Asa, in arrivo bollette più care (65 euro a famiglia). Nogarin incontra il Movimento Consumatori

Mediagallery

Un aumento considerevole: circa 65 euro di media a famiglia (da pagare a rate, in due anni) che Asa chiederà “per  i soldi previsti dal saldo revisionale del triennio 2008-10, autorizzati dall’Autorità Idrica Toscana”. Un maxi arretrato di circa 19 milioni di euro che porterà, stando a quanto dichiarato dal Movimento Conusmatori di Livorno tramite Benedetto Tuci e l’avvocato Seghettini, ad un esborso notevole per le famiglie livornesi clienti di Asa Spa per l’erogazione dell’acqua.
Mercoledì 16 luglio, il sindaco Filippo Nogarin ha incontrato Benedetto Tuci del Movimento Consumatori. I rappresentanti del Movimento avevano chiesto di poter illustrare al primo cittadino la situazione degli utenti del servizio idrico sottoposti a pagare somme arretrate e relative agli anni 2008 2009 2010.
Filippo Nogarin ha ascoltato con attenzione, ha dichiarato di avere idee convergenti sull’argomento, e si è impegnato a rappresentare le riflessioni del Movimento Consumatori in occasione della prossima riunione dell’Autorità Idrica Toscana.
“Abbiamo chiesto al sindaco Nogarin di intervenire quanto prima per fare qualcosa contro questo pagamento retroattivo”, spiegano dalla sede di via Sant’Omobono i rappresentanti del Movimento Consumatori. “Ancora non è chiaro quali siano le basi su cui verrà effettuato il prelievo – dicono dall’ente di tutela del cliente – ma ci auguriamo sia fatto sulla base dei consumi”.
“Tutto ciò – ha chiarificato Benedetto Tuci – proprio perché non è stato raggiunto un certo livello di fatturato da parte dell’azienda che aveva già fatto degli investimenti precisi. La legge è tutta dalla parte di Asa, dovrebbe cambiare a livello nazionale. Al livello locale chiediamo al primo cittadino di fare un tavolo il prima possible e fare chiarezza su questa spinosa questione che graverà sulle tasche di noi consumatori. Che si incontri con gli altri sindaci della Toscana e si faccia portavoce di questo disagio”.

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # stefanobolgheri

    azzerare i vertici,riconsiderare lo stipendio dei dirigenti,rivedere rapporto impiegati/operai, eliminare i nomi dichi è entrato senza concorso!

  2. # "scorpione "

    BRAVA ASA

  3. # ombretta luna

    poche parole e non servono le solite recriminazioni, la situazione va risolta con i fatti senza se e senza ma, il Sindaco deve prendersi carico della situazione e risolverla. Se cambiamento dopo 80 pardon 70 anni ci deve essere è il momento di provarlo con i FATTI……………

  4. # marco

    e far pagare tutti i morosi, compreso quelli che hanno le case gratisSSE dal comune , come in via della bassata , che oltretutto tengono il marciapiede da fare schifo

  5. # roberto

    E così l’81,25% degli 80 euro di Renzi se ne sono già andati…..da una mano ti danno dall’altra ti rapinano

  6. # "Alessandro"

    io mi aspetto chi il sindaco intervenga in modo duro visti i risultati eccellenti, tanto ci sono gli onesti che pagano per i morosi e per ripianare i debiti di chi li fa! Signor sindaco facciamo finalmente funzionare questa citta!

  7. # CLAUDIA

    MA SI SCHERZA PER DAVVERO???

  8. # Daniela

    Ma tanto i soldi non girano ! Perché continuano ad aumentare tutto ! Ma tanto arriverà il momento che non ci sono più e allora vedremo cosa aumentano! Certo deh dalla padella nella brace, ad ora…

  9. # ViaTutti

    hai ragione, basta! La nuova politica passa dalle partecipate! SIAMO STATI 4 GIORNI SENZ’ ACQUA E NESSUNO HA PAGATO!

  10. # Francesco R.

    Ed io devo pagare ancora di più un servizio così scadente? Ma stiamo scherzando? Abito in zona Stazione/Carducci e vi giuro che ogni 3/4 giorni dobbiamo togliere e pulire i “frangigetti” dai rubinetti per eliminare SASSI di calcare che si accumulano ogni volta.

  11. # SCIANGAINO

    Cacciare questa gente dopo che ci hanno fatto restare senza acqua per 5 giorni e vogliono ancora soldi

  12. # PRESIDENTE

    E POI CHI CI RIMANE A LAVORARE????

  13. # AnToNiO

    O VOTATELO IL PD…ci devono far pagare 200€ in più,tanto fino a che non ci fanno fare veramente la fame,non si cambia mentalità!!!!

