Camera di Commercio: è fumata nera, ma Costalli è il favorito

Mediagallery

Il Consiglio della Camera di Commercio di Livorno, insediatosi ieri 13 gennaio alle 10,30, dovrà tornare a riunirsi per eleggere il Presidente. E’ infatti mancato il quorum dei due terzi previsto per proclamare il Presidente, sia nel primo che nel secondo scrutinio a votazione segreta dettati dalla procedura. La data stabilita per la nuova riunione è tra due settimane esatte, vale a dire lunedì 27 gennaio alle ore 10,30. In quell’occasione, sul nome del Presidente dovrà convergere la maggioranza semplice dei Consiglieri: e poiché il Consiglio appena rinnovato è composto da 28 rappresentanti (anche se uno di essi, il componente delle organizzazioni sindacali, non è stato ancora nominato) il quorum previsto è di 15 preferenze. Se nemmeno il terzo scrutinio andrà a buon fine, le norme prevedono una quarta votazione di ballottaggio tra i due nominativi che hanno riscosso il maggior numero di voti, ed in questo caso il candidato dovrà raggiungere la maggioranza della metà più uno dei componenti in carica, vale a dire 14 preferenze.

I risultati – Il primo scrutinio a votazione segreta ha dato il seguente risultato: su 27 votanti, 14 hanno dato la preferenza al Consigliere Sergio Costalli, rappresentante della Cooperazione; 11 hanno dato la preferenza al Consigliere Roberto Nardi, Presidente uscente ma rieleggibile. Due Consiglieri, il rappresentante del Credito ed il

Riproduzione riservata ©