Travolta da un’auto davanti alla Coop

Mediagallery

Una donna di 66 anni è stata travolta da un’auto in via Toscana davanti alla Coop intorno alle 18 di questo mercoledì 16 luglio. Stando a una prima ricostruzione dell’accaduto fornita dai passanti agli agenti della Municipale e ai soccorritori della Misericordia intervenuti sul posto, la donna sarebbe sbucata da due auto parcheggiate ai bordi della carreggiata, immettendosi così sulla strada per attraversare. In quel momento stava passando una Renault Clio (che stava procedendo in direzione Aurelia) la quale non sarebbe riuscita a frenare la sua corsa colpendo in pieno la 66enne.
Ad allertare il 118 i tanti passanti e clienti del supermercato che hanno assistito alla scena. La donna, se pur cosciente, ha riportato un grave trauma cranico e alcune escoriazioni diffuse su tutto il corpo. La ferita è stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso dove è stata allestita la shock room.

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # Livornese

    Ecco quindi io vorrei capire una cosa.. se la signora non era sulle strisce ed è sbucata all’improvviso da 2 macchine parcheggiate sarebbe colpa della renault clio?

  2. # Al Burro

    Ari tonfa

  3. # Archimede

    Io proporrei un rallentatore di traffico in prossimità di ogni attraversamento pedonale e sono sicuro che i costi verrebbero ammortizzati dal risparmio della ‘ macchina’ del pronto soccorso e con tutto ciò che ne deriva ( es. Costo polizze RCA )

  4. # daniele

    facendo gli auguri di una pronta guarigione alla signora vorrei evidenziare quanto siano pericolose le strisce pedonali che, pur avendo la totale tutela da parte del pedone,è tuttavia prudente prima di attraversare la strada assicurarsi che non vi sia pericolo imminente

  5. # liburnico

    ho sentito che poco prima delle otto, anche una ragazza sulle strisce ai Fiume!!! Meno male non si e’ fatta male…

  6. # angy

    prima di attraversare bisogna guardare a destra e sinistra perchè non si sà mai chi potrebbe arrivare, anche se siamo sulle strisce, e poi sarebbe meglio non sbucare dalle macchine….a volte non si fa in tempo a vedere e frenare ,anche se si va piano

  7. # Cicci

    Io ci abito e vi posso assicurare che le auto viaggiano a velocità sostenuta anche in prossimità di strisce … In bocca al lupo alla signora

  8. # leo

    il vecchio assessore ha sempre detto che non si possono mettere perche non sono regolari
    ma basta uscire dal comune che ci sono da tutte le parti
    firenze e empoli ad esempio ne sono piene tutte le strade
    speriamo nel nuovo assessore

  9. # Livorno citta aime' aperta

    E vaiiii siamo i più’ forti nello sport nazionale “abbatti il pedone” e vai a tutta randa.Avanti il prossimo.

  10. # matteo

    Molte persone non sanno stare al mondo. Ne succedono tanti di investimenti e la maggior parte di colpa ce l hanno proprio i pedoni. Tantissimi attraversano la strada senza guardare e con molta arroganza, cosi facendo anche un auto che procede a 30 kilometri orari li investirebbe se si buttano alla cieca. Cosi come le leggi puniscono i pirati della strada, ci vogliono leggi che perseguitino il pedone nel caso in cui abbia avuto un sinistro con un automobilista sobrio e che procedeva rispettando i limiti di velocità.

  11. # LEO 2

    intanto a rimetterci è il conducente al quale avranno ritirato quasi sicuramente la patente

  12. # papesatan

    Non voglio indagare sulla modalità di questo incidente, ma volevo sottolineare una cosa relativamente al quartiere di Coteto.
    Tutte le strade di Coteto, anche quelle interne e non solo in via Piemonte o in via Toscana, molto spesso, anzi frequentemente, vengono percorse a velocità tutt’altro che prudente.
    Pertanto sarebbe opportuno inserire dissuasori in ogni via del quartiere onde evitare altri e più gravi incidenti

  13. # nick

    tipo in via O. Chiesa finchè non l’hanno fatta a senso unico per la ciclabile c’era la gente che imbocca da via degli etruschi che si superava in 12° corsia, tra un po ti entravano in casa, ora che c’è la ciclabile anche meglio, vanno a 90 … i motorini ti superano sulla ciclabile (YEAH!) e poi vedi le robe piu assurde della terra…tipo le biciclette che nonostante la pista dedicata se la fanno tranquilla in carreggiata e rallentano i poveri autisti che smaniano perchè non possono andare a 90 … ed i motorini sulla ciclabile perchè siccome è a senso unico perdono tempo se vengono dall’aurelia a fare il giro nel senso del traffico e quindi… insomma…. mezza giornata di vigile ed il comune ci si paga un nuovo palasport.