  14. # ciro

    cara ombretta
    ma si chiama nogarin o mago merlino?? era meglio se aveva la bacchetta magica…”deve risolver…deve fare”….ma lei e’ una delle tante persone che e’ li pronta ad attendere il minimo errore per dire “io lo sapevo…io lo dicevo …etc etc”
    …purtroppo per cambiare ci vuole tempo e meno persone come lei che pensano piu’ alle sue idee e non al bene di livorno….
    anche renzi non e’ che in 6 mesi ha stravolto l’italia…anzi….ma e’ cambiata le percezione…c’e’ fiducia…perche’ non prova ad averla anche in nogarin?? capisco che lei e’ pensionata e che bene o male si trova in una situazione “privilegiata” rispetto a tante altre persone e che il cambiamento la spaventa…ma purtroppo ogni azione causa una conseguenza..ed ora paghiamo le conseguenze di tutte le azioni sbagliate delle amministrazioni precedenti…colpa di nogarin???

  15. # NONNO

    PERSONE CAPACI…..

  16. # Patrizia

    E’ il colmo dei colmi !

  17. # Augusto

    Questa cosa era nota probabilmente già prima delle passate elezioni. Se si sapeva prima delle elezioni Nogarin invece del 53 prendeva l’80%.

  18. # ognitanto

    Bravo! E’ la prima cosa che ho pensato anch’io, leggendo la notizia: “non è che ci faranno pagare la riparazione legata ai 4 giorni (4!) in cui siamo rimasti senz’acqua, con disagi ENORMI che nessuno di noi, penso, ha dimenticato”? Perché non dimentichiamo, eh…….

  19. # Robe

    Ma la ricordiamo la campagna mediatica-partitica per mantenere l’acqua “pubblica” (leggi in mano alle partecipate) ? E la relativa votazione a favore ? No alle privatizzazioni che magari garantiscono maggiore efficienza ! O come mai con le liberalizzazioni dell’elettricità e gas e la cocorrenza ora si spende mento ?

  20. # fox65

    Se c’è un buco vuol dire che chi è stato lautamente retribuito ha fallito e allora fuori dagli zibedei tutta la dirigenza,nuovi manager meno stipendi e meno burocrati in ufficio e più operai sulla rete…. parliamo di amministrazioni che fino a 15 anni fa ho votato anche io ma mi sono svegliato…livornesi levativi IR prosciutto dall occhi

  21. # nicola

    Ma!?A me renzi tutta questa fiducia non la da! Anche lui purtroppo per noi è uno dei tanti politici da discorsi tanti fatti pochi tasse tante.

  22. # Nonopocrita

    Il problema è il piano di ambito che nessuno di voi Non Sa neppure cos’è ….. Informatevi prima….

  23. # massimo

    Sull’efficienza aziendale non entro in merito,ma suggerisco che ogni cittadino chieda la autolettura evitando di fatto le famose anticipazioni che rimpinguano le casse!!!!! nel frattempo i soldi sono in tasca dell’ASA

  24. # paolo

    è facile recuperare i soldi cosi!Che chiudano icontatori ai MOROSI,che possono andare a prendere l’acqua alle fontanelle’sprecandone meno

  25. # Valerio

    Domanda forse inutile…ma per chi non aveva un contratto negli anni 2008-10 anzi direi 2008-2013? deve pagare comunque anche se non ha usufruito?

  26. # asciugati

    Boia deh, il presidente del Movimento consumatori sig. Tuci è assessore in quota Idv a Collesalvetti. L’Idv è stato in giunta Cosimi per molto tempo a Livorno ed ha avuto l’avv. Seghettini come difensore civico di Livorno per una legislatura. Solo ora si accorgono del disagio dei cittadini nel pagare all’Asa altri soldi. Quando erano nei posti che contavano non si sono accorti di nulla ?

  27. # Luca

    Peccato che non è stata una decisione di Renzi ma sono i 19 milioni di arretrati della ASA toscana e il pagamento è dilazionato in 2 anni

  28. # Marcovaldo

    Si ma Questo TUCI, che critica era in maggioranza fino a due mesi fa!

  29. # Nicola

    Mi ricordo che durante il referendum ti fermavano per la strada con una bottiglia e un bicchiere urlando: ” lo vuoi un bicchiere d’acqua?? è l’ultima gratis questa qui!! ” infatti ora te la regalano, te la LUSTRANO !

  30. # Nonopocrita

    La colpa è dei Comuni non del gestore, Informatevi . Ps e la ripubblicizzazione è un grande imbroglio perché non si può fare. Incazzatevi con Eni che da luglio non ha più sportelli e sedi a livorno sul Gas.

  31. # Libero 1

    Poi quando chiude qualche impresa pubblica e licenzia il personale…vai, mettili all’Aamps, come e’ accaduto per l’ippodromo. E poi questi sono i risultati che a pagare siamo tutti, anche per i premi ai dirigenti per aver fatto questo capolavoro

  32. # anto

    Ci rifacciamo con l’autobus gratis per tutti

  33. # beppe

    Vorrei fare una domanda a chi può rispondermi : c’è qualcuno che riesce a spiegarmi cosa vorrebbero farci capire con quattro o cinque pagine di geroglifici che chiamano ” bolletta trasparente” ? È tanto difficile dare semplicemente un prezzo al metro cubo e moltiplicarlo per il consumo indicato dal contatore? Forse che quando acquisto un auto mi presentano una distinta con i prezzi di ogni singolo bullone, rondella, e lampadina ? penso invece che confondere le persone sia utile per avere sempre ragione in caso di contestazione: non è sbagliata la bolletta, è l’utente che non sa leggere!