“Basta circhi con animali”. Stop dalla Regione. Pioggia di reazioni

di admin

Mediagallery

“Libertà e rispetto per la vita, senza infliggere prigionia o sofferenza ad alcun tipo di animale” questa una delle tematiche principali sottolineate nella Mozione n.673 del 2 Ottobre 2013 del Consiglio Regionale Toscano e che è stata approfondita da un numeroso gruppo di associazioni animaliste  riunitesi a Livorno, all’interno della Circoscrizione 4.
Gruppo Antispecista Toscano, Animalisti Italiani, Lav, Liberazione Animale, Irriducibili Toscani, animAnimale e Liberi Tutti Onlus Carrara. Questi nel dettaglio i gruppi presenti che hanno sottolineato quanto, secondo loro, siano diventati assurdi ed inutili gli spettacoli circensi che coinvolgono gli animali, quanto sia inconcepibile in una società evoluta come la nostra che si ricorra ancora alla sopraffazione e all’umiliazione del più debole, solo per il divertimento altrui.
“Voglio specificare che non siamo assolutamente contrari ai circhi – è intervenuto Fabio Serrozzi, attivista che ha partecipato alla liberazione dei cuccioli di beagle dall’azienda Green Hill – l’attività circense è meravigliosa, ma gli animali, anche se vengono tenuti in condizioni “accettabili”, non devono stare lì. I loro habitat naturali sono sconfinati, non certo minuscoli box o sballottati da una parte all’altra e costretti ad essere ridicolizzati”.
“Nei bollettini ufficiali della Regione Toscana, viene specificato che la detenzione degli animali nei circhi viene considerata non idonea anche da riconosciute autorità scientifiche, come la British Veterinary Association – ha spiegato Viviano Voliani di Animalisti Italiani – che ritiene che i bisogni relativi al benessere degli animali selvatici/esotici non possano essere soddisfatti nell’ambiente dei circhi itineranti”.
“Gli animali vengono addestrati da cuccioli con punteruoli di ferro, fruste e bastoni, in modo da associare terrore alla figura umana – ha spiegato Brunetta Tori di animAnimale – vengono lasciati senza cibo e premiati con lo stesso. Si crea un rapporto nel quale l’uomo è il carceriere, da cui dipendono interamente e che se non obbediscono, oltre alla punizione fisica, ci sarà anche quella dell’assenza di nutrimento. Una vera barbarie”.
Sempre il Consiglio Regionale definisce “il divieto di detenzione degli animali nei circhi, una scelta di civiltà”. Viene citato anche l’articolo 4 della Dichiarazione Universale dei diritti degli animali, proclamata il 27 gennaio 1978 a Bruxelles, dove si recita che “ogni animale che appartiene ad una specie selvaggia ha il diritto di vivere libero nel suo ambiente naturale terrestre, aereo o acquatico” e nell’articolo 10 “nessun animale deve essere usato per il divertimento dell’uomo; le esibizioni di animali e gli spettacoli che utilizzano gli animali sono incompatibili con la dignità animale”. Si sottolinea con la legge 7 febbraio 1992, n.150, che tratta il commercio e la detenzione di animali in via d’estinzione, quanto sia raccomandato “che non vengano più detenute le specie in via d’estinzione o il cui modello gestionale non sia compatibile con una struttura mobile quali: primati, delfini, lupi, orsi, grandi felini, foche, elefanti, rinoceronti, ippopotami, giraffe, rapaci”.
“La cosa che sconvolge di più è che alcuni bambini pensano che gli animali siano finti – ha aggiunto Claudia Corsi di Irriducibili Toscani – se il messaggio che ricevono è quello di divertimento legato alla sofferenza o alla costrizione animale, anche da adulti, è probabile che resteranno insensibili e perderanno quell’empatia innata che dovrebbero avere nei confronti di altri esseri viventi in difficoltà”.
I vari gruppi suggeriscono inoltre di effettuare una corretta informazione nelle scuole, in modo da rendere i bambini più consci e consapevoli sull’effettive condizioni di vita in cui vivono nei circhi, delfinari ecc.
“Già lo scorso anno avevamo presentato in Consiglio una modifica in materia, ma purtroppo non è stata considerata”, ha aggiunto Ramona Rossi, animalista e membro della lista civica Città Diversa.
“Quello che ci auguriamo – conclude Voliani – è che le Amministrazioni si adeguino prontamente a ciò che la Regione ha proferito, cioè che si renda effettivo il divieto di attendamento di circhi o di spettacoli viaggianti con esemplari selvatici o esotici al seguito” .

Riproduzione riservata ©

148 commenti

 
  1. # flavio

    Basta con i politici da circo.

  2. # De ma De !!!

    Brava L.A.V….Ma mi raccomando …liberateli tra il Corbolone e la Valle Benedetta anche quelli….tra puma , lupi e vipere precedenti…

  3. # asciugati

    Le elezioni sono vicine, vedrete quante promesse fanno i politici senza poi rispettarle ! Se non sbaglio abbiamo avuto negli anni passati politici Verdi in tutti i posti di potere e nessuno di loro si è interessato degli animali nei circhi !

  4. # mario tellini

    E’ possibile che non ci sia altro a cui pensare? Facciamola finita e mandiamoli tutti a casa!

  5. # ghiozzo di bua

    Ma perche i cani che sono costretti a vivere in casa e vengono portati fuori solo per i bisogni a orari obbligati quando la loro natura è correre stare all’aria aperta .Per non porlare dei volatili anche loro costretti a stare in gabbie striminzite.Allora se volete fare qualcosa per gli animali che non ci sia differenza tra quelli del circo e quelli costretti a vivere nelle nostre case.

  6. # Marco Libra

    “De ma De”, poi ci spieghi il senso del tuo commento…

  7. # Federico

    Basta Politici che infliggono povertà e sofferenza a noi poveri cittadini , PENSATE a Cose Più IMPORTANTI , invece di pensare ai circhi.

  8. # beppone

    pensate di più alle persone, ci sono decine di suicidi e gente che appena sopravvive per la miseria che c’è in Italia

  9. # piratatirreno

    Pienamente d’accordo!

