Case, crollo delle vendite: -9,8%. Tutti i prezzi e i quartieri più costosi

Mediagallery

Come di consueto potrete trovare il link, in questo caso alla tabella relativa ai prezzi delle case al metro quadro quartiere per quartiere, in fondo all’articolo

Il mercato di Livorno, nel secondo semestre del 2013, ha mostrato quotazioni in calo con una media del 2,8%. I tempi medi di vendita sono lievemente diminuiti, attestandosi tra i 4 e i 6 mesi, mentre gli sconti in sede di chiusura delle trattative si attestano su una media del 15%.   Per quanto riguarda le compravendite, secondo i dati dell’Agenzia del Territorio, nel primo semestre del 2013 si sono realizzate 618 transazioni residenziali nel capoluogo, -9,6% rispetto al primo semestre 2012.
Nella restante provincia le transazioni sono state invece 819, -14,9% rispetto allo stesso semestre del 2012.

“Il riallineamento dei prezzi -commenta Giovanni Massari il titolare dell’Agenzia Gabetti di Livorno –  ha favorito nel secondo semestre del 2013 un maggiore dinamismo, grazie alla presenza sul mercato di buone occasioni in termini di rapporto qualità-prezzo. La domanda in acquisto del target con buona disponibilità privilegia le soluzioni situate in Centro nella parte Calzabigi – Banditella e la zona Mare. A livello di tipologie, le famiglie consolidate cercano soprattutto tagli di 3-4 locali con metrature di 100-120 mq e budget di 250-320.000 €, mentre i single prediligono bilocali, con valori intorno ai 110-140.000 €.   Guardando alle diverse zone della città, ad Antignano e Ardenza mare il signorile nuovo o ristrutturato ha valori medi di 3.300 -3.400 € al metro quadro, mentre siamo a 3.150 € al mq per l’usato in buono stato. Si scostano da tali valori medi – continua Massari – a particolari soluzioni di pregio, che possono raggiungere quotazioni nettamente superiori. I top prices per particolari soluzioni come le villette con vista mare arrivano fino a 6-7.000 € al mq”.

Il Centro conferma una situazione molto differenziata a seconda delle specifiche zone. La parte compresa tra via Marradi, l’inizio di via Grande, la zona Calzabigi, piazza Roma, via Ricasoli e via Cairoli presenta un’offerta di immobili signorili di un certo pregio, a cui si rivolge in target medio – alto.
“Le quotazioni per il signorile ristrutturato a nuovo – spiegano dalla Gabetti – sono intorno ai 3.000 € al mq, mentre siamo a 2.600 € al mq per il signorile usato in buone condizioni.   La zona Garibaldi, Magenta, via Grande e la zona Mercato conferma invece un minore appeal, con valori in progressivo calo per l’offerta di minore livello qualitativo, che spesso necessita di ampi interventi di ristrutturazione. Le quotazioni medie per l’usato di tipologia economica sono intorno ai 1.400 € al mq per le soluzioni in buono stato e ai 1.000 € al mq per le soluzioni da ristrutturare, con quotazioni inferiori per immobili con caratteristiche non ottimali, come i piani alti senza ascensore.   La zona Stadio, che presenta una discreta richiesta residenziale da parte di famiglie, ha valori intorno ai 2.300 € al mq per l’usato in buone condizioni di tipologia media e di 2.600-2.700 € al mq in caso di immobili di tipologia signorile, che sono intorno ai 2.900 € al mq per il nuovo-ristrutturato.   Le zone della periferia sud hanno mostrato una tenuta delle richieste in acquisto da parte di giovani coppie, mentre la periferia nord ha confermato una minore richiesta.

“Nel secondo semestre 2013, le zone di Coteto, Colline, Sorgenti, Scopaia e La Rosa hanno confermato l’interesse da parte di giovani coppie per l’acquisto della prima abitazione – sottolinea invece Andrea Poggianti, titolare dell’Agenzia Professionecasa di Livorno Sud-  In particolare, il taglio più domandato è il due camere con sala e cucina, con budget tra i 100 e 150.000 €. In generale si prediligono le soluzioni già in buone condizioni, mentre gli immobili che necessitano di ampi interventi di ristrutturazione hanno confermato una diminuzione delle richieste”.   Per quanto riguarda le quotazioni, a Coteto per le soluzioni in buono stato siamo dai 1.400 € ai 1.850 € al mq; nel caso siano necessari interventi di ristrutturazione si va invece dai 1.100 ai 1.550 € al mq, mentre per il nuovo siamo tra i 1.600 € e i 2.200 € al mq. Quotazioni similari per le soluzioni medie in zona Colline, che si attestano intorno ai 1.550 € al mq per l’usato buono stato e a 1.300 € al mq per le soluzioni da ristrutturare e per la zona NordVillaggio Emilio e Stagno, che però è caratterizzata da minore richiesta. Valori leggermente superiori in zona La Rosa, dove il medio in buono stato ha prezzi intorno ai 1.750 € al mq”.
“Il mercato delle locazioni nel secondo semestre del 2013 ha mostrato canoni stabili- continua Poggianti – in zona Banditella e Antignano siamo intorno ai 650 € al mese per il bilocale e a 750 € al mese per il trilocale. Per le stesse soluzioni in zona Coteto, La Rosa e Colline siamo a 500-530 € al mese per il bilocale e 550-580 € al mese per il trilocale. In tale contesto si segnala una maggiore attenzione dei proprietari nella selezione dei conduttori, che d’altra parte sono diventati sempre più esigenti nel scegliere immobili che rispondano al meglio alle loro necessità. I box? Questi hanno invece prezzi a corpo intorno ai 30.000 € in zona Centro, Antignano e Banditella, mentre siamo intorno ai 22.000 € nelle zone periferiche”.

