Abbonamento autobus: ecco tutte le novità

Mediagallery

Sono già acquistabili e disponibili  alla biglietteria di largo Duomo gli abbonamenti (nuovi o rinnovati)  valevoli dal mese di marzo per il servizio di autobus cittadino del Ctt Nord . In questa occasione, e con pari decorrenza, verranno applicate alcune innovazioni e modifiche. In primo luogo gli abbonamenti, ordinari e ridotti (eccetto Elefobus), per il servizio urbano di Livorno vengono rilasciati o rinnovati su tessera personale elettronica Carta Mobile , in vendita al prezzo di 6,00 €; nella prima fase vengono attuate iniziative promozionali con modalità indicate presso la biglietteria, a bordo dei bus e sul sito web www.cttcompany.it.
Tutte le nuove tessere personali di riconoscimento poi, per qualunque tipo di abbonamento (urbani o extraurbani, ordinari o ridotti), verranno vendute al prezzo di 6,00 €, uniformandosi alle tessere per il Sistema Integrato Regionale Pegaso e, se rilasciate a soggetti aventi diritto a riduzioni tariffarie (studenti, lavoratori, pensionati I/O, eccetto agevolati LR 100/98), saranno soggette a conferma annuale di validità.
Il rilascio di duplicati inoltre, in caso di furto o smarrimento, per le tessere personali di qualsiasi tipo avrà un costo di 4,00 €. Il rilascio di duplicati invece , in caso di furto o smarrimento, di abbonamenti (solo se acquistati presso le biglietterie Ctt Nord) avrà un costo di 3,00 €.
Infine l’abbonato che non sia stato in grado di esibire l’abbonamento al personale preposto alla verifica e pertanto abbia ricevuto la conseguente sanzione amministrativa, può ottenere l’annullamento del relativo verbale esibendo l’abbonamento, regolarmente validato antecedentemente alla contestazione della violazione, presso la biglietteria Ctt Nord  e versando l’importo di 5,00 € quale pagamento delle sole spese del procedimento.

 

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # bajo

    visto che la ctt nord è presente in più città come Livorno Pisa e Lucca, perchè non ideare un abbonamento unico per le tre città?? per gli studenti e i lavoratori pendolari sarebbe veramente comodo

I commenti sono chiusi.