  10. # Stefano

    Mi auguro di vedere tutte queste persone impegnate a manifestare concretamente a favore degli animali anche per i diritti delle persone, specie gli “ultimi” e gli “oppressi”. Le occasioni non mancano, neppure nella nostra città. Finora non vi ho visti. Eppure questo darebbe credibilità maggiore anche alla vostra legittima causa

  11. # Max

    Abolire circhi con animali!! L’ho sempre pensato e lo dirò sempre.

  12. # cristina

    ma come si fa’ ?? mi viene in mente il film con Benigni “jonny stecchino” quando lo zio di Maria gli dice, che il vero problema a Palermo,e’ il traffico……

  13. # Nedo

    Basta circhi. …

  14. # sda

    Ok ma basta anche coi politici circensi.

  15. # amemi

    il circo mi ha sempre fatto tristezza con o senza animali.

  16. # fabian

    gli animali nei circhi stanno benissimo. Se pensaste più alle cose serie sarebbe meglio. W il circo!

  17. # Riccardo Sinopoli

    Tutti coloro che parlano “di fare di più per gli esseri umani” cosa fanno? vorrei vedere come vi impegnate nel sociale. In ogni caso il fatto che ci siano persone che sono oppresse non vuol dire che lo debbano essere anche gli animali.

  18. # laura

    SIAMO NEL 2014 E CI SI COMPORTA CON GLI ANIMALI COME SE FOSSIMO AI TEMPI DI RE PIPINO … VERGOGNA!!!

  19. # Roberta

    Non ho parole per i commenti…. e pensare che ritengo Livorno una città “avanti”…. Noi intanto pensiamo agli animali VOI CHE COSA FATE ????

  20. # laura

    PULIRSI LA COSCIENZA DICENDO CHE CI SONO PERSONE CHE MUOIONO NON SERVE PROPRIO A NIENTE!!! FRANCAMENTE NON CAPISCO!! PERCHE’ SE CI SONO PERSONE CHE MUOIONO DOBBIAMO GIUSTIFICARE IL MALTRATTAMENTO DEGLI ANIMALI !!!?? RICORDATE ANIMALE VIENE DA ANIMA…

  21. # boob

    Al posto degli animali nel circo mettiamoci i politici Italiani. Sicuramente faranno peggio degli animali, ma almeno li leviamo da rovinare l’Italia.

  22. # andrea 45

    Ognuno si interessa del campo che più gli piace, ci sono partiti politici, asociazioni, movimenti per le persone… non è che chi si interessa degli animali deve pensare anche a tutti.. ma coloro che sono intervenuti fanno qualcosa in qualche campo o sono solo i soliti qualunquisti che aspettano che si muovano gli altri per scrivere poi stupidaggini verso tutti coloro che si muovono? Tanto per capire…dè

  23. # birillo 58

    Pienamente d’accordo, i politici DEBBONO occuparsi anche di queste cose.

  24. # Patrizia

    Contrarissima ai circhi con animali, ovviamente. E, mi domando, ma tutti questi esseri umani che chiedono di pensare maggiormente a loro e a manifestare per loro, non sono in grado di farlo da soli? Avete le possibilità: andate in piazza se non condividete la politica di questo governo e magari, smettete di votare sempre per gli stessi delinquenti corrotti. Gli animali non hanno voce e vanno difesi. Comodo delegare gli “altri”, ma gli “altri” siete voi. La stupidità umana non ha veramente mai fine ne limiti.

  25. # io

    sarebbe troppo bello per esser vero non vedere più un animale sofferente

  26. # livornesedoc

    mi fanno una tristezza infinita e nn so come fa la gente a portarci i figlioli. portateli all’acquario o al museo di storia naturale si divertono di più.

  27. # Jimbo

    Ed i bambini (figli dei circensi) che fin da piccoli sono “educati” alla vita del circo avranno avuto la possibilità di scegliere? A quelli non ci avete pensato? Già quelli non contano perché sono persone!

  28. # Liiliputz

    Si tratta di cani e gatti, cioè animali che da migliaia di anni convivono con l’uomo e quindi ne apprezzano la compagnia, inoltre vengono amati, accuditi e coccolati, non ridicolizzati o costretti a fare esercizi umilianti e completamente estranei alla loro indole. Per quanto riguarda i volatili…sono d’accordo.

  29. # Omersimpons

    BELLO IL CIRCO SENZA ANIMALI.

  30. # andrea

    e i cani negli appartamenti vanno bene? che devono ca… e pisciare a comando in base alle esigenze del PADRONE.

  31. # Bruna

    Certo che si: basta animali nel circo! Rispettiamoli. Sono pienamente d’accordo!!!!

  32. # gabriella

    d’accordissimo!
    e rispondo a martio tellini che il circo non è solo un problema di circo ma di educazione al rispetto verso la diversità. rispettare un animale, l’essere più indifeso che ci sia, è premessa necessaria per rispettare ogni vita e non solo chi è vicino o uguale a noi… anche perchè i limiti dell’uguaglianza possono pericolosamente restringersi.
    rispondo a stefano che accusa chi ama gli animali di non impegnarsi per le persone bisognose di chiedere impegno a chi non fa nulla nella vita tranne pensare a se stesso: chi passa la vita tra palestra e acquisti, chiedesse a loro di dedicarsi al volontariato!!!

  33. # Mariachiara Calamara

    Basta circhi con animali. voglio andare al circo e vedere artisti che mostrano le loro capacità, non vigliacchi domatori che tormentano animali terrorizzati e maltrattati.

  34. # claudia

    Leggo sopra qualc che dice…allora perché i cani vengono portati fuori solo a orari obbligati quando la loro natura è correre liberi nei prati….
    io dico vogliamo scherzare? Si paragona un cane a un elefante a una tigre?? Il cane è il miglior amico dell uomo…è un fratello…un figlio…il cane Ama stare in casa…stare sul divano….dormire nel letto…vogliamo provare a far dormire un elefante nel lettone?? Mah….
    comunque basta al circo con gli animali!!!!
    Il nostro sindaco dovrebbe non approvare più i permessi ai circhi con animali…come hanno già fatto altri sindaci di altre città d’Italia.

  35. # lillospringer

    Mucche, vitellini, maiali, e polli, quelli non sono poverini, avete visto come vengono trattati e spostati da una parte all’altra, giaaaa però le bistecche sono bone! Fatela finita e pensate a cose più serie che non c’è più lavoro!