Riproduzione riservata ©

31 commenti

 
  1. # Alla Frutta

    A Livorno esiste un quartiere, anche bello grande e pieno di palazzi ed appartamenti, che si chiama LA LECCIA. Perché non viene mai menzionato?

  2. # Alla Frutta

    LA LECCIA Naturalmente

  3. # Giuseppe

    Oddio mi fanno ridere…lo vorrei proprio vedere un’appartamento in buono stato zona fabbricotti o stadio di mq 80 a € 184.000 (cosi’ come scrive a 2.300 al mq) impossibile……cercate di essere obbiettivi

  4. # roberto1

    Forse perchè non è una delle zone più ambite

  5. # federico

    Oddio!!! Che dimenticanza imperdonabile!

  6. # enzo

    non capisco c’e’ crisi delle case e si continua a costruire a Livorno è pieno di cantieri, avevo trovato in zona torretta un appartamentino di 50mq piu’ una chiostrina naturalmente da ristrutturare a 60 mila euro roba da non credere

  7. # memorandum

    la casa era l’unico investimento concreto e sicuro per chi, in una vita di sacrifici, aveva messo da parte qualche soldo….ora “grazie” all’europa ed ai nostri politici ladri non è più così. Tutto è un disincentivo al risparmio: tutto ciò che si guadagna DEVE essere speso, questo è il diktat delle banche e della bce, alle quali va di traverso l’abitudine al risparmio degli italiani.

  8. # ste

    “Per le stesse soluzioni in zona Coteto, La Rosa e Colline siamo a 500-530 € al mese per il bilocale e 550-580 € al mese per il trilocale”
    MA DOVE????

  9. # memorandum

    è speculazione: intanto costruiscono (non si sa con che materiali e quali permessi), magari incassando sgravi fiscali o chissà cosa, nella speranza di poterle rivendere in tempi migliori.
    poi magari frana qualcosa ed è colpa di berlusconi.

  10. # beppone

    1.000 € al mq per le soluzioni da ristrutturare, con quotazioni inferiori per immobili con caratteristiche non ottimali, come i piani alti –
    un appartamento di 100 mq a meno di 100,000€ ma dove? mettete annuncio su qui Livorno.

  11. # Renzo

    L’importante e’ per chi vuol vendere di avere pazienza in attesa che il mercato sia piu’ stabile e ragionevole, gli affari si fanno in due e non solo chi compra.

  12. # Ricca99

    Il più grande dispiacere e’ avere la casa oltretutto bella in piazza Garibaldi ,storia di Livorno con la fortezza davanti luoghi bellissimi che hanno fatto la storia della nostra città che le nostre istituzioni hanno ridotto a rifugio di balordi e spacciatori. Sembra di essere a Bucarest, gabinetto a cielo aperto! Grazie di tutto!

  13. # Marigiò51

    Che dire delle novità fiscali in corso “d’opera” ? Tipo vendite oltre 100.000,00 euro dei quali non puoi entrare in possesso se non dopo la trascrizione dell’atto ecc..poi, da considerare le commissioni delle agenzie immobiliari. Accidenti ai soldi e chi li ha inventati !!

  14. # lapo

    …le case costano piu’ a Livorno che a Milano o a Roma o a Firenza…ma perche’??

  15. # virgilio

    Se ti interessa ne ho io uno di proprietà: contatti la Redazione di Quilivorno.it a cui ho lasciato il mio numero

  16. # Alla Frutta

    Nessuno ha detto che è una dimenticanza imperdonabile, ci sono purtroppo cose peggiori. Ma dal momento che leggo la notizia, dal momento che è nelle mie intenzioni vendere il mio appartamento alla Leccia, ero curioso di vedere il valore anche della mia casa. Comunque ho mangiato lo stesso e dormito lo stesso.

  17. # Nedo

    Le case in piazza Garibaldi e piazza dei Mille si sono svalutate del 60%….li non le vuole più nessuno per colpa di chi le frequenta non si vendono neanche a regalarle……grazie comune per aver permesso che si ghettizzassero certe zone..

