Tenta rapina in farmacia con una bottiglia, disarmato dai clienti. Ai domiciliari

Mediagallery

Tentata rapina alla farmacia Picchioni in via Fratelli Bandiera. All’arrivo della polizia l’uomo, Carmelo Fiorentino, classe ’64 , conosciuto alle forze dell’ordine, si stava allontanando, zoppicando, in via Poerio. Fermato e controllato dagli agenti, Fiorentino è stato arrestato per il reato di tentata rapina.
Dalla ricostruzione dell’accaduto, il malvivente aveva fatto irruzione in farmacia estraendo dalla tasca del giaccone il collo di una bottiglia di vetro per minacciare il farmacista e avere dei medicinali per, a suo dire, non soffrire più. In quel momento sono entrati anche dei clienti che sono riusciti a disarmare l’uomo facendolo allontanare. Il successivo intervento della polizia ha permesso di rintracciarlo e acciuffarlo.
Accompagnato in questura, il 49enne anziché calmarsi ha iniziato a dare in escandescenza. Il 112 ha quindi richiesto l’intervento del 118. Un’ambulanza ha trasportato Fiorentino al pronto soccorso per praticargli le cure necessarie.
Il pm ha disposto gli arresti domiciliari.

 

 

Riproduzione riservata ©

7 commenti

 
  1. # Carlo

    Spero non sia stato ricoverato, in caso contrario sarei curioso di sapere la diagnosi, forse “stato ansioso depressivo da rapina andata male”?

  2. # Patrizia

    TROPPO SIMPATICO il commento di Carlo 😀
    Mi sembra PAZZESCO che per una tentata rapina gli abbiano affibbiato la “pena” dei domiciliari !!

  3. # mandrakke

    che fine hai fatto carmelo, maledetta la droga :-(((

  4. # liburnico

    …ormai siamo senza regole…

  5. # livo

    E il carcere???

  6. # Boh

    Non ci mettono gli assasini (duplici) in galera…. figuriamoci questo disgraziato

  7. # livorneseDOC

    ahaha sei cascato male, corea rulez!

I commenti sono chiusi.