è già tanto che è morta, perché nessuno viene a investire qui ,ma preferisce Pisa ? le fabbriche chiudano e non si fa niente. Però c’è da fare la Coop

  32. # pepe

    questa città ormai è finita cercasi candidato sindaco, perché nessuno viene a investire qui ma preferisce Pisa? Le fabbriche chiudono come Inalfa, Delphi, la Borma il cantiere invece di fare le navi c’è le case. Ma non importa bisogna fare la un’altra Coop ,ma poi chi ci va a fare la spesa

  33. # Beppone

    Facciamo come fanno i pisani…..loro comprano solo a Pisa e provincia, non vengono a Livorno, invece noi andiamo a portare i nostri soldi da tutte le altre parti, vedrete che cosi, si potrebbe risollevare un po’ l’economia del nostro centro e i negozi non chiuderebbero.
    Ma un punto a favore ai nostri cugini glielo do volentieri…vorrei sapere perché i prezzi tra la coop Tirreno di Porta a terra e la Coop di Firenze di Portamare, c’è una bella differenza di un buon 10% di risparmio a favore di quella pisana?

  34. # Beppone

    Facciamo come fanno i pisani…..loro comprano solo a Pisa e provincia, non vengono a Livorno, invece noi andiamo a portare i nostri soldi da tutte le altre parti, incominciano a spendere anche noi, solo a Livorno, vedrete che cosi, si potrebbe risollevare un po’ l’economia del nostro centro e i negozi non chiuderebbero. Ma un punto a favore ai nostri cugini glielo do volentieri…vorrei sapere perché i prezzi tra la coop Tirreno di Porta a terra e la Coop di Firenze di Portammare, c’è una bella differenza di un buon 10% di risparmio a favore di quella pisana?
    – See more at: http://archivio.quilivorno.it/news/cronaca/ikea-a-pisa-ecco-la-data-di-apertura-sconti-per-linaugurazione/#comment-60308

  35. # calipso

    Che bella figura che fate…. Sono di Firenze dove ci sono le Coop, le Esselunga e c’è l’Ikea. Voi pensate troppo al mare e vi fate fregareda sindaci che non sanno come gestire una città bellissima come è Livorno. Pensateci alle prossime elezioni comunali…. Se non volete diventare lo zimbello della toscana!

I commenti sono chiusi.