Uccisero la nonna per rapina: condannati a 10 e 8 anni di carcere i due fidanzati

Mediagallery

CLICCA E LEGGI LA NOTIZIA DEL LORO ARRESTO NELLO SCORSO FEBBRAIO

LIVORNO  – Per il giudice Antonio Pirato non fu omicidio volontario bensì preterintenzionale. E’ con questa sentenza che il magistrato, nel pomeriggio di ieri mercoledì 22 gennaio, ha condannato i due fidanzati Andrea Conforti 23 anni (all’anagrafe ancora Rosalia ma dal  2009, come lei stessa ha dichiarato agli inquirenti, seguita per un percorso di cure ormonali per il cambio di sesso) e Jessica Cavallini 22,  rispettivamente a 10 e 8 anni di carcere. I due imputati hanno usufruito dello sconto di un terzo di pena dettato dalla scelta del rito (abbreviato) che hanno utilizzato per affrontare il processo.  Reato dunque derubricato e pena ben più lieve di quanto chiesto dal pubblico ministero per l’omicidio di Maria Orfeo (83 anni) deceduta a seguito di una rapina che la coppia mise in atto nella casa di Antignano dell’anziana signora nel febbraio del 2013. I due giovani erano difesi dall’avvocato Nicola Giribaldi e da Gianluca Sardi.

Riproduzione riservata ©

18 commenti

 
  1. # De ma De !!!

    Omicidio e SOLO 10 e 8 anni …! ..ed e’ giustizia… ???

  2. # valentina

    La pena è poca secondo me chi ammazza chi violenta deve esser messo in galera a vita

  3. # elena meniconi

    un po’ poco mi sembra

  4. # Cico

    Fra un anno sono fuori…W l’Italia…

  5. # Giacomo

    Ammazzi la nonna per una collanina e ti condannano a 10 e 8 anni…….. tra 5 e 4 anni li troviamo a fare l’aperitivo in baracchina. Se questa e giustizia!! Complimenti al giudice.

  6. # Pniell

    Cico, non w l’Italia ma w la magistratura rossa

  7. # pipaluce

    Complimenti non al giudice che applica la legge.
    Complimenti alla legge fatta da chi vuole uscire pulito quando sa di essere già reo.

  8. # sucasuca

    vergogna chi ammazza deve stare dentro almeno 30 anni e per di piu’ hanno ammazzato la sua nonna !!!!

  9. # pino

    Possibile che alcuni vedono sempre e solo rosso, purtroppo di rosso, c’è rimasto poco o nulla, si sta scivolando di nuovo sil nero

  10. # Robe

    O che volevi…. hanno ammazzato una povera vecchietta di 83 anni per comprarsi qualcosa di prima necessità…. (droga!!!) quindi anche troppo!!!!
    Ma questi giudici sanno solo applicare gli sconti di pena, mai aggravanti!!!! VERGOGNA!!!!!!!!!!!

  11. # stefy

    anche qui ci sono i saldi ! vergogna! sconti di qui sconti di la e’ cosi’ che la giustizia ti dice non lo fare piu’!!!! ahahaha dopo 8/ 10 anni sono fuori …. se li fanno tutti …. che schifo di giustizia

  12. # Putin

    Ormai anche l’ergastolo è una pena solo teorica… 🙁
    Ci sono attenuanti per tutti e tutti i gusti

  13. # Cibero

    La riduzione di pena è per rito abbreviato…che c’entra il giudice? Che peraltro applica la legge. Votate chi cambia leggi a suo piacimento e poi ve la prendete coi giudici? Classici Italiani, si parla senza usare il cervello. Non c’è via d uscita e la colpa è solo nostra.

  14. # POVERALIVORNO

    Complimenti al giudice pirato

  15. # yoghi

    la qualità del commento spiega in modo inequivocabile perchè l’Italia è in queste condizioni

  16. # alberto

    Tra poco prendeva di piu’ Corona,, che gira gira mica ha ammazzato nessuno

  17. # massimo

    Riflettettiamo meglio prima di scrivere certi commenti senza sapere niente sull’accaduto, le persone che giudicano senza essere dentro la situazione farebbero meglio a pensare prima di esprimere delle cattiverie gratuite.

  18. # valentina

    Caro massimo c’è poco da pensare questi si meriterebbero l’ergastolo … hanno ammazzato la nonna .. mi sembra che anche tu prima di commentare rifletti

I commenti sono chiusi.