Maxi rifiuti in Venezia, aperta una indagine. Per strada anche una bombola del gas

Mediagallery

Perfino una bombola del gas, dei tubi fluorescenti e una sedia rotta. Non è la prima volta che gli ispettori ambientali di Aamps trovano in via del Pallone, in Venezia, alcuni rifiuti abbandonati in strada.
In meno di un mese una prima volta sono stati i cittadini della zona ad avvisare dell’accaduto. Poi gli stessi ispettori ambientali hanno individuato vari materiali lasciati dentro un carrello per la spesa. Fatti che ormai si verificano con una certa continuità, provocano condizioni di scarsa igiene e decoro e che hanno indotto la polizia municipale ad avviare le indagini per individuare i trasgressori. Nel frattempo su indicazione dell’assessorato all’Ambiente del Comune di Livorno gli ispettori ambientali intensificheranno i sopralluoghi nella zona.

 

Riproduzione riservata ©

15 commenti

 
  1. # elena meniconi

    siamo sicuri che non è colpa dei cani?

  2. # mario tellini

    Credo sia il minimo che possa succedere!

  3. # Giulio

    Si vede che la raccolta differenziata funziona benissimo. Sono inutili i proclami sulla differenziata fatti dai partiti sel idv e pd. In più queste persone sono davvero incivili

  4. # francesco

    come se fosse giustificabile

  5. # ioannis

    Non é la prima volta che si vedono rifiuti per strada, a proposito di bombole in mezzo alla sporcizia portata dal mare allo scoglio della Regina, fino ad ieri nè ho viste due, tutte rugginose.

  6. # Serena

    una settimana fa la raccolta differenziata in Venezia è stata un successone, come riciclaggio il 55% in più, più ordine e pulizia.
    Poi invece…

  7. # maurizio t.

    simili episodi succedono da anni in varie zone della città che essendo in periferia evidentemente non meritano il risalto della cronaca e l’interesse delle autorità competenti.

  8. # LIDO

    Se non ci sono i bidoni è ovvio che possono accadere queste cose.

  9. # Disincantato

    Non capisco dove la gente dovrebbe buttare certi rifiuti. Deve caricarli in auto e portarli al centro smaltimento? Probabilmente nella organizzazione della raccolta differenziata in Venezia c’è qualche difettuccio!

  10. # Daryl

    Una domanda,chi si deve interpellare se si vedono altre situazioni del genere nel proprio quartiere??aamps oppure vigili??Grazie

  11. # Nerd

    Ma per una sedia e due buste si smuove anche la cronaca? Ma roba da matti.Ai cassonetti in via Del Seminario angolo via Sant’andrea c’è il mondo e non dice niente nessuno.Siamo arrivati al punto in cui ci vogliono far apparire che sia più grave trovare un sacco della spazzatura per terra che la ghettizzazione e la delinquenza che regna in molti quartieri del centro.

  12. # Hugo

    Congratulazioni Lido…..tu getteresti le bombole del gas nel cassonetto ?!

  13. # francesco

    invece nulla… se non c’era la porta a porta questa scena si ripeteva a tutti i cassonetti e non faceva notizia. Come se la colpa non fosse del cretino che ha commesso l’illecito ma del sistema che lo ha evidenziato. bah

  14. # francesco

    il peggiore…

  15. # francesco

    aamps ritira gratuitamente a domicilio su appuntamento fino a un metro cubo di rifiuti ingombranti. e sia che ci fosse la differenziata porta a porta sia che ci fossero i cassonetti, questo tipo di rifiuti non può essere gettato insieme agli altri.

I commenti sono chiusi.