  36. # Emme

    Si,togliamoli anche dalle cariche politiche, e mi raccomando diventate anche tutti vegetariani, perché’ gli animali non vanno uccisi, vanno solo portati a fare i bisogni tre volte al di’….

  37. # re artu

    eh proprio la stessa cosa, come si può paragonare lo sfruttamento di animali da circo con l’affetto degli animali domestici? vediamo di non essere ridicoli

  38. # Lucio

    Viva il circo con gli animali, che da anni fa divertire le famiglie ed i bambini. Ci sono condizioni molto peggiori nelle quali vivono esseri umani, se avete tempo pensate a loro!!! Gli animali del circo mangiano, bevono e sono amati…..se ogni tanto prendono una frustata è come uno sculaccione per un bambino.

  39. # re artu

    sempre la stessa scusa delle cose più importanti. perchè se ci sono cose più importanti non bisogna pensare anche a quelle meno importanti. i politici sono pagati per lavorare e DEVONO risolvere sia problemi più grossi come la crisi economica-politica sia problemi al momento in secondo piano come lo sfruttamento degli animali, la mancanza di diritti per i gay, la depenalizzazione delle droghe leggere etc. per funzionare bene bisogna pensare a tutto, non solo alle cose che si ritiene più importanti. chi si attacca a questo è solo una persona senza senso civico.

  40. # Liiliputz

    Sicuramente coloro ai quali stanno a cuore gli animali dei circhi si preoccupano anche di quelli destinati al consumo umano. Basterebbe interessarsi un po’ più a fondo del problema e si saprebbe che ci sono battaglie anche per loro. Inoltre (e lo dico con dispiacere) nei miei quasi 60 anni di vita, dei quali 40 pienamente consapevole di quello che accade intorno a me, ho constatato che chi ignora gli animali, spesso ignora anche gli umani, purtroppo.

  41. # Susi

    Ci sono purtroppo animali tenuti in casa e maltrattati, in questi casi si fanno segnalazioni e si prendono provvedimenti, ma ci sono cani che vivono in casa (es. i miei cani) che sono “costretti” ad uscire 4/5 volte al giorno ad orari “obbligati” spesso prolungati (tutto il tempo che posso loro dedicare), che corrono liberi, giocano e socializzano con altri animali e con persone. Quando ci sono di mezzo gli animalisti, mi sembra che si debba forzatamente criticare. Come chi, in uno di questi commenti ha scritto che si dovrebbe manifestare allo stesso modo anche per i diritti umani. Ci sono tantissime persone che lo stanno facendo, sicuramente te sei uno di queste e ti faccio i miei complimenti…oppure critichi e basta?

  42. # liburnico

    Circo senza animali!

  43. # re artu

    a me piacerebbe che tuo figlio si prendesse gli sculaccioni che vengono riservati agli animali da circo

  44. # re artu

    quindi o tutto bene oppure tutto male? per migliorare bisogna pur iniziare da qualche parte. ti sembra sullo stesso piano sfruttare un animale per nutrirsi o farlo per divertimento? ti sembra la stessa cosa togliere un animale a rischio dal suo habitat dal mangiarsi un pollo? a me sembrano cose leggermente diverse, per cui intanto vietare questa violenza gratuita mi sembrerebbe un gesto gratuito e molto utile. se non ci pensa la politica pensiamoci noi, NON ANDATE AL CIRCO!

  45. # ghiozzo di bua

    Se tu potessi chiedere ad un cane come preferirebbe stare certamente ti direbbe di stare libero e non costretto a stare in casa perchè fa comodo al padrone

  46. # Francesco R.

    Nel 2014 sarebbe anche l’ora!!! Idem per i politici, è chiaro.

  47. # sofillo

    Circo senza animali

  48. # andrea

    se volete fare gli animalisti fatelo a 360° no a comodo vostro. un cane che la trattiene finché il padrone non lo porta giù non è un cane felice. il cane che non annusa il territorio che lo circonda non è più un cane. se volete un animale che dorme sul divano o sul letto prendetevi un peluche.
    e ritorno al discorso se volete fare gli animalisti….non ho mai visto nessuno protestare davanti all’uccellaio di via Mentana….o alla Baracchina che viene a Sant’antonino che ha di tutto e di più e devono sopportare la confusione di centinaia di persone intorno a loro quando c’è la fiera.
    Volete fare gli animalisti vestitevi da cinghiali quando viene aperta la caccia cosi salvate la vita a qualche cinghiale che arriverà poi sulle vostre tavole.
    Volete fare gli animalisti fatelo a 360°!!!

  49. # io

    immagino che stiano benissimo… allora dimmi… vorresti cambiare la tua vita con la loro?

  50. # Giulia

    w il circo con gli animali SEMPRE e che due scatole queste critiche assurde. chiedetevi come vengono uccise le bestie che mangiate, e i pesci poi, che vengono pescati a dismisura e poi rimangono invenduti?
    EVVIVA IL CIRCO

  51. # io

    vorrei proprio vedere in faccia quelli che mettono pollici rossi contro chi è sfavorevole allo sfruttamento animale. vorrei chiederli cosa c’è di divertente? ma soprattutto mi chiedo se questi che danno più valore all’umano si siano fermati qualche volta a dare aiuto a qualcuno. basta un piccolo gesto. basta offrire anche un panino … sono i piccoli gesti se fatti da tutti a cambiare le cose. ma se non siamo in grado di trovare tristezza in un animale che viene sfruttato come è possibile trovarla anche nella vita quotidiana “umana”? vi vedo già la mattina a fare colazione nei bar senza nemmeno preoccuparsi di offrire un cornetto al ragazzo che sta fuori a vendere accendini. dai vostri commenti traggo risposte al perché siamo finiti in una civiltà cosi egoista e triste.

  52. # Monica

    Il circo e’ ed e’ sempre stato un vero e proprio campo di sofferenze per animali ambulante, sarebbe l’ora che le bestie venissero lasciate in pace e non prelevate nei luoghi di origine al solo scopo di lucro, gli artisti possono benissimo sfoggiare le loro qualità senza che necessariamente vengano “sacrificati” degli animali solo per lo sporco denaro, la colpa è anche un po’ nostra perché paghiamo un biglietto per vederli, riflettiamo attentamente sul da farsi, non è giusto che gli animali vengano educati a frustate per addolcire ad esempio il carattere un po’ vivace di un’elefante!!!

