Spaccio nel parco giochi accanto alla Chiesa, in manette due fratelli. Trovati in una tenda

Nel 2011 vennero già arrestati. La Mobilea ha sequestrato 968 euro (in spiccioli e banconote di piccolo taglio), monili in oro e orologi di marca, il tutto ritenuto provento dell’attività di spaccio

Mediagallery

Spacciavano, alla luce del sole, e per di più il punto dello scambio con i clienti era il giardino pubblico, frequentato anche dai bambini per via della presenza di giochi, vicino all’oratorio della chiesa di Santa Lucia, ad Antignano.
E’ qui che, nel quadro di un ampio servizio di controllo del territorio sull’intera città  (da Corea a Shangay, da piazza Garibaldi alla stazione, da viale Italia a Antignano), i poliziotti in borghese della squadra mobile diretta da Marco Staffa hanno scovato e tratto in arresto i due fratelli-spacciatori con l’accusa di