Travolto dai mattoni mentre lavora

Stava lavorando a una parete in costruzione quando si sono staccati alcuni mattoni che lo hanno travolto e fatto cadere. L’uomo, 73 anni, si trovava in un cantiere, in via dei Salici, a Montenero.
Partita la segnalazione, intorno alle 10,30, sul posto è sopraggiunta una ambulanza della Misericordia di Montenero con medico a bordo. L’operaio ha riportato gravi traumi. A  preoccupare i sanitari sono soprattutto il trauma cranico e quello dorso-lombare. Tuttavia, dal tono della chiamata, le condizioni dell’uomo inizialmente sembravano disperate. Nell’impatto, il 73enne, per fortuna, non ha perso conoscenza ed è stato trasportato all’ospedale per tutti gli accertamenti che dovranno stabilire eventuali fratture. Sul posto è intervenuta anche la medicina del lavoro dell’Asl per i rilievi.

 

Riproduzione riservata ©

11 commenti

 
  1. # mario tellini

    A quella età basta!! e lo dice un coetaneo ! Comunque auguri!”!!

  2. # cinzia

    …a 73 anni si dovrebbe essere in pensione a godersi i frutti delle nostre fatiche non a spaccarsi la schiena di lavoro! auguri di pronta guarigione al signore..

  3. # Lory

    73 anni a lavorare su un cantiere,,,li non controlla nessuno,,,

  4. # clacla

    a 73 anni al lavoro in un cantiere ????…… a quella età siamo in pensione ….

  5. # andrea giovannelli

    Intanto auguri di una pronta guarigione, ma subito dopo si pensa in maniera energica, ma che cavolo di società è questa che manda a lavorare uomini di settantatré anni invece di essere a riposarsi o a portare i nipoti ai giardini. Basta!

  6. # Marco gary

    Questa è l’Italia di oggi come è possibile che un uomo di 73 anni ancora lavori in un cantiere quando dovrebbe essere da tempo in pensione e godersi il meritato riposo ? vergogna tutta Italiana 🙁

  7. # Nedo

    Il povero signore di 73 anni, se avesse potuto scegliere, sicuramente sarebbe rimasto a casa con i nipotini….Vergogna per uno Stato che con il suo assurdo sistema pensionistico, anche per chi ha pagato tasse per una vita, ti mette nelle condizioni di dover lavorare per sopravvivere fino a che il cuore batte.Vergogna..vergogna!

  8. # Zato.inc

    Ma come!! A 73 anni a lavorare in un cantiere edile e la disoccupazione giovanile che dilaga!! C’è proprio qualcosa che non funziona assolutamente nel nostro sistema

  9. # Donna Letizia

    Ma poverino!!! A 73 anni a fare lavori pesanti! Auguri di pronta guarigione! La stiamo finendo bene in questo stato di bananas…Manco da anziani ci si riposa!

  10. # Ilaria

    Sappiamo il nome del povero uomo

  11. # ir mario

    non capisco come sia possibile che un 73enne vada ancora a fare lavori pesanti come quelli dell’edilizia

I commenti sono chiusi.