  53. # boia

    un figlio?????

    il delirio: questa divinizzazione del cane, che poi non è altro che una moda, sta friggendo i cervelli a destra e a manca

  54. # boia

    ma sì, continuiamo a paragonare i bambini agli animali…avanti così!

  55. # Alla Frutta

    Io direi che gli animali dovrebbero essere riportati nel loro habitat naturali e comunque un circo con clown, trapezisti e comici , attirerebbe più degli attuali spettacoli con animali che fsnno.gli idioti perche sotto sedativi. Non vedo cosa ci sia di bello. D’accordissimo con il circo senza animali.

  56. # Ercole Labrone

    ah perchè il leone nel circo non ci deve stare ma un delfino o uno squalo in una vasca dell’acquario si???
    bella coerenza

  57. # Ercole Labrone

    te l’ha detto il tuo cane che ama stare in casa?

  58. # Francesco

    I circhi non sono nient’altro che prigioni e campi di schiavitù. Cos’hanno fatto di male gli animali? Niente. Quanto male ricevono? Troppo. Vengono maltrattati, picchiati, bastonati, costretti a fare giochi umilianti, rinchiusi in spazi ristretti e costretti a viaggiare per il divertimento di gente perversa. Perché non si può razionalmente credere che gli orsi vadano in bicicletta o i leoni saltino nel fuoco di cui hanno una paura tremenda senza che li sottopongano ad atroci sevizie. Ai cuccioli di leone e di elefante il circo non piace, loro hanno paura e vogliono solo stare liberi con la loro mamma. Dov’è il loro posto. Leoni e tigri appartengono alla natura, non alla barbarie degli uomini. Se volete fare il circo fatelo, lo verrò a vedere volentieri ma senza animali tranne l’uomo stesso. Se invece dev’essere un orrendo campo di concentramento allora possono andare tutti al diavolo. Perché anche senza le botte, che ci sono ed è inutile negarlo perché altrimenti un animale non farebbe mai quello che gli fanno fare, essere costretti a vivere in uno spazio angusto quando sei nato per percorrere spazi sconfinati è una crudeltà e un dolore terribile. Ed è ora di smetterla di infierire su chi non può difendersi.

  59. # Antonio

    Il circo nel 2014 è una vergogna per la civiltà umana! Giusto abolire questa ignobile forma di divertimento gli animali devono essere liberi e meritano rispetto!

  60. # Liiliputz

    Per me, commento da brivido…come uno sculaccione ad un bambino ? Una diseducativa e crudele frustata ? E comunque, abbasso anche gli sculaccioni ai bambini

  61. # dave

    ghiozzo sei e ghiozzo resterai. ci sono animali domestici e non … caro ghiozzo.

  62. # Riccardo

    Sapete che ci tagliano i soldi alla sanità e alla scuola mentre invece il governo ha aumentato le sovvenzioni ai circhi? che vengono erogate puntualmente ogni anno?
    Come pensate che venga addestrata una tigre? o un leone? o un elefante?
    Oppure in natura fanno gli stessi esercizi?
    Vengono addestrati con metodi medievali
    Siamo nel 2014 e dovremmo crescere tutti culturalmente sia per gli umani che per gli animali. Siamo tutti abitanti di questo pianeta, e siamo tutti di passaggio, durante questo passaggio cerchiamo di lasciare una impronta di umanità e di rispetto verso tutte le creature viventi.
    GO VEGAN

  63. # Samarcanda

    Tutti i provvedimenti di quei sindaci sono stati annullati poi dal TAR in quanto: La Dichiarazione universale Unesco dei diritti degli animali del 15.10.1978, è un atto privo di carattere normativo, non avente cioè valenza cogente ma solo ottativa; nella parte in cui proclama, genericamente, che nessun animale debba essere “usato” per il divertimento dell’uomo, non necessariamente essa va interpretata come divieto di strumentalizzazione e abuso. Si consideri che, nell’interazione tra uomo e animale domestico, addomesticato e persino selvatico – stando ai principi più noti della zooantropologia – esiste una mutualità, un reciproco scambio tra esseri viventi posti in relazione fra loro, che può valorizzare la cooperazione anche in attività ludiche (lo spettacolo rientra in tali attività), a condizione che non sussistano, né sopravvengano condizioni di maladattamento o maltrattamento”.
    Infine, dice ancora la sentenza, “non potrà essere il Comune a cambiare l’ordinamento con una semplice ordinanza contingibile…”. E considerato che “la normativa di settore, nella sua globalità, consente lo spettacolo con l’impiego degli animali nei circhi”, ne discende che “il divieto preconcetto e immotivato di detti spettacoli è da ritenersi indebito e illegittimo, ancor più quando è perseguito – come nel caso di specie – in via indiretta, mediante il diniego della concessione temporanea di area pubblica per l’installazione degli impianti circensi“.

  64. # Samarcanda

    E quando pesti le formiche?

  65. # Riccardo

    W il circo SENZA animali

  66. # ir mario

    Visto che il Consiglio Regionale si fa bello a fare questo tipo di proposte, per carità anche accettabili, si muova per far chiudere immediatamente lo ZOO DI PISTOIA

  67. # Samarcanda

    Però con i polli e i conigli che finiscono dentro le scatolette per i vostri amati amici a quattro zampe come la mettiamo? Nessuna pietà per quei poveri animali vero? si fa finta di non vedere? Per i polli allevati in batterie che servono a portare il pranzo in tavola a prezzo economico agli uomini si sollevano polveroni e per quelli che servono per sfamare i cani e i gatti si sta zitti eh?

  68. # Samarcanda

    vengono amati, accuditi e coccolati ma soprattutto vengo CASTRATI e STERILIZZATI.

  69. # alessio

    Vorrei suggerire alla signorina Ramona di incominciare ad andare giro nuda, di mangiare solo bacche e di non curarsi: i vestiti vengono fatti in oriente sfruttando i minori, il cibo? Per carita’. Non vorremmo essere degli assassini!!! Curarsi? Per l’amor del cielo , i tumori guariamoli con l’ olio 31!!!! Poi magari alla signorina Ramona le danno noia i poveri barboni che chiedono l’ elemosina , probabilmente non li calcola nemmeno!!! Fatela finita , tornate ad occuparvi dei problemi della gente!!!

