Con una fune sradicano il cancello per rubare auto. Maxi furto sventato nella notte alla Opel

Mediagallery

Nella notte tra il 16 e il 17 luglio, intorno alle una circa, una pattuglia della Liburnia durante il servizio notturno nella zona industriale di Stagno, arrivata davanti alla concessionaria Opel “EmmePi Auto”, ha subito riscontrato che il cancello principale era divelto e ripiegato su se stesso. Ignoti avevano agganciato una grossa fune al cancello d’accesso al piazzale e con un robusto mezzo lo avevano tirato fino a ridurlo nelle condizioni in cui è stato ritrovato, mirando probabilmente a  portare via delle auto parcheggiate.
La guardia giurata dell’istituto di vigilanza Liburnia, trovandosi davanti a questa scena, ha subito allertato la centrale operativa, la quale sul posto ha inviato una pattuglia della polizia e un’altra pattuglia di supporto, avvisando nel frattempo il titolare della concessionaria di quanto accaduto.
Gli agenti della polizia, con l’aiuto della guardia giurata, hanno verificato che in tutto il piazzale del concessionario non vi fossero presenze defilate. Una volta arrivato il titolare è stato invece effettuato un sopralluogo generale, sia interno che esterno del capannone per capire se qualche auto o qualsiasi altro bene fosse stato rubato. Fortunatamente, grazie al tempestivo intervento della guardia giurata, non è risultato alcun ammanco.
I malviventi, probabilmente disturbati dalla presenza della pattuglia della Liburnia non hanno avuto il tempo di terminare l’opera. La polizia ha sequestrato gli attrezzi e i materiali ritrovati sul posto evidentemente abbandonati in fretta e furia dai ladri. Sono in corso le indagini per riuscire a risalire agli autori del gesto.

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # lorenzo65

    Una sola domanda: se la pattuglia della polizia li avesse bloccati, sarebbero in galera? Benvenuti in Italia a tutti…. italiani compresi!

  2. # liburnico

    hai detto bene, per furto e danneggiamenti… una pacca sulla spalla e… un bacio a bimbi… povera Italia, rovinata da tutti, ma per prima da noi Italiani stessi, con queste leggiucole garantiste per i delinquenti!!!

  3. # Vinceno

    Ti rispondo io, caro lorenzo65.
    Assolutamente no, denunciati per danneggiamento e tentato furto poi tutti a casa, certamente non è colpa della polizia ma delle vetuste leggi Italiane. Benvenuti in Italia a tutti…. italiani compresi!