  18. # salvatore favati

    Notavo che delle vendite e relativi prezzi nella Venezia non si parla: qualcosa deve essere successo dopo il battage degli abitanti contro i viveurs notturni ; quel quartiere bellissimo è destinato a divenire un deserto, con case invendibili, anche grazie al puntuale intervento del comune che ha investito in telecamere e chiusure al traffico anziché in sorveglianza attiva !
    Si cominciò così anche nelle vie adiacenti alla Piazza della Repubblica, e i risultati sono sotto gli occhi di tutti : le macchine vanno dove vogliono, la gente pure, i balordi anche, ma se ci passa una persona sola anziana si deve preoccupare della propria sicurezza…questa, ssciòri e ssciòre, è la Livorno che si offre al nuovo sindaco !

  19. # beppone

    ho passato il suo messaggio lunedi verrà contattata la redazione. spero non sia un rudere

  20. # parli gratis

    hai mai provato a vivere in una grande città fallo, poi me lo rispieghi se costano meno, certo considerando l’interland costano meno, ma allora perchè non inserire nell’elenco orciano pisano!

  21. # Marinaio

    In Venezia si sta di molto bene, io non me ne andrei per nulla al mondo, la sera i locali disturbano un po’ ma la colpa e’ del comune che non vigila. Palazzi stupendi, pieni di storia ( a parte qualche bruttura anni 70) canali, locali caratteristici, se fosse in un altro paese ci verrebbe la gente a posta per visitarla, ma qui no! Provate a chiedere (per chi sa due lingue) ai turisti delle crociere che cosa ne pensano della Venezia durante effetto Venezia (che negli ultimi anni sembra la sagra della porchetta, di culturale non ha piu’ nulla), ne sono entusiasti.

  22. #

    votando il pd nessuno sapeva che sarebbe andata a finire così????
    ma davvero, nessuno?? tutti ingenui oppure ipocriti?

  23. # LABRONICO

    Beppone…. Prima fai il brillantone poi con 1.000€/mq ci vuoi anche la piscina con giardino e vista mare…….boia dè come siamo belli a Livorno!!!!

  24. # Gianluca

    Quante assurdità che scrivi. Banche, BCE non c’entrano niente con la tassazione sulla casa. L’Italia ha una tassazione sulla casa bassissima e sul lavoro altissima. Tradotto l’evasore fiscale se la spassa pagando poche tasse. Il lavoratore medio (onesto!) perde così tanto del proprio stipendio che anche l’IMU sembra una mazzata.. ma perché ormai è in miseria.

    Quanto paghi all’anno di irpef ? e quanto di IMU ?

    io pago ogni anno 12.500 mila euro di irpef e 105 euro di IMU

    Oddio.. queste tasse sulla casa proprio mi massacrano già ! … ma perfavore !

    L’Italiano si è sempre fatto fregare con la casa e non è mai stato un bene rifugio come molti farfugliano ma una vera e propria schiavitù.

    Le banche hanno tutto l’interesse a far andare avanti il mercato immobiliare visto che è là che realizzano i maggiori utili con i loro prodotti finanziari : i mutui di 20-30 anni.

    Riflettici un po’

  25. # beppone

    VORREI VEDE TE COMPRARE UN PEZZO DELLA EX PIRELLI ANCHE A 300 EURO AL MQ.
    COMUNQUE VADO A VEDERE

  26. # Livio

    Poichè amo come tutti fare qualche conto, iniziamo così: ho comprato una casa di poco più di 90mq…Ebbene la cifra richiestami è stata di 230.000 EURI….Paragonato alla LIRA sono esattamente circa 460.000 ML …Ebbene con tali milioni mia zia comprò dove vive attualmente una PALAZZINA con giardino, garage,terra-tetto……..Poi si pensa pechè non VENDONO…..O perchè non ACQUISTANO!!!!…..Un tempo un Kg di mele le trovavi a 1000 LIRE oggi se ti và bene a 1.5€ ma son TREMILALIRE……………..POVERI ITALIANI COME SI ABBOCCA………..

  27. # piratatirreno

    queste quotazioni non rispecchiano per niente il mercato reale. mi sa un pochino di bufala.

  28. # bubbolo

    diciamo le cose come stanno: la zona Garibaldi, Magenta, Mercato, hanno valori bassi non tanto perché le case hanno bisogno di ristrutturazioni, se ne trovano molte in condizioni perfette, il motivo risiede nelle troppe “frequentazioni” poco raccomandabili che, in barba a tutte le ideologie più o meno sinistroidi, alla fin fine fanno scappare tutti, anche i più rossi del rosso

  29. # karl

    Non si parla della Venezia perché non esiste richiesta, nessuno vuole abitare in un quartiere dove non si dorme la notte e che assomiglia sempre di più al quartiere di Scampia a Napoli.

  30. # chiarina

    E Montenero non e’mai menzionato? Va be’ch e come illuminazione,viabilita’,negozi e servizi siamo alla frutta,pero’sarebbe un quartiere residenziale e soprattutto turistico!!!il santuario con la Madonna patrona della toscana e’la meta di stranieri e turisti ma come tutte le cose belle a Livorno e’completamente. In abbandono!!!

  31. # acquacalda

    Forse non lo sapete ma è da quattro anni che il mercato è fermo.

I commenti sono chiusi.