  70. # boia

    banalità riportate con un copia-incolla dal “manuale del perfetto animalista” o dal sito della brambilla

  71. # floyd

    Quelli del Consiglio Regionale prima di tutto dovrebbero rendersi credibili, visto che guadagnano il triplo dei membri di Lander, i loro omologhi tedeschi (tanto per dare la misura). Gli animali vanno difesi ma se facciamo un discorso purista sarebbe da proibire anche l’animale domestico, dato che si tratta pur sempre di una schiavitù.

  72. # re artu

    una malvagità non ne giustifica un’altra. non è che dato che c’è la caccia allora va bene sfruttare gli animali al circo. non è che chi è contrario allo sfruttamente deve per forza essere vegetariano. non esistono solo gli estremismi. intanto cerchiamo di partire rispettando gli animali evitando di divertirsi a spese loro. adesso stiamo parlando di questo, aboliamo il circo con gli animali. il passo successivo potrebbe essere abolire la caccia, poi possiamo perchè no parlare di quegli orribili negozi di animali pieni di gabbie. un passo per volta. voi con le vostre scuse che c’è sempre chi sta peggio non pensate mai a niente. al mondo ci sono persone che muoino letteralmente di fame, però mi sembra che vi preoccupiate eccome di arrivare a fine mese con lo smartphone, e allora? fate dei discorsi vergognosi, meritate solo tanta sofferenza

  73. # re artu

    spiegami, per te questo che hai scritto è sufficiente a giustificare lo sfruttamento, il maltrattamento di animali selvatici, spesso in via di estinzione, a rischio bracconaggio, costretti a stare in gabbie poco più grandi di loro, ad esibirsi sedati davanti a centinaia di persone urlanti e quindi spaventati, a viaggiare in continuazione, forse non sai che anche gli animali soffrono il mal di auto. bene se tu pensi questo ti faccio i miei complimenti. significa che non hai rispetto ne per gli animale ne per le persone, possiamo tranquillamente farne a meno di persone come te

  74. # Riccardo

    assolutamente d’accordo!!!

  75. # archimede2

    fino a quando parli di musei OK ma tra circo e acquario che differenza e irrisoria mi sembra un commento poco sensato. per quanto riguarda la Regione toscana fa bene ad occuparsi di animali, ma non ho mai visto o sentito commenti sulle persone che ad esempio la notte dormono sui vagoni in stazione…….. per caso ha fatto qualcosa?

  76. # Anna

    W la politica senza animali

  77. # archimede2

    Zoo di Pistoia!!!!!!!, ippodromi, e tutto ciò comporta lo sfruttamento di animali ai fini del guadagno dell’uomo (tecnicamente anche l’allevamento e la macellazione) se volete fare i moralisti fatelo almeno fino in fondo. ! comunque sono chiacchiere al vento.

  78. # Liiliputz

    Invece è meglio che stiano per strada e magari vengano seviziati e massacrati, come il micio di Roma, torturato, occhi strappati, bruciato e dipinto di verde ????? Comunque, anche lasciandoli per strada, sono sempre in condizioni più dignitose degli animali nei circhi, almeno in strada, con tutti i pericoli che possono incontrare, non vengono sfruttati e resi ridicoli

  79. # Liiliputz

    …..Come ti permetti ???? Mi conosci ????? Informati meglio, dai retta a me !!!!

  80. # Lapi Dario

    Non ti piace il circo ? Semplicemente: non ci vai!

  81. # ghiozzo di bua

    A parte il fatto che io non ho fatto del sarcasmo e poi ti faccio notare che gli animali domestici sono un’invenzione dell’uomo perchè il cane e i volatili non sono nati per stare in casa a far compagnia ad un uomo,ma liberi di stare nella loro natura e cioè all’aria aperta.

  82. # Topolina

    Io odio il circo pure l’odore… E gli animali schiavi dell’uomo da una vita … È ora di finirla vorrei legassero noi è ci obbligassero ad alzare la zampina e bastaaa con sti circhi !!! Sono d’accordissimo niente sculaccioni a i bambini .

  83. # Stefano

    Eh no, cara. Non mi rivolgo a chi vive “superficialmente” la propria quotidianità. Ma proprio a voi animalisti, che ostentate così tanta sensibilità: vi ho conosciuto in questi anni e la maggior parte (non tutti, ovviamente) non è capace di andare oltre il proprio “orticello” di interesse. Ah, nota a margine: il sottoscritto si impegna quotidianamente nel campo del sociale. Il problema è che non vi ho mai trovato interessati ad uno “sguardo d’insieme”. Eppure ce ne sono state di occasioni concrete per battaglie organiche…

  84. # Silvia

    Nella mia esperienza invece ho constatato che molto raramente chi mostra interesse e tanto si agita per gli animali fa altrettanto per gli esseri umani…..

  85. # Franco

    il cinghiale che arriverà sulle nostre tavole? ma quale film hai visto? figuriamoci se noi mangiamo quelle schifezze lì … forse i cadaveri li mangerai tu, noi no!

  86. # Franco

    Ci pensiamo sì ai polli, ai maiali e a tutti gli altri … è per questo che il 7,1 % degli italiani è oramai vegano/vegetariano! Tu invece per i poveri disoccupati cosa fai di bello? Perdi tempo su internet a leggere articoli sul circo e poi a rispondere agli animalisti? Perché non vai a Roma a protestare contro la disoccupazione???

  87. # Franco

    Io mi auguro che con quelle idee in testa di figli non ne abbia proprio … vorrei anche ricordare che la sberla è reato!

  88. # Franco

    Le bestie che mangiamo??? Forse quelle che mangerai tu vuoi dire! Ma che in che montagna vivi? Non ti sei accorda che ci sono sempre più persone in giro che di mangiare cadaveri non ne vogliono manco sentir parlare???

  89. # Nerd

    Ma cosa va dicendo,il circo è un’arte antichissima e basata proprio sugli animali ed il resto è di contorno.Quegli animali sono nati e cresciuti proprio nel circo e liberarli significa farli morire in una settimana.

