Non lo vedevano più uscire, trovato in casa senza vita. Era morto da almeno 20 giorni

Mediagallery

Non lo vedevano più uscire di casa da settimane così oggi alcuni vicini hanno dato l’allarme telefonando al 113. E intorno alle 18 è stata fatta la macabra scoperta. L’uomo era in casa, in via Nino Bixio 56, senza vita in avanzato stato di decomposizione. La vittima, Paolo De Martino, aveva 58 anni e secondo i primi accertamenti del medico dell’Svs intervenuto sul posto la morte risalirebbe ad almeno 20 giorni fa.
“La casa era in condizioni pessime”, dicono i volontari dalla sede dell’associazione di volontariato in via San Giovanni. L’uomo si trovava a terra, in salotto. Sul corpo non sarebbe stato trovato, al momento, alcun segno di violenza e tutto farebbe pensare a una morte naturale. Ad aprire la porta per consentire l’ingresso ai volontari e alla polizia è stato un condomino che aveva le chiavi dell’abitazione.
De Martino non aveva un lavoro e ultimamente si era un po’ distaccato dalla vita sociale. Il 56enne aveva due fratelli e viveva solo in casa.

 

 

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # Franco Fantappiè

    a di la della notizia che rattrista e da uno spaccato di solitudine……

  2. # Beppone

    Solitudine, degrado, mancanza di un lavoro, poi porta a casi limiti. Quanti di questi Paolo ci sono in città, almeno lui, aveva una casa, ma degli altri che vivono la notte in stazione, nelle macchine, roulotte tra il pericoli, che facciamo?

  3. # Beppone

    Non parlo di extracomunitari, non parlo di italiani, parlo di livornesi, di persone che prima avevano un proprio lavoro, la propria dignità, alcuni anche una propria famiglia, e anche i “cosidetti ” amici, ed ora si ritrovano per strada soli e dimenticati, l’ultima frontiera prima di quella della morte attraverso spesso del suicidio.

  4. # federicolivorno

    de. ma se il condòmino aveva le chiavi, non poteva entrare qualche giorno fa ?

  5. # Morgiano

    Ma il cattivo odore nello stabile non lo sentiva nessuno?

I commenti sono chiusi.