Attias, banca nel container

Mediagallery

Sorpresa per i tanti commercianti, passanti e residenti della zona quando la mattina di mercoledì 7 ottobre di buon’ora alcuni camion, gru e operai hanno scaricato in mezzo a piazza Attias, a pochi metri dalla “A” di Spagnoli, un “bel” container blu con tanto di finestre ed inferriate. Si tratta di un capannone in lamiera che sarà sede della filiale della banca Unicredit ubicata nella stessa piazza che, per motivi di ristrutturazione, sarà chiusa fino al 23 dicembre. Così fino a quella data, per non creare disagi ai clienti  la banca sarà operativa dentro il container proprio in mezzo alla piazza pubblica.
Circa 80 giorni in cui il “deposito blu” farà bella mostra di sé tra lo shopping natalizio e le passeggiate di nonni con passeggino.
Non sono mancate le polemiche tra i commercianti della piazza che hanno subito sottolineato l’inopportunità dell’operazione e la mancanza di gusto estetico del “cassone”, come in molti lo hanno già definito, alle porte di un periodo di commercio intenso come quello del Natale.

Riproduzione riservata ©

46 commenti

 
  1. # Giacomo

    Dato che sono un cliente della banca mi sembra un’ottima idea per far avanzare i lavori e lasciare il servizio ai clienti, e basta con tutte queste critiche, compreso questo articolo!

  2. # Vitarelli

    E’ posticcio, ma almeno è in tema con il resto della piazza.

  3. # Skywalker

    Ganzo deh… invece di rapinarla portano via direttamente la filiale con un semirimorchio… ahah

  4. # pietro

    Scelta penosa per la banca e per l’amministrazione comunale che ha acconsentito. Ricorda GLI SFOLLATI !!!!!!

  5. # GOGAGOGA

    “Il deposito blu farà bella mostra di se”? Bah!
    Comunque, in mezzo a tutto quel ciarpame di piazza e lettere cubitali che esprimono solo demenzialita’ moderna, in fondo quella scatola blu male non ci sta, si adatta perfettamente all’ambiente circostante.

  6. # gogagoga

    Perché, anche senza il gusto estetico cosa c’è di bello in questa piazza?

  7. # leonardo meis

    Carissimo dottor GOGAGOGA esprima meglio la sua visione artistica. Ci renda edotti, La prego

  8. # Morchia

    Se la facevano amaranto non brontolava nessuno, deh!

  9. # leonardo meis

    Come la di segnerebbe architetto GOGAGoGA?

  10. # Giorgio

    Ma metterla nel retro della piazza no???

  11. # Livorno1982

    Vorrei capire con quale criterio e quali altre soluzioni sono state affrontate prima di depositare in mezzo a una piazza un container con dentro la filiale Unicredit. Unicredit ha 5 strutture in zona (Via Cairoli, Scali D’Azeglio, Via Cogorano, Via Redi). Non capisco il disagio per il cliente. Pagano un affitto al Comune? Anch’io lavoro in un’Azienda e anche noi abbiamo la nostra clientela, ma se ristrutturiamo l’ufficio non invadiamo una Piazza. Che tra l’altro potrebbe risultare commercialmente strategico, perchè ci darebbe molta visibilità. Ci sono tanti uffici e fondi commerciali sfitti in zona.

  12. # gogagoga

    Noto con mia meraviglia che il signor leonardo meis ama la bellezza di questa piazza: forse l’ha disegnata lui (forse è un architetto ): a me fa solo vomitare, per come è stata progettata, costruita , insudiciata e lasciata nel degrado più totale. E già che la piazza si trova nelle immediate vicinanze, vorrei sapere se gradisce anche quell’obbrobrio che è stato costruito dove c’era il Metropolitan, visto che lo stile è simile . Povera Livorno, come ti stanno riducendo!

  13. # MARIO

    A Livorno si continua a fare scempio del’immagine. Se una banca chiude per ristrutturazione si prende un fondo vicino, si adegua momentaneamente e si apre . Ve lo immaginate tutti coloro che ristrutturano se dovessero mettere un container nella piazza ? Cara amministrazione …..

  14. # RobinHùdde

    …oltre alla A rossa ci mancava il pasticcone di Viagra blu… ah ah ah bellino

  15. # Lorenzo65

    Sarebbe bello che dopo l’uso , la Banca lasciasse i containers in piazza per l’emergenza sfratti. Cosi la cittadinanza si rammenta ogni tanto la grave situazione abitativa a Livorno.

