Ubriaco ordina un whisky, il barista glielo nega e scoppia il putiferio

L'uomo, livornese di 48 anni, alla vista della polizia si è scagliato contro gli agenti con calci e pugni. Immobilizzato, ammanettato e denunciato in questura

Mediagallery

Ubriaco entra nel bar “Tramezzino”, in viale Ippolito Nievo, ordina un whisky ma il barista preferisce non servirglielo e lo invita ad andare via.
Lui, in evidente stato di alterazione, al rifiuto da parte del gestore ha iniziato a dare in escandescenze, minacciando e tentando di aggredire anche il barman. All’arrivo della polizia, l’uomo stava urlando all’esterno e quando ha visto le divise si è scagliato contro gli agenti. Ne è nata una colluttazione nella quale l’uomo ha colpito i poliziotti con calci e pugni. Immobilizzato e ammanettato è stato fatto salire sull’auto di servizio e accompagnato in caserma per ulteriori accertamenti.
L’uomo, identificato in M.M, livornese di anni 48, è stato indagato in stato di libertà per i reati di minacce gravi, tentate lesioni aggravate, danneggiamento, minacce, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Inoltre è stato sanzionato amministrativamente per l’ubriachezza molesta.

 

Riproduzione riservata ©

22 commenti

 
  1. # Malizioso Troll

    Indagato? “E dèvan fà dell’indagini di nulla… L’hanno beccato lì ar barre briao ‘ome un tegolo e niel’ha fatte tutte sotto ‘r naso… C’a ci vòle? Scèrlocche Hòrmesse”?

  2. # Bruno

    48 anni quindi maggiorenne, vaccinato e responsabile delle proprie azioni e conseguenze, troppo comodo fare come costui…… sfasciare tutto, prendere a cazzotti i poliziotti e farla franca giusto che paghi e con scotto le conseguenze caro “Malizioso troll” che hai scritto qui sopra di me e poi se hai letto bene non era “briao” ma aveva semplicemente chiesto un wisky poi negato dal barista che probabilmente gia’ conosceva le sue abitudini e relative conseguenze.
    Gli agenti hanno fatto benissimo a denunciarlo, ci mancherebbe altro!!!

  3. # alberto

    NON ERA BRIAO…..aveva bevuto solo 2 gazzose…….

  4. # Nero 1

    Ahahahaha…negato in stato di libertà dopo aver aggredito la polizia, in un altro paese in Europa si beccava 2 anni da scontare, ma da noi…..commetti minacce gravi, tentate lesioni aggravate, danneggiamento, minacce, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale,ubriachezza molesta e te ne vai a casa a piede libero…ahahahaha. Ahahahaha

  5. # antony

    To!!! Ma da noi qui in italia noi siamo bravi…..umani…caritatevoli e garantisti….infatti c’ė più delinquenti a giro che gente per bene !! …..ma smettiamolaa!!!! …ha ragione Nero 1 in altri paesi d europa t ingabbiano e un ci sorti più! ….siamo ridioli! ….e ci redo quando vengono i tedeschi in vacanza in Italia ridono…c’avete mai fatto caso ? …..gli si fa penaa!!!! …sono avanti anni luceeeeee!!!!!

  6. # El Guero

    Mi spiace per tutti quei razzistelli che speravano fosse un extracomunitario….perchè non dite “rimandatelo al su paese”?????

  7. # Malizioso Troll

    Be’, dato che nel titolo c’è scritto “ubriaco” e che il tipo è stato comunque sanzionato per ubriachezza molesta, io ritengo di avere letto abbastanza bene. Che dici, Bruno?

  8. # Malizioso Troll

    A proposito, caro Bruno, si scrive “whisky” (nel caso di distillati prodotti in Canada, Scozia e Giappone), oppure “whiskey” (USA e Irlanda). Così, per amor di precisione. “Wisky” non esiste.

  9. # pino

    ma se glielo dava, il whisky, un faceva prima?

  10. # Off

    Indagato???No via…tanto non li fanno nulla….e capace te lo rivedi in qualche altro bar che rompe le scatole..Povera Italia

  11. # PITTARO

    Solo 10 commenti…. già.. è Livornese… vedrai se era di qualche altra parte ( pisano compreso) quanti commenti in più c’erano…

  12. # Bruno

    Malizioso troll, non devi leggere i titoli ma il contenuto, ci sta benissimo un’errore d’impostazione dell’articolo, poi risparmiati le polemiche sul wisky o wiskey che non me ne frega nulla, grazie e buona giornata.

  13. # stascippa

    io questi baristi che non servono da bere gli strafatti li metterei ai lavori forzati….

  14. # mario3

    in Italia quello che devi veramente temere è EQUITALIA se cadi nelle loro grinfie a ragione o torto sei finito.

  15. # pinolo

    La prima parola dell’articolo è lì sotto gli occhi di tutti : UBRIACO. L’unico a non averla letta probabilmente sei tu. Non contento della figura hai pure replicato affermando che vi è un “errore d’impostazione dell’articolo”! sei veramente favoloso!
    Mi raccomando fatti risentire presto, in questi tempi infausti una risata è sempre la migliore medicina.

  16. # PITTARO

    mettete pure pollici rossi quanti ne volete, ma è la verità, fate ridere

  17. # lomack62

    Malizioso troll, le leggi non le fa la polizia, le fa lo Stato…. per quel tipo di reato è previsto la denuncia in stato di libertà e una multa, il discorso “indagato” vuol dire che aspetta di essere processato non che si devono fare le indagini !! ora scandalizzati se qualche ” bravo giudice” in sede di processo gli farà le carezze perché era ubriaco, così poi lui esce e la sera va a festeggiare in un altro bar, spero che un giorno ci si trovi lui semmai ad incontrarlo !!

  18. # Enzino

    Ma quante storie per un briao,ma un vi riordate quando la città era piena di vinai pieni di beoni? Artro che ora che ora che danno du diti di vino in quei bicchieroni che annusano du ore e all’occorrenza lo bevano un sorsino.A que tempi tutto andava meglio!!!

  19. # Lorenzana

    Ma quale articolo hai letto…ubriaco c’e’scritto sia nel titolo che nel contenuto…

  20. # Dario

    Infatti io ormai, in base al numero di commenti so già se si tratta di un italiano o di uno straniero. Buffoni allo stato puro, condivido il tuo pensiero. Pollici rossi perchè è l’unico modo che hanno per replicare

  21. # Roberto-Bobbe

    El Guero, quei razzistelli come li definisci tu ti fanno sapere che sempre su quilivorno si parla di quel georgiano che è entrato in casa di livornesi e ha rubato di tutto e di più. Contento? Ma prima o poi toccherà anche a te, un’dubità….

  22. # Boldrienge

    Rivendico lo ius poncis per tutti gli extracomunitari, cosi che ci possa essere a Livorno pari opportunità di ubriacarsi per tutti senza discriminazioni.

I commenti sono chiusi.