  90. # Nerd

    In questi ultimi anni si crede di stravolgere il mondo con iniziative assurde e guidate da minoranze di esaltati.Il circo è sempre esistito e deve continuare ad esistere.

  91. # re artu

    liberarli non ha senso, chiaro che morirebbero. ma possono vivere diversamente e soprattutto non devono essercene di nuovi!!! anche la corrida è sempre esistita, non ti pare crudele? pensa che prima invece con le bestie ci combattevano gli uomini, dato che era sempre esistito avremmo dovuto continuare? ma fammi il piacere

  92. # Samarcanda

    Ma soprattutto in casa gli si puo dare le scatolette di pollo e coniglio eh? che se li vadano a cacciare da soli e vediamo quanto durano.

  93. # Elisabetta Bini

    Sono pienamente d’accordo: era l’ora!!!!! Facciamolo soprattutto per i bambini: e’ assolutamente diseducativo e crudele tramettere ai bambini questo messaggio.

  94. # La mora

    Meglio a casa che andare in un circo a vedere animali tra l’altro pericolosi! lasciamo gli animali liberi e non è neanche giusto esibire animali di natura aggressiva ma lasciamoli in santa pace ABOLITELI STI CIRCHI…

  95. # Duck

    Ho visto che hanno fatto un referendum per sapere come la gente la pensa….hanno deciso per tutti come sempre….comunque …va bene ma anche i circhi devono esserci……..

  96. # Samarcanda

    Aboliamo di qui, aboliamo di qua, ma ti rendi conto che ogni abolizione produce nuove centinaia di migliaia di disoccupati? Ma cosa siete tutti programmatori di Android e IOS ?

  97. # spider

    vaiiii!!!! usavi ieri!!!!!

  98. # boia

    come mi permetto? boia non ti ho mica offesa, ho detto che per me hai detto una banalità…

  99. # Liiliputz

    Io non ti direi che scrivi banalità, ma semplicemente che non condivido il tuo pensiero: ognuno può pensarla come crede, tuttavia ti ricordo che cervelli come Leonardo da Vinci, il Mahatma Gandhi, Margherita Hack e molti altri che mi sfuggono, condividono i sentimenti animalisti. Vanno tutti col copia-incolla ???? Chiedo solo questo. Quanto alla Brambilla, si possono condividere o no le sue idee politiche, ma sull’argomento animali è l’unica che fa qualcosa, naturalmente per coloro che condividono, per chi non ama gli animali, ovviamente, è irrilevante. Ti saluto comunque cordialmente

  100. # claudia

    Signori e signore che state criticando noi che vogliamo un circo SENZA animali. …pensate di più alla gente invece che agli animali…dove sta la vostra coerenza?? Su questo articolo 100 commenti…sull’articolo dove riporta la morte di un uomo dopo 10 giorni di agonia dopo aver fatto un volo di sei metri mentre lavorava….vedo 1 solo commento!
    Poi ho letto tante di quelle cavolate che…non ho parole.

  101. # Liiliputz

    Come ho già risposto ad un altro commento, esistono battaglie anche per questo. Chi non è interessato alle problematiche animaliste e non ama gli animali, ovviamente, può non saperlo. Nel mio caso, la mia micina mangia un prodotto che non contiene nessun derivato della carne, nè scarti di lavorazioni da macello…..

  102. # Mielina

    Basta circoooooo! Basta scimmiette vestite da bambine con sigarette e rossetto per far ridere bastaaaa, se sono tanto bravi non ridicolizzino gli animali.

  103. # [email protected]

    basta con questi animalisti.Pensino piuttosto alla povera gente. Vorrei sapere chi finanzia queste associazioni animaliste ambientaliste ecc ecc

  104. # Elisabetta Bini

    Hai ragione ma sono 2 cose totalmente diverse..Prima di tutto Qui Livorno ha chiesto come la pensavamo 2) il pover uomo e’ stato vittima di un qualcosa di orribile ma non dipeso da nessuno. Gli animali del circo vengono presi volontariamente dalla natura, portati in gabbia, ammaestrati per far piacere alla stupidita’ dell’uomo e pure con torture o cmq con trattamenti innaturali. Se voglio vedere gli animali veri, vado nella savana o dove sono. Non vorrei mai che i miei figli vedessero una tale cattiveria ed imbecillità. Di fronte alla cattiveria dell’uomo dobbiamo dire NO. Il destino seppure anch’esso crudele, non ci si puo’ fare nulla.

  105. # Riccardo

    Scusate ma voi che accusate gli animalisti di non occuparsi delle povera gente cosa fate? Troppo facile scrivere dietro ad una tastiera, date il vostro contributo, scendete in piazza, adottate un bambino a distanza, montate pannelli solari sulla vostra casa, andate a donar sangue, siete mai stati ad una manifestazione sindacale o ad uno sciopero per i diritti dei lavoratori? Non vi preoccupate che noi pensiamo anche alle persone oltre che agli animali. Grazie

  106. # Onesto

    W il circo senza animali!!!!!

  107. # peppone

    perché mettere il cappotto e le scarpe a un cane tagliargli la coda non è una tortura perpetua

  108. # peppone

    mettere il cappotto e scarpette a un cane tagliargli la coda “come togliere la parola” fargli il ciuffettino e accecarlo non sono torture ?

  109. # Paola Picaria

    Coloro che criticano chi si adopera per difendere i diritti di esseri indifesi in questo caso gli animali, in fondo in fondo, non hanno a cuore neanche la sorte dei loro simili, alla base c’è solo una forte forma di egoismo.
    Avete mai sentito un animalista attaccare le persone che portano avanti nobilissime cause per aiutare gli esseri umani più sfortunati? Certo non tutti possiamo fare tutto, ma riflettiamo sul fatto che l’atteggiamento è unico sia che si tratti di animali, bambini o di qualsiasi specie vivente.

  110. # Giovanni

    Smettete di litigare per queste cose, io dico soltanto che sono ASSOLUTAMENTE CONTRO AD OGNI TIPO DI SFRUTTAMENTO DEGLI ANIMALI! Il circo mi fa schifo, non mi vergogno di dirlo.

    STOP AL CIRCO!!!

  111. # Capitan Nemo

    Ghiozzo, fai un po’ di confusione, il cane deriva dal lupo, il gatto dalla lince, questi riescono a sopravvivere in natura, i loro discendenti no.

