Ubriaco si spoglia nudo dentro un negozio

Mediagallery

Un giovane senza fissa dimora, in preda ai fumi dell’alcol, è entrato all’interno del negozio di articoli per bambini, “Dodo”, in via Cambini, e ha dato vita ad uno spettacolo poco edificante davanti a intere famiglie che passavano di lì e ai clienti. Lo show è andato in scena, intorno alle 19, della scorsa domenica con tutti i negozi del centro aperti.
Prima ha dato in escandescenze, poi ha iniziato a spogliarsi rimanendo in mutande per poi urinare sulla porta e vomitare.
La titolare ha prontamente telefonato alla polizia che si è portata sul posto con una volante. Gli agenti hanno riportato la calma facendo allontanare il “visitatore molesto” e denunciandolo per atti osceni in luogo pubblico

Riproduzione riservata ©

35 commenti

 
  1. # Gianluca

    Un vero e proprio lord d’altri tempi.

  2. # gabry

    Io passavo di li in macchina. ..era un ragazzo vestito di bianco che barcollava e cercava di togliere le chiavi dallo scooter di una ragazzina di 16 anni circa..
    Menomale la bimba è riuscita a scappare

  3. # Carlo

    No no un lordo dei giorni nostri !

  4. # Roger

    Giovane senza fissa dimora denunciato e allontanato!! disporre un piano preventivo con programma un recupero di sti poveretti, al fine che non si ripeta più uno “show” del genere??

  5. # Ceccobeppe

    aibò… solidarietà ai negoziati per le opere di pulizia straordinaria che hanno dovuto affrontare…

  6. # mai

    Dentro negozio per bambini? Spogliarsi nudo davanti a dei bambini? ANIMALE.
    Non bisogna denunciarlo ma linciarlo.

  7. # mau

    Porco pervertito.

  8. # Stefano

    Prima di tutto, terrei a precisare che si trattava dell’ennesimo extra comunitario ubriaco, cosa non specificata in questo articolo.
    Seconda cosa, la polizia è arrivata dopo decine di telefonate e dopo oltre un’ora perchè non avevano pattuglie disponibili e quindi non potevano mandare qualcuno ad arrestare un uomo ubriaco e pericoloso che solo grazie all’intervento di alcune persone non ha creato problemi alla titolare del negozio…

  9. # Livornese

    Le forze dell ordine intervenute sul posto dovevano come minimo obbligarlo a pulire tutto il sudicio che aveva fatto sia per darli una lezione ma anche per rispetto della titolare del negozio e condannare il maleducato a pulire per almeno 1 mese i bagni della stazione

  10. # Daniela

    Che bellissimo spettacolo, io ero li purtroppo non è stata una bella cosa soprattutto per i bambini . Però io penso che prima queste persone stavano nei centri di recupero come chi era psicologicamente disturbato , hanno chiuso tutte queste strutture dove erono seguiti curati e spesso tanti uscivano dal vizio del bere e quelli psicologicamente disturbarti venivono calmati .

  11. # Crociato

    Giovane sì, ma pare non proprio livornese… siamo stanchi di tutti questi immigrati che non fanno altro che ubriacarsi e creare casini.

  12. # Daniela

    Ma ci rendiamo conto che parlate di una persona ubriaca uno senza casa che vive per strada . Che lezione gli date non capisce è ubriaco ! Ma voi siete sicuri di sapere le cause di tutto ciò? Non sto scusando sto solo dicendo che ci vorrebbe gli aiuti giusti come c’erano una volta, ma non vedete senza i manicomi che pazzie c’è in giro.

  13. # Boldrienge

    Solidarietà al giovane e sensibile straniero che , causa caldo eccezionale di questo autunno, ha deciso di lasciar respirare la pelle e annaffiare le piantine delle aiuole vistosamente aride e assetate. Gesto altruista quanto nobile.

  14. # Il Moralizzatore

    Recupero? buttiamoli a mare altro che che vuoi recuperare.

  15. # dez

    Pattoni come se piovesse ??????

  16. # Michela Cerrai

    Io ero presente quando è accaduto e volevo chiarire che cosa è successo veramente.
    La proprietaria ha immediatamente chiamato la polizia che ha dichiarato di non avere volanti a disposizione. A quel punto abbiamo chiamato i carabinieri il cui operatore, all’ennesimo sollecito, ha pensato bene di riattaccare il telefono. Dopo quasi un’ora e dopo innumerevoli telefonate si sono presentate una volante della polizia e una macchina dei vigili urbani. Questo è il modo di proteggere i cittadini che pagano le tasse.

  17. # Ceccobeppe

    sono d’accordo ma i tempi di miseria hanno creato tagli ovunque lasciando conseguentemente buche in ogni settore a discapito dei cittadini. Ma se si potesse riprendere in mano tutto e riiniziare a dare gli aiuti che auspichi, se permetti, in cima alla lista ci sono i malati, i bambini e le famiglie… poi a un certo punto arrivano anche i briai. saluti!

  18. # Paolo

    Picchiarlo? Buttarlo a mare? Ma sarà uno di quei poveracci che non hanno più nulla che qualche spicciolo in tasca per comprarsi un tavernello e ubriacarsi fino a perdere i sensi. Purtroppo ci penserà già madre natura a eliminarlo presto, ci manca anche la violenza del prossimo. Dico solo una cosa: non credo che chi si riduca così lo faccia per scelta o divertimento. — E’ un essere umano. Ridotto malissimo, ma pur sempre umano.

