Studentessa travolta mentre attraversa

Mediagallery

Studentessa investita davanti al Nautico. È successo intorno alle 8,30, orario dell’ingresso a scuola. In base a quanto appreso, la ragazza di 17 anni stava attraversando la strada in piazza Giovine Italia, assieme a un compagno di classe, quando è stata travolta da una vettura. “Li abbiamo trovati all’interno di un bar un po’ scossi. In particolare lei”, riferisce il medico della centrale operativa Svs intervenuto sul posto.
A preoccupare i sanitari sono state soprattutto le condizioni della giovane che nell’impatto con l’auto ha riportato un trauma al torace e al bacino con sospetta lesione alla milza. Il ragazzo invece solo una contusione a una gamba. I due hanno raccontato ai soccorritori che erano stati colpiti dallo specchietto di un’auto in transito. La ragazza è stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso per gli accertamenti del caso. L’automobilista si è fermato subito dopo l’incidente ed è stato ascoltato dai vigili urbani.

 

Riproduzione riservata ©

14 commenti

 
  1. # Boia-deh

    Forza bimba…hai ancora migliaia di cose che ti aspettano.
    Un abbraccio

  2. # Nocchi

    Con i migliori auguri per la studentessa… ma piu’ che “travolta” avrei scritto “urtata”…

  3. # pietro

    ma lo volete capire che quando piove si deve andare a 30km/h basta con la velocità è pericoloso!!!

  4. # Alla Frutta

    Boia con lo specchietto ha ridotto in quello stato questa povera ragazza… o a quanto andava.de… la gente la patente la trova nell’ovini kinder. Auguri alla bimba

  5. # bruno

    Altri due investiti sulle strisce sara meglio fare a estremi mali estremi rimedi

  6. # Teseo

    Ma la conosci piazza giovane italia? non credo che si possa andare a più di 30 all’ora, se ci passi con l’auto lo vedi… Il problema non è la velocità, ma la visibilità. Perché la piazza è disegnata a cane, con curve strozzate e imbuti che rendono pericoloso tutto. Grazie alla ristrutturazione di quelli che hanno progettato porta a mare.

  7. # Biondo

    Scusa, leggendo l’articolo non ho trovato menzionate le strisce pedonali… Se sei testimone oculare dovresti rivolgerti ai vigili….

  8. # maurizio

    Bisogna andare piano ohhhhh duri

  9. # Luciano

    Complice di questi spiacevoli episodi molte volte sono i vetri che si appannano ai lati e non vedi purtroppo chi ti spunta dall’angolo appannato proprio per questo bisogna aver 1000 occhi aperti e comunque ….auguri bimba!

  10. # antonio

    non mi sembra sia scritto da nessuna parte che attraversavano sulle strisce…

  11. # Brunello

    Le strisce in quella zona non si vedono più ..ma la colpa é di chi rinnova le patenti..la mattina gli anziani son pericolosi come i briai della notte

  12. # ARCHIMEDE2

    ci sono delle rotonde!!!!!!!! se la viabilità come dici non è il massimo si va ancora più piano!!!!

  13. # Luca

    Il fatto è avvenuto prima delle 08:00. Ho avuto occasione di fermarmi per far transitare sulle strisce pedonali un gruppo di studenti fra i quali due che sembravano sostenersi a vicenda, (una era la ragazza). Questi ultimi, giunti quasi a metà attraversamento tornavano indietro sul marciapiede lato mare indicando qualcosa. Dallo specchietto retrovisore ho notato una macchina di colore chiaro ferma sulla carreggiata sud. A mio avviso non ci sono scusanti. Anche se pioveva con una certa intensità la visibilità era comunque accettabile e le strisce visibili. Il tratto di strada è poi sostanzialmente rettilineo.

  14. # Victor

    Brunello …Che riflessione profonda…!!!

I commenti sono chiusi.