Sub colpito da embolia a Calafuria: è grave

di gniccolini

Mediagallery

LIVORNO –  Un sub di circa 40 anni, nato a Livorno ma residente da tempo a Praga, è stato colpito da embolia oggi pomeriggio, intorno alle 17,30, nelle acque antistanti la Torre di Calafuria. Immediato l’intervento dei volontari della Misericordia di Montenero che, grazie alla postazione fissa di Estate Sicura, proprio all’imbocco della discesa di Calafuria, sono potuti intervenire repentinamente per prestare i primi soccorsi all’uomo.
Sul posto si è precipitata anche un’ambulanza della Misericordia di Antignano, con medico a bordo, che ha terminato l’intervento di soccorso stabilizzando il sub e trasportandolo prima al pronto soccorso di Livorno e subito dopo a Pisa, dove adesso l’uomo è stato sottoposto al trattamento della camera iperbarica. Le sue condizioni rimangono molto gravi.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Massimo

    Direi che è il caso di rivedere la notizia visto che non è precisa e allarmistica. La situazione è diversa

  2. # Nikke

    Intanto che la redazione si accerterà meglio sull’accaduto, dicci qualcosa te!
    Comunque sia, una camera iperbarica a Livorno, no eh? Ah già siamo una città di mare, cosa ci starebbe a fare? 🙁

I commenti sono chiusi.