Duomo, rimossa la scritta. Il vescovo: “Gesto sconsiderato, ma nessuna tensione fra Curia e livornesi”

Mediagallery

E’ stata rimossa il giorno dopo, 17 agosto, la scritta vergata sul retro della cattedrale con una bomboletta spray. “Ratzinger e poi Francesco, i bambini sempre adesco” e insulti a preti e suore cattolici. ”Spero solo – ha detto il vescovo di Livorno, Simone Giusti, all’Ansa – che sia il gesto sconsiderato, stupido, volgare e incivile di qualcuno, probabilmente ubriaco, che non ha saputo fare di meglio per chiudere i festeggiamenti di Ferragosto”.
Il prelato sottolinea comunque che ”il rapporto con i livornesi è ottimo e non ci sono situazioni di tensione tra fedeli e Curia”. Le forze dell’ordine stanno cercando di capire se sia possibile individuare gli autori attraverso qualche telecamera presente in zona.

Riproduzione riservata ©

49 commenti

 
  1. # roberto1

    Io prenderei gli autori e senza denuncia gli farei grattare uno ad uno i mattoncini deturpati, e poi magari gli farei far le pulizie del duomo OGNI giorno per un paio di mesi…..vedresti come gli passerebbe la voglia…

  2. # Franco

    cancellare e ignorare no eh…?

  3. # rick

    chi ha scritto non è degno neanche di essere commentato. ma non dire che tra di noi è tutto rose e fiori: giusti ascoltaci di più e fai meno di testa tua, che di casini in diocesi ne hai già fatti abbastanza.

  4. # Silvio Performer

    Vergognatevi. Piena solidarietà alla chiesa cattolica.

  5. # Antonio

    Ignorare chi va in cerca di “gloria”

  6. # Pinello

    Vedo che gli piacciono le rime (si fa pe dire)…… e allora: Che sia grande o sia piccino… di sicuro è un gran… ! n.b. detto da uno come me che non mette mai piede in chiesa

  7. # Gerone

    magari nel frattempo anche MSI FUORILEGGE sul muro della fortezza vecchia, la targa del blindato sul monumento a ciano e tante altre, compreso PISA M…., perché anche quelle NON VANNO bene e sono “imbecillità di qualche ubriaco” che non sapeva come finire il ferragosto.

    Oppure, se è vera la teoria cioè che è bene tenerle per proteggere non si sa bene quale arte o cultura popolare, allora accettiamole (subiamole) tutte.

  8. # Lorenzo Il Censore

    Prendo il pulman tutte le mattine davanti all’Atl e la scritta è là già da quattro giorni, tanto per chiarire.

  9. # Fabrizio

    Non credo si tratti di una “ragazzata”. Quindi puoi spiegarci perchè dobbiamo ignorare l’autore di questo scempio? Scrivere sui muri con bombolette spray è reato di Imbrattamento (art. 639 codice penale), ed in questo caso, visto che è stato commesso su cose di interesse storico, si applica la pena della reclusione da tre mesi a un anno oltre ad una sanzione fino a 3000 euro. Vedrai che la prossima volta ci penseranno dieci volte!

  10. # ale

    per una scritta indagini controlli solo perchè è sulla parete della chiesa, se la facevano da un’altra parte?

  11. # ale

    tanto ti passa l’alimenti tutti i mesi la chiesa cattolica

  12. # alberto

    parlare e commentare non vuol dire altro che fare il suo gioco …questo è quello che cercano leggendo i vostri commenti con certamente un sorriso stampato sulla faccia….cancellare e ignorare era la cosa piu’ saggia

  13. # Vento di Libeccio!

    Questa non è farina del mio sacco, ma sono le parole di Chi, duemila anni fa, dall’alto della croce, pronunciò, con grande umiltà e saggezza: “Signore, perdona loro perchè non sanno quel che fanno” e io aggiungo “. . . e quel che dicono”.
    Spero sia stata solo la bravata di qualche ubriaco o di qualche ignorantello!

  14. # non solo il duomo

    Concordo con chi dice se riuscite a individuarli… metteli a grattare i mattoni uno a uno… ma non solo quelli del Duomo… quelli solo per iniziare…. poi in giro per tutta la città a fare un po di servizi sociali…. e questa dovrebbe essere la prassi comune… vediamo se qualcuno riesce ad educare chi deturpa la nostra città

  15. # Gerone

    Comunque ancora una volta io cosa dice questo vescovo non lo capisco. Sbagliata che sia la forma il Pasquino di turno commenta la pedofilia diffusa nell’ambiente cattolico. A questo avrebbe dovuto dare risposta il vescovo, commentando magari che la critica avrebbe potuto avere forma più educata, ma quel muro è sempre più di gomma e hai voglia a scriverci!