  112. # Capitan Nemo

    Io penso in conclusione che le critiche verso gli animalisti non abbiano alcun senso. Ognuno pensi per se e si preoccupi piuttosto di portare avanti le proprie battaglie in cui crede. Noto in generale come le critiche tendono sempre a tirare verso il basso coloro che bene o male qualche risultato lo ottengono. Impegnativi anche voi a portare avanti i vostri ideali come facciamo noi.
    Ps: per fortuna molte persone stanno acquisendo sempre maggiore sensibilità alle tematiche animaliste. Piccoli passi verso un grande risultato.

  113. # Francesco

    Le formiche sono animali piccoli e se succede vengono calpestate, è difficile evitarlo. E’ la natura. Invece non c’è niente di naturale nell’andare nella giungla ad uccidere una mamma tigre per rapire i suoi cuccioli e sbatterli in gabbie sporche e strette per poi prenderli a bastonate finché non saltano nel fuoco nonostante ne abbiano paura. Quella è la crudeltà e la barbarie dell’Uomo.

  114. # lillospringer

    Lilliputz, mi sa che non capito niente nemmeno negli altri 40! Se mi mangio la carne e non mi interesso delle mucche vitelli e maiali, che sono sempre animali, allora non mi interessa delle persone! Pensa a quello che scrivi

  115. # Silvia2

    Bravo, dillo a tutti questi che si lamentano degli animalisti, dove vanno a finire i loro soldi!! Avete capito che i vostri soldi, che siate o no animalisti, vanno a finanziare i circhi e non gli ospedali di cui tutti abbiamo bisogno? Voi che dite che non c’ė lavoro, che non sappiamo piú come campare.. Avete ragione, quindi con i nostri soldi non sarebbe meglio finanziare ció che ė necessario e crea posti di lavoro, invece del circo che non serve a nessuno e provoca inutili sofferenze agli animali?? Mah.. Sapete fare solo critiche a chi crede in una causa e lotta per questa perché è facile criticare gli altri, ma attivarsi per lottare in quello in cui si crede è piú difficile..

  116. # mau

    stai esagerando..oggi si puo’ ammaestrare un animale anche con i premi (bocconcini)..loro per ottenerli si sforzano a capire ottenendo anche una stimilazione di quella parte del cervelllo che è dormiente avendo anche come risultato un animale che si abiutua a”ragionare”..poi vero cè chi usa anche il dolore e la paura ma sono sempre meno.

  117. # mau

    io da bimbo al circo ci andavo e sono una persona che non ha mai fatto mai male a nessuno animale… anzi ho un amico peloso che quasi quasi mi comanda lui! se ci sono dei maltrattamenti vanno denunciati (ci sono leggi appropriate) ma non va fatta una generalizazzione. penso che i primi ad amare gli animali siano proprio i circensi che molti di voi che gli animali li mangiano e basta

  118. # Riccardo

    Sono nati nel circo? ah non sapevo che i circhi facessero anche da allevatori di tigri ed elefanti… non mi risulta poi che esistano allevamenti di animali esotici…. se non sbaglio gli animali esotici in cattività hanno molta difficoltà a riprodursi.
    Non è che “forse” questi animali vengono strappati da piccoli alle madri?

  119. # salvalivorno

    Il Circo senza gli animali non ha più il suo fascino

  120. # Beppone

    la redazione è chiaramente di parte animalista, vergona dovreste essere superpartes

  121. # Pragmatico

    Ti è stato fatto un appunto specifico, non divagare. “Libertà e rispetto per la vita senza infliggere sofferenza ad alcun tipo di animale”, è quindi tu come mai castri e sterilizzi?
    Rispondi argomentando altrimenti taci.

  122. # Samarcanda

    Si, ho letto insulti e auguri di morte a quella ragazza gravemente malata e tenuta in vita grazie ai farmaci che ha voluto ringraziare la sperimentazione sugli animali.

  123. # Samarcanda

    Atteggiamento unico sia per gli animali che per i bambini? Quindi tra salvare tuo figlio o il tuo cane tiri la monetina?

  124. # Nerd

    Ma certo che le bestie del circo nascono presso il circo stesso,è sempre accaduto.

  125. # Nerd

    Lei pensi ai suoi di bambini,io i miei li ho sempre portati al circo e non mi sembra che sia diseducativo.Volete soltanto uccidere la nostra cultura e i primi segni già si vedano;il mondo va a rotoli.

  126. # Teseo

    Questi politici regionali, veramente” provinciali” e furbi (molta propaganda a spesa zero) non si accorgono del ridicolo nella loro presunzione ideologica di sinistra. Intanto nei circhi gli animali non vengono maltrattati. Guardate invece cosa succde negli zoo europei, è notizia di oggi che nel civilissimo zoo di Copenhagen, nella civilissima Danimarca, cuore della civilissima europa, una giraffa di 18 mesi è stata giustiziata con un colpo alla testa davanti ai visitatori e data in pasto ai leoni per una motivazione molto civile: alterava l’equilibrio dello zoo.
    Questa veramente è vergonosa inciviltà.

  127. # Riccardo

    ah si e te che fai?

  128. # Roberto

    W il circo SENZA animali

  129. # Pipo

    ma a chi cavolo stai parlando???

  130. # mao

    FORZA LIVOVORNOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  131. # Paola Picaria

    Ti sei mai chiesta come mai quella povera ragazza, alla quale cmq mi guardo bene da augurarle cose brutte come hai menzionato, è uscita fuori proprio a ridosso di una decisione importante sulla vivisezione a livello europeo? Come mai solo in quel momento? Hai mai visto o sentito di altri casi? Eppure ce ne saranno! Non hai capito che era tutta una mossa mediatica manovrata da chi ha grossi interessi dietro? Svegliamoci siamo tutti strumentalizzati da chi fa quattrini sulla nostra pelle.
    Poi sé c’è qualche animalista che trascende, come in tutte le organizzazioni fatte da persone può essere.
    Ma chi critica e non fa, di sicuro è colui che si riempie la bocca solo di parole.

  132. # Paola Picaria

    non so cosa rispondere a discorsi qualunquisti.

  133. # Stefano

    è un pelo che è vietato tagliare coda e orecchie….