  19. # Bula Bula

    Il bimbo è di foooooriiiii

  20. # Bula Bula

    Ovviaaaaaaaaaa

  21. # Dunia

    Ciao, io sto parlando di tutte le persone in difficoltà , soprattutto bambini, anziani e malati … Ma un alcolizzato e uno pazzo sono altrettanto malati , quindi concordo con te … Però che modi brutti di parlarne che brutta cosa sentire dire botte , le botte le dai se uno è cosciente di ciò che sta facendo ragazzi… Quindi concordiamo che se queste persone sono in giro non è ne colpa loro ne tantomeno di chi mette una buona parola come me . Facendo volontariato sento storie che neanche immaginate di queste persone . Violentati da piccoli , buttati fuori di casa, lasciati crescere per strada senza insegnamenti.

  22. # Daniela

    Ceccobeppe , concordo ma non si chiamano briai , ma alcolizzati , psicopatici , perché non si può mettere una parola buona , sono persone con dei problemi gravi non sono come quelli tutti vestiti bene e il macchinone che si mettano alla guida ubriachi dopo una serata con amici … Uccidendo persone.

  23. # Daniela

    Caro Ceccobeppe , immagina se fosse tuo fratello , tuo zio oppure tuo Padre non direste così … La gente che si trova per strada probabilmente tanti lo vogliano ma tanti ci si trovano per i più svariati problemi , tu sei per me una persona intelligente e lo deduco dai tuoi commenti che leggo spesso .

  24. # Il Moralizzatore

    Ti stimo sempre di più 😛

  25. # Il Moralizzatore

    Madre natura? guarda il nocchi che s’è bevuto mezza distilleria ed è sempre arzillo.

  26. # Daniela

    Oh si via , avete ragione voi ! Ammazzatelo affogatelo nei fossi , no metterlo al muro e staccare le dita via, va bene così a voi . Però se si parla di donne menate i signori uomini tutti sti commenti non li fanno mica …

  27. # ceccobeppe

    cosa ne sai scusa che un bel giorno non ruba una macchina e guida ubriaco? ad ogni modo io non ho detto ne di prenderlo a botte ne di metterlo al muro ne di affogarlo nei fossi… ho soltanto detto che secondo me ci sono delle “precedenze”… lo sapete ad esempio che nelle scuole manca la carta igienica, oppure negli asili mancano i fogli e altro materiale didattico, oppure che nell’ospedale ci sono i tarponi, oppure che ai bambini disabili sono state tolte le insegnanti di sostegno? Certo… sono persone bisognose ecc..ecc… da aiutare perchè hanno un passato ecc…ecc… come i drogati, oppure come i malati di gioco, oppure come i malati di sesso… oppure come i fumatori e allora perchè non i pedofili? I pedofili non sono persone malate? Aiutiamoli… via via… ci vogliono delle precedenze.

  28. # ceccobeppe

    se se se… non ci facciamo troppa poesia sulla faccenda che alla fine il poverino è lui… per me i poverini sono i proprietari del negozio, che magari si sono fatti un mazzo così per aprirlo, che capace se lo stanno facendo per tenerlo aperto con la crisi che c’è e che un bel giorno tutto d’un botto si ritrovano uno che gli rigozza per terra, che gli piscia sulla vetrina e che quasi quasi gli da anche du’ botte.

  29. # Crociato

    Ecco perchè dico che servirebbero le RONDE! Vedrai che se era un commerciante ITALIANO che non aveva battuto 2 euro di scontrino, di macchine della Finanza ne arrivavano subito in quantità…

  30. # Daniela

    Sto dicendo solo la mia … Come fate tutti… Può non piacere e ripeto concordo su molte cose che stai scrivendo , sto cercando pure il perché tanti si riducono così , tipo imprenditori che hanno perso tutto e sono per strada ubriachi e soli … Perché tante mogli quando non hanno più il denaro mortificano l’uomo che magari sbagliando un affare è crollato a picco nel vuoto. Comunque… Ripeto è un mio pensiero , come i cani io li amo e potrei portarli al cinema sarebbero meglio di tante persone sedute e molto maleducate. Potremmo accettare pensieri contraddittori oppure no?

  31. # malloppo

    Più zumzum e meno discorsi alla rovescia

  32. # Ceccobeppe

    certamente… anch’io dico la mia… tutto qui… nessun problema … in questo frangente la cosa che mi torna strana è che qualche settimana fa fece scalpore l’articolo in cui un tizio sul mare si buttò giù le mutande e fece vedere le chiappe a una ragazza… l’avreste messo tutti in croce (delinqunete, pervertito, in galera, botte da orbi ecc…ecc…) mentre invece il soggetto di questo articolo sareste tutti, o quasi, disposti per prendervelo in affidamento… cioè, non mi torna il metro di misura.

  33. # Daniela

    Se correva sul mare non era ubriaco , da testimonianze che ho letto … È neanche con problemi psicologici … Addirittura dicevano che non è la prima volta e che è conosciuto come burlone. Comunque ok rispetto le tue idee non problem e non mi riferivo a te , su certe argomentazioni e commenti ciao.

  34. # Daniela

    Non preoccuparti ZUMZUM io lo faccio… Discorsi alla rovescia idea tua …Poi che c’entra ZUMZUM MAH!

I commenti sono chiusi.