  16. # ugo

    nel… container fra poino ci si va tutti……..

  17. # ste

    Allora mettilo nel giardino di casa tua, visto che sei cliente… Ma senti che discorsi: la banca può semplicemente trovarsi un altro fondo senza occupare una parte della piazza (anche se a pagamento).

  18. # aldo

    Se ogni negozio che va in ristrutturazione decidesse di mettere un container,vi sarebbe,per uguaglianza,una citta’ piena di container,,,,,bella cosa….

  19. # leonardo meis

    forse gogagoga non sa che un tempo, ormai passato, in quello stesso punto della piazza c’era una villa ” villa attias”… rasa al suolo per fare la piazza la coin un palazzo con più di 10 piani…..
    La distruzione di livorno, iniziata con la guerra è continuata durante la ricostruzione ( vedi palazzo grande, villa regina abbattuta, convento agostiniano a san jacopo)…
    Le cose fatte di recente sono dei “troiai” a partire dal’odeon, ex metropolitan, scoglio della regina, porta a mare….
    caro gogagoga studia….

  20. # GOGAGOGA

    Leonardo Meis, guarda che stiamo dicendo le stesse cose. Certo che lo so che Villa Attias c’era prima che venisse soppiantata da quel troiaio di palazzo della Coin, e conosco abbastanza bene la storia di Livorno con le sue belle costruzioni,ville, viali, giardini andati purtroppo distrutti dall’orrido gusto che è andato avanti come un panzer distruggendo Livorno. Basta guardare poi come hanno ridotto il lungomare, con la mostruosa “architettura” di quelle baracchine, quel cubo costruito accanto all’Hotel Palazzo, le palme rinsecchite al posto delle tamerici.

  21. # gianfranco

    E VI DITE PIO

  22. # bruna

    se invece eravamo a milano era una cosa ganzissima anzi lo avrebbero abbellito di colori e fiori. Boia a Livorno non vi va mai bene nulla… Ma cosa avete sempre da brontolare …

  23. # Daniele

    Perché non è stato messo lato piazza magenta che non avrebbe dato noia a nessuno.

    Io ho un punto vendita all Attias e la cosa bella che a maggio 2015 ho chiesto il permesso per i tavoli fuori dal mio punto vendita e mi è’stato negato .In piazza dice non si può far niente sennò si sciupa.

    Mi hanno fatto togliere anche dei cartelli mobili pubblicitari perché ci poteva inciampare un cieco, mentre prevedo in quei container ci sarà un allarme che avverte dell ingombro .

  24. # alan

    ….L’ ULTIMA VOLTA CHE HO VISTO UNA COSA DEL GENERE ERO IN COSTA RICA …IN UN VILLAGGIO IN MEZZO ALLA FORESTA PLUVIALE DOVE A MALAPENA ARRIVAVA LA CORRENTE, IL CONTAINER-BANCA OVVIAMENTE NON ERA LI PER I “TICOS” MA PER LE CENTINAIA DI SURFISTI AMERICANI CHE POPOLAVANO LA ZONA….
    …CREDO CHE IN UNA CITTA COME LIVORNO SI POSSA ASPIRARE A QUALCOSA DI PIù DI UN CONTAINER….SEPPUR MESSO LI TEMPORANEAMENTE…
    CREDO INOLTRE CHE LE COLPE MAGGIORI DELL’ ENNESIMO “SPUTO” SU PIAZZA ATTIAS SIANO DI CHI AMMINISTRATIVAMENTE HA PERMESSO QUESTO OBBROBRIO….CHE A PARER MIO NON PUO NEANCHE “LEGALMENTE” ESISTERE… SI NOTI CHE NON HA LE RUOTE, QUINDI E DA CONSIDERARSI A TUTTI GLI EFFETTI UN IMMOBILE…..

  25. # gogagoga

    Certo, i qualunquisti come te contribuiscono allo scempio della città: secondo te dovrebbe andarci tutto bene e stare zitti. Povera Livorno, in che mani!

  26. # mario cioni

    E vero è brutta, ma starà li due mesi e mezzo! ma cosa ca..spita vi cambia della vita? Era meglio se mettevano a casa i dipendenti e interrompevano il servizio? E lasciamo perdere i pianti dei bottegai, a cui non va mai bene nulla che non porti loro lucro.