  134. # Terminator

    L’unico politico verde che riuscì a non far attendare i circhi con animali a livorno fu De Peppo. Purtroppo dopo una causa persa grazie ad una pessima avvocatura, nessuno ci ha riprovato.

  135. # Liiliputz

    Rispondo a Pragmatico, con ritardo: prima di tutto questo non è un interrogatorio, ma uno scambio di opinioni, quindi quel tono e quel “taci” sono davvero fuori luogo, secondo, la sterilizzazione non infligge alcun dolore di nessun tipo all’animale, terzo, scommetto che, quando le associazioni animaliste,e persino le ASL, parlano di sterilizzazione per contenere il randagismo, siete d’accordo, così non vi trovate randagi tra i piedi…..quando poi vedete le cacche per le strade, perchè magari lasciate da randagi e quindi non raccolte, gridate allo scandalo e allo schifo…..chiaritevi le idee..

  136. # Pragmatico

    E quindi è lecito castrare semplicemente per il fatto che l’intervento avviene sotto anestesia? Ma certo la bestia non avverte alcun dolore ed io sono libero di tenerla in casa senza alcun fastidio. Perbacco, quale miglior esempio di rispetto per la libertà, altruismo ed amore per la povera bestia ? In fondo gli ho soltanto preclusa la possibilità di gioire dei piaceri sessuali, di poter vivere un’esperienza di famiglia con il suo/a compagno/a, che vuoi che sia ? E’ soltanto un animale. Se questo è il tuo argomentare a sostegno dell’Animalismo senza dubbio avresti fatto miglior cosa a tacere.

  137. # ma per favore

    Noooo! Cani e gatti vegetariani no, per favore! Ma curatevi! Siete da denuncia alla protezione animali.

  138. # ma per favore

    Ecco, e con questa ultima perla, siamo a posto

  139. # silvia

    A quando il movimento per la liberazione della triglia dall’ amo?

  140. # silvia

    La brambilla fa qualcosa? Certo. Fornisce appoggio ai fanatici che vanno a liberare le cavie fai laboratori vanificando anni di ricerche sulla sla e altre malattie genetiche. Inoltre , dato che a causa sua l’ italia non ha ancora recepito la normativa europea (ritenuta sufficientemente restrittiva e garantista x la condizione animale in tutti gli altri stati ) sulla sperimentazione animale, PAGHIAMO 150 MILA EURO AL GIORNO DI MULTA. Ecco cosa fa la tua BRAMBILLA oltre a strumentalizzare creduloni come te pro domo sua. Oh BOCCALONI! Abboccate più dei lucci!

  141. # silvia

    …e poi le formiche non sono pucciose e pelosette. Ci importa ‘ na…delle formiche. Come le triglie. Non ho mai visto un animalista , a meno che non sia vegetariano , preoccuparsi per le triglie e i datteri. Eppure sono animali anche questi. Si fa morale solo sui circhi perchè fondamentalmente non ci riguarda da vicino. Se poi la famiglia del circense con 4 figli crepa, che ce ne frega. Noi siamo a posto con la nostra coscienza animalista. E stasera a cena, CACCIUCCO!

  142. # silvia

    Ah ah ah! Dove andrebbero i nostri soldi? Ai circhi anzichè agli ospedali? Ma per favore! Piuttosto chiedete alla Brambilla perchè stiamo pagando 150 mila euro al giorno per non aver recepito la normativa europea sulla sperimentazione animale. Chiedetevi perchè nonostante sia vietata da anni, in italia esiste ancora la LAV. E chiedetevi come mai alcuni politici strumentalizzano e disinformano facendo credere che esiste alternativa alla S.A. quando non ce n’è. Questione di soldi , finanziamenti pubblici e donazioni. Sveglia!

  143. # silvia

    Qualcuno che trascende? Più di uno direi! E non solo Brambilla e ALf non hanno preso le distanze dal volantinaggio e dalle minacce, ma hanno come te gridato alla strumentalizzazione del messaggio di Caterina. Che ha 4 malattie genetiche ed è viva grazie alla ricerca. E’ viva grazie alla ricerca che la Brambilla e i nazianimalari vogliono bloccare in italia ( solo in italia, perchè nel resto del mondo si continua a fare ricerca secondo stringenti normative, dato che al momento non esistono sistemi alternativi e chi ve lo fa credere mente sapendo di mentire) . Quindi mi sembra più che lecito che questa ragazza lotti per la sua sopravvivenza. Ricordo che il non aver recepito la normativa europea ci costa da gennaio 2014 la bellezza di 150 mila euro al giorno di multa. Fai il conto te e dimmi chi strumentalizza chi.

  144. # silvia

    Qualunquisti? Fra un po’ scriverai che le minacce ai ricercatori e le offese a Caterina sono un falso. Che è tutto un complotto (grillo docet) . Ormai è così prevedibile questo indottrinamento…

  145. # traf

    Il circo e gli animali non possono essere comparati con cani, bistecche e topi d’allevamento. Si giudica l’attività e il giovamento che può dare. che sia divertimento, cultura o sopravvivenza primordiale
    Ora, considerando che il circo è frequentato al 95% da genitori e bambini, possiamo definirlo strumento educativo per far conoscere gli animali ai bambini.
    Ecco il punto. Conoscono solo l’arte di domare gli animali, non gli animali
    Punto due: portateli a un safari anzichè a gardaland.

  146. # Paola Picaria

    Il tuo senso critico è pressoché nullo. Ti bevi tutto quello che ti viene propinato. Sulle minacce alla ragazza malata la prima cosa da fare da parte di un cervello mediamente intelligente, è chiedersi: cui prodest? Spero tu conosca un po’ di latino. I nazianimalari come tu li chiami, sono non violenti: ancora con un po’ di senso critico prova a venire a una delle nostre manifestazioni (naturalmente da esterna). Capirai chi veramente sono e perché si oppongono a quelli che scoperchiano il cranio alle cavie senza anestesia. Ti vuoi levare la soddisfazione di sentire anche te quello che prova una cavia? Fai una telefonata al tuo amico “scienziato” Garattini.

  147. # Paola Picaria

    Brava hai indovinato. Il tuo senso critico sta aumentando. E’ meglio un comico politico che tanti tuoi amici politici comici.

I commenti sono chiusi.