    Comunque resto dell’idea che se il comune si affretta a cancellarla senza pulire anche tutte le altre sarebbe veramente una sconcezza. Non che non sia già successo comunque.

  16. # liburnico

    tipico esempio di bimbetto, magari ora cresciuto, viziatissimo e annoiato… scrivi pure, scarabocchia e deturba quel che vuoi… come si dice a Livorno :-quel che ho nella lingua l’ho nel cuore!!! Te lo hai anche nella bomboletta… bravo

  17. # asdrubale

    Eppure ci sara’ un limite a tutto questo degrado ?!?!? Sindacooooooooooooooooo svegliaaaaaaaaaaaaaa

  18. # Gabriele

    C’è un’altra scritta dello stesso colore e con la stessa calligrafia (mi pare) sugli scali Bettarini, proprio sulla saracinesca del negozio della Apple all’incrocio con via del Fante. Non ricordo di preciso ma è una battuta che fa assai poco ridere, tipo “cogli l’altra mela”. Magari l’imbrattatore pensa di essere simpatico, non so…

  19. # Arnoldo

    per una scritta si chiede una sveglia… per il rigassificatore invece???? LIVORNO SVEGLIATI….la VERA LIVORNO…

  20. # Daniele

    NO!!!!
    perchè queste sono cose pese sicuramente scritte da qualcuno con manie di protagonismo che si diverte a fare il sovversivo e il “ganzo” e che magari non sa nulla di curia e poteri della chiesa e SICURAMENTE SCRIVE PER SENTITO DIRE E SI FA GRANDE DEI SOLITI LUOGHI COMUNI E DELLA RETORICA.
    guardate i telegiornali in questi giorni!!!!!quelli sono i veri problemi di cui dovremmo preoccuparci e ce rischiano di rovinare il nostro futuro…

  21. # Daniele

    certo.
    guarda che è giusto così.
    guai a sottovalutare certi gesti….
    vi ricordo che l’ALLARME SOCIALE a livorno è in VELOCE ASCESA. e chiudere un occhio su queste cose potrebbe rivelarsi un grosso errore..
    IL FANATISMO è IGNORANZA.

  22. # paolo

    Tanto scandalo per una scritta ?? Si lo so, questa volta tocca la chiesa e allora si alza il polverone … Quando si inviavano le foto di “Pisa Merda” in giro per il mondo non ve lo ricodate più ? Diamogli il peso che merita, mi pare vi siano problemi peggiori in centro la sera e la notte. Se l’autore viene colto sul fatto passa i guai che merita, così come tutti gli altri che si divertono a scrivere sui muri, ed è giusto così, ma sacrificare risorse per indagini ecc. mi pare solo servilismo statale al clero.

  23. # Vento di Libeccio!

    Se quella scritta deturpante e volgare è, come io penso, frutto di un odio, di un’ignoranza e di una inciviltà ormai purtroppo dilagante, mi viene spontaneo pensare: “Mala tempora currunt!”.

  24. # Alfonso

    Finchè TUTTI diranno POVERINI ci ritroveremo con i soliti CRETINI…….

  25. # Geronarola

    Quando scriveva Zeb andava tutto bene e guai a cancellare. Una frase contro la chiesa invoca invece tanto scandalo. Il dito (anche se zozzone) indica la luna e la gente guarda il dito.

    Credano in Dio creatore del cielo e della terra ma di questo creato vogliono modificare le regole: le donne non contano, la maternità/paternità un limite all’apostolato, la famiglia in contrasto con il sacerdozio … per poi ritrovarsi con un esercito di frustrati infatti.

    Soprattutto a questo vescovo così in difficoltà nel comunicare un esperienza di padre (o di madre come lui desideri) avrebbe sicuramente fatto bene, come a tutti i sacerdoti. Anzi, io gli sceglierei proprio tra le bravi madri e i bravi padri di famiglia se fossi in loro.

    Certo non tutti sono così, ma il fenomeno è enorme checché la chiesa cerchi ancora di minimizzarlo rifiutando di parlarne. Questo papa due cose giuste le ha detto, aspettiamo i fatti … se non lo fanno fuori prima.

  26. # lorenzo

    Imbrattare i muri anche per esprimere una verita’, nel caso il contenuto della scritta fosse una verita’, e’ pur sempre incivile e sacrilego.

  27. # marco2000

    Spero tanto che la condanna sia riferita solo al deturpamento del muro…

  28. # giorgio

    hai ragione, ma ricorda anche che “in vino veritas”; se questo da sbronzo scrive queste ca…te, significa che le pensa anche da sobrio. Quindi può anche dire di non sapere cosa fa, ma sicuramente sa cosa pensa. Spero solo che prima o poi si accorga di quanto fa schifo ciò che pensa.

