"Spari in strada, correte", giallo nella notte. Fermate due persone

La chiamata al 113 parlava di una lite in via delle Grazie fra quattro persone. La volante ne rintraccia due ma nessun bossolo è stato rinvenuto

Mediagallery

Nell’ambito della più ampia attivita’ di controllo del territorio disposta dal questore durante la serata di ieri le volanti, unitamente al personale del Reparto prevenzione generale di Firenze con tre pattuglie, hanno effettuato numerosi controlli in varie zone della città.

Nella nottata le volanti sono intervenute in via delle Grazie in quanto sulla linea d’emergenza 113 era giunta una segnalazione di una lite tra più persone durante la quale secondo la richiedente pare che fosse stato esploso un colpo d’arma da fuoco. Sul posto gli operatori non hanno riscontrato la presenza di alcuna persona, né bossoli a terra o fori di proiettili nei veicoli circostanti, né che ci fossero feriti al pronto soccorso.
Contattata la richiedente, la stessa ha fornito una sommaria descrizione delle quattro persone coinvolte nella lite . Una volante ha poi rintracciato e fermato due dei giovani segnalati. Entrambi in evidente stato d’ebbrezza hanno inveito contro i poliziotti con minacce e offese opponendo resistenza. Sottoposti a perquisizione personale e domiciliare alla ricerca di armi entrambe con esito negativo sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di resistenza ed oltraggio e minacce a pubblico ufficiale.

Nel primo pomeriggio, invece, i controlli sono stati svolti in zona piazza della Repubblica, e vie limitrofe, e sono continuati in zona Ardenza. Hanno portato all’identificazione di 90 persone tra stranieri e italiani ed al controllo di 50 veicoli tra auto e motocicli. Proprio durante uno di questi controlli la pattuglia in via dell’Ardenza, rinveniva addosso a C.N del 1994 nato a Torino ma residente a Livorno della sostanza stupefacente (10,2 grammi di hashish) ed un bilancino di precisione. La pattuglia procedeva ad accompagnarlo negli uffici  della polizia scientifica e successivamente procedeva alla perquisizione domiciliare con esito negativo. C.N. è stato quindi denunciato in stato di libertà per detenzione illecita ai fini di spaccio di sostanze stupefacente.

Riproduzione riservata ©

20 commenti

 
  1. # PIO

    Alla frutta….

  2. # AndyBlacks

    Tutti in galera….

  3. # lupo

    il Pulcino Pio?

  4. # Valerio

    Ora usano le “denunce in stato di libertà”,,,mah…a questo punto vuotiamo le sughere e facciamoci le case popolari…

  5. # Crociato

    I cosidetti “giovani” (ora li chiamano così, sia mai che alla fine il popolino si sveglia…) di dove erano originari?

    Immagino dell’antico e noto quartiere livornese da generazioni di Tunisi…

  6. # Hooker

    Per gli immigrati, come suggerito dalla Kyenge.

  7. # Eljs

    Ci stiamo svegliando..siamo incavolati neri..non lo so da qui a fine anno se i livornesi si stufano tutti sul serio ci sarà da vedere di tutto e di più.

  8. # Crociato

    Vedremo a maggio del prossimo anno. I Livornesi per me si saranno svegliati quando PD e SEL unici responsabili di tutto questo buonismo e dell’immigrazione selvaggia saranno al 2% (insieme). Fino allora, purtroppo, i livornesi saranno i soliti parolai che si lamentano tutto l’anno al bar, ma poi il giorno delle elezioni come bravi soldatini vanno a mettere la croce sul simbolo del PD o sulla falce e martello, senza nemmeno preoccuparsi di chi è il candidato, perchè comunque “altrimenti vince Silvio”, “eh ma a Livorno è nato il PCI non si può votare la destra”, “eh ma quelli della Lega portano gli elmi con le corna” e “mio nonno ha fatto il partigiano, devo votare la sinistra”…

  9. # lorenzana

    Se leggi bene sopra anche a noi italiani…

  10. # lorenzana

    Signore e signori alle prossime elezioni votate crociato ci sarà più pilu per tutti…

  11. # ema

    L’ immigrazione riguarda lo stato,non le province,la tua destra è stata al potere più di 10 anni (guidata da un fuorilegge) e non mi sembra che abbia fatto niente…le leggi che rimettono in libertà il criminale non le fa la giunta comunale livornese…chi casca nei tuoi discorsi pseudopoliticanti è. “robetta”

  12. # Sarà

    Mi raccomando alle prossime elezioni votate SEL così avremo sparatorie tutti i giorni e la noia di certo non mancherà a Livorno…

  13. # lupo

    ma la Kyenge un’era una delle olgettine?

  14. # lupo

    no venivano dal Pontino come te!

  15. # lupo

    furbone … vuoi le olgettine anche qui eh?

  16. # Brontolo

    Tanto per cambià… Oggi viene un nero in negozio mangia beve e poi mi dice: non ho soldi!!!_ E 5 minuti prima mi diceva che non riusciva ad integrarsi nella società.. Poi dite che non devo essere razzista

  17. # Frank

    Mi preme evidenziare quanto il commento del Crociato ben sintetizzi l’essenza delle problematiche che affliggono Livorno. Occorre pertanto riflettere sulla opportunità che a breve (con le prossime elezioni amministrative) avremo per cambiare il colore dell’amministrazione cittadina. Rappresento che questo cambio potrebbe convenire anche ai più scettici, in quanto, se la nuova amministrazione non saprà essere all’altezza della fiducia in lei riposta, questi (gli scettici) avranno finalmente argomenti e dati certi per affondare definitivamente il “nemico” e far risorgere ancor più solida la storica e rassicurante sinistra. Insomma almeno proviamoci una volta a cambiare!!!

  18. # Crociato

    Allora come mai a Livorno gli immigrati delinquenti sono i padroni di interi quartieri, mentre a Treviso quando c’era lo Sceriffo Gentilini rigavano dritto e non osavano nemmeno buttare a terra una cartaccia, mentre ora che anche lì sono arrivati i comunisti, nel giro di due mesi è diventata una fogna come Livorno con risse e sparatorie tutti i giorni? (basta prendere un giornale locale e confrontare le cronache locali dell’anno scorso e di quest’anno, provateci e vedrete…)

  19. # princi53

    anche loro trasfertisti. Ma basta con questa gentaccia , di qualsiasi nazionalità essi siano, sta di fatto che non siamo più sicuri di niente

  20. # stefano

    Pochi discorsi….un bel gommone e tutti a casa loro…

I commenti sono chiusi.