Viene licenziato e fa perdere le tracce, ritrovato in città dai carabinieri

Mediagallery

Il 9 novembre scorso il 38enne P. T., un cittadino ungherese da tempo residente a Parma, aveva fatto perdere le proprie tracce dopo essersi allontanato dalla città ducale a bordo della propria autovettura, a causa verosimilmnte di un’improvvisa crisi depressiva. A denunciarne immediatamente la scomparsa era stata la convivente dell’uomo la quale, recatasi dai Carabinieri di Parma, aveva fornito ogni utile informazione relativa al compagno e al mezzo utilizzato da quest’ultimo.
A distanza di poco più di due mesi, tuttavia, l’uomo è stato rintracciato prorio a Livorno. I Carabinieri della città labronica, infatti, in stretto collegamento con i colleghi di Parma, sono riusciti a rinvenire l’autovettura utilizzata dal 38enne ungherese per allontanarsi, una Opel “Zafira”. Da qui sono quindi partite le immediate ricerche dell’uomo che è stato successivamente rintracciato nei pressi di Piazzale Lembo. Al momento del ritrovamento, il 38enne è risultato in buono stato di salute. Ai militari che lo hanno accompagnato in Caserma l’uomo ha giustificato il proprio allontanamento come conseguenza di una momentanea crisi depressiva determinata dall’improvviso licenziamento.
I Carabinieri hanno quindi informato la compagna dell’uomo la quale ha immediatamente raggiunto Livorno e, dopo aver ringraziato i militari, ha riaccompagnato il 38enne a casa.

 

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # elio donnini

    aleeee un lieto fine

  2. # beppe

    ma ti levi

  3. # Nedo

    Tutti a Livorno vengono…..

  4. # dat

    Mi spieghi cosa c’entra in questo caso il tuo commento?

I commenti sono chiusi.