  29. # Dario

    Se viene fatto sulla parete di una chiesa è gravissimo, ma se viene fatto al muro di casa tua non interessa a nessuno, credo che funzioni così

  30. # paolo

    Al di là del contenuto della frase mi dispiace notare che i simboli della nostra storia, cultura, quotidianità – che potrebbero essere anche questi biglietti da visita per il turismo – continuino ad essere imbrattati. E forse, al di là di ciò che NON fanno le amministrazioni per dare a Livorno una vocazione turistica, anche alcuni nostri concittadini non fanno granché per mantenere bella la città.

  31. # GianKa

    Sulle mura laterali del duomo son sempre state fatte scritte politiche, chissà perché ora che criticano la chiesa il Vescovo sente la necessità di farne un caso. Se la scritta non è di suo gradimento, il Vescovo ha tutta la facoltà di di cancellarla senza bisogno di farne un caso.

  32. # alinoooooooooooooooooooooo

    da 1 a100 Livorno ignorante 200 . mi auguro che il sindaco prenda posizione per un gesto di una ignoranza unica .

  33. # Luca

    se non ci fossero notizie particolari riguardanti i preti magari a qualcuno non sarebbe venuto in mente di scrivere quelle cose. Solidarietà alle vittime della pedofilia.

  34. # Luca

    quoto

  35. # Silvio

    Bravo! Non parliamo più del vescovo.

  36. # ivan

    SOLIDARIETA’

  37. # ale65

    Fermati a deturpante,l’aggettivo volgare è più adatto a chi effettivamente le fa quelle cose ed è sempre li,protetto dalle alte cariche. O vogliamo fare revisionismo anche su questo e dire che i preti pedofili non esistono e sono un’invenzione degli anti-clericali? Saluti

  38. # memedesima

    invece di preoccuparsi del significato della scritta, vi preoccupate per la deturpazione ? probabilmente se la chiesa facesse ciò di cui profeta parola non ci sarebbero sto genere di scritte.
    Spero solo – ha detto il vescovo di Livorno, Simone Giusti, all’Ansa – che sia il gesto sconsiderato, stupido, volgare e incivile di qualcuno, probabilmente ubriaco, che non ha saputo fare di meglio per chiudere i festeggiamenti di Ferragosto –
    cosa vescovo? i milioni di morti per via della religione? o che ne so i bambini che vengano violentati? l oro , il potere, e i beni che avete, quando professate di gesù che era un poveraccio che andava in giro con degli stracci?i soldi che prendete dalle tasche degli italiani solo per ingrassare il vostro ampio bottino, invece di spenderli per cose giuste?le vostre leggi “sulla vita” che infastidiscono me che non credo? che incoerenza.

  39. # roberto

    chissà perchè nessuno si ricorda o non vuol ricordare la scritta gigantesca che esiste solo a livorno in bellissima mostra sulla fortezza nuova msi fuorilegge
    non fraintendete non difendo l’lex msi anche perchè verrei lapidato sul posto ma credete che una scritta del genere sia bella all’occhio del turista che non sà nemmeno di che si tratta? perchè sono anni che nessuno la cancella? perchè a livorno siamo cosi miopi?

  40. # Gerone

    Certo, mettiamo tutti la testa sotto la sabbia!

  41. # Gerone

    Da Torquemada a Toccotutto l’importante è tacere, non vedere e non sentire!

  42. # Frank

    Sulla facciata della chiesa di S. Andrea campeggia una scritta similare! Che vergogna per Livorno!
    Ma le Forze dell’ordine dove sono? Possibile che gli autori di tali scempi rimangano sempre impuntì e che nessuno mai si accorga di niente? Livorno sta veramente precipitando in un baratro di nefandezze e di insicurezza con rumeni ubriachi che ti aggrediscono e ti offendono, rom che ti derubano e magrebini che spacciano alla luce del sole! Poveri noi come siamo finiti male in questi ultimi due anni!

  43. # Malizioso Troll

    Zeb non avrebbe mai scritto sui muri del duomo. E comunque i suoi “graffiti” erano divertenti da vedere.

  44. # ale

    aibo…

  45. # ale

    mi immagino se la sia cancellata da solo il vescovo…

  46. # ste

    Chi scarabocchia sui muri, soprattutto se si tratta di edifici di valore storico, ha sempre torto a prescindere.

  47. # Anna

    Anche sulla chiesa di Sant’Andrea da qualche giorno c’è una scritta del genere, ma lì nel quartiere ormai siamo abituati a subire di tutto e di più 🙁

  48. # Gerone

    Vista la rapidità adesso tutti sui muri ad aggiungere commenti sulla pedofilia nella chiesa cattolica così finalmente avremo i muri puliti!

  49. # salvalivorno

    Unica cosa positiva che l’hanno subito cancellata grazie vescovo

I commenti sono chiusi.