  27. # pierino

    Il cubo blu è artisticamente molto confaciente alla A rossa e comunque aspettiamo alcuni giorni e vedrete che sarà ancor più abbellito con scritte e disegni variopinti dei nostri bravi pittori di strada!

  28. # Giuliano

    Comunque bella trovata per fare pubblicità gratis alla banca sia online che per i prossimi 80 giorni grande Unicredit. Ma non doveva fallire??

  29. # Svedese

    questa amministrazione è un covo di premi Nobel

  30. # Riccardo

    A.A.A. Cercasi elicottero provvisto di gancio per facili guadagni.

  31. # romano

    potevano farla come una casetta di babbo natale 😉

  32. # tutti boni

    è una cosa impressionante a vederlo dal vero. Io non capisco davvero come si possa dare un permesso…dovevano cercare un’altra soluzione come fanno quando ristrutturano le banche. Se non erano loro a governare la città i 5 Stelle facevano venire anche grillo a gridare lo scandalo…. tutti boni…tutti uguali….

  33. # leo2

    a parte il fatto , brutto o non brutto , ma una banca mondiale come unicredit PERDE I PUNTI

  34. # Alla frutta

    Ho capito. Allora siccome io sono cliente dell’ottco, della coin, della Spica, del caffe new york. Se questi miei fornitori fanno i lavori mettiamoli un bel container sulla piazza. Ma non vi rendete conto che le banche sono prepotenti? Unicredit paga e il comune esegue. Vergogna siamo nelle mani dei capitalsti e devo sentire anche questi inutili e assurdi commenti. Ora voglio vedere quando lo tolgono lo stato del manto. Chi ripara poi unicredit o noi con i soldi pubblici? Nogarin qui hai toppato e di brutto.

  35. # Ugo23

    Banca Intesa ora Cr Firenze ha ristrutturato il palazzo ex banco Napoli in via Cairoli. Dovevano mettere 24 container in piazza Cavour?

  36. # Gianluca

    ahahaha concordo con GOGAGOGA… in quella piazza quella schifezza è proprio la ciliegina sulla torta. Ma non temete, basta metterci 4 ruote e qualche ladro se la porta via per intero.

  37. # fox6

    Un’altra cavolata dopo la A

  38. # maurod

    al netto di tutti i discorsi, questa operazione crea un precedente che comporterà l’obbligo di concedere la stessa cosa a tutti quelli che ne faranno richiesta.
    pensi che non possa diventare un problema?

  39. # Stefano

    Penso che chi si identifica con nomi demenziali non vada neanche preso in considerazione !!!!! Comunque povera mia città rovinata da anni di mentalità preistorica !!!!

  40. # Armando De Ratto

    Se era un’altra attività col cavolo prendeva il permesso per una cosa del genere,ma sappiamo bene come operano le banche ed inutile parlarne.
    Ad ogni mdo credo che sarà preda di rapinatori anche quelli che fino a ieri rubavano le biciclette senza lucchetto.

  41. # Dubbioso

    Vorrei ricordare che più volte furono negate autorizzazioni per manifestazioni varie in piazza Attias motivandole con problemi di sovraccarico e conseguenti danni al sottostante parcheggio. Ora improvvisamente vengono collocati tre contenitori da adibire “a banca” con tutti i suoi pesi (arredi, pratiche, persone, archivi, etc). Siamo sicuri che sono state fatte le verifiche? Non era più sicuro per tutti (banca in primis) metterli sul suolo (es piazza Magenta a pochi metri da lì) anziché sul solaio di copertura del parcheggio?

  42. # Adolfo

    Magari aggiungiamoci delle doccie e un forno….

  43. # Chubby66

    Più che altro che nel 3000 con tutta la tecnologia informatica che c’è, permettere ai clienti di usare un’altra filiale no eh? Avrebbero risparmiato nell’ affitto del cassone e nella tassa sull’occupazione di suolo pubblico, che la banca ha pagato vero?

  44. # trentino alto adige

    però andateci piano con lo scrivere “troiai”, sennò arriva Tarusio e ci rifà novi…..perchè lui di vi, perchè lui di va

  45. # Ombra

    Tranquillo ora il sindaco prende carta e penna e scrive a Rossi ed al prefetto per togliere il container. Sia chiaro il denaro per il suolo pubblico non si dà un dietro ci sono i rimborsi spese da sostenere

  46. # nino

    come qualcuno ha già detto…sembra il cesso di una sagra paesana.

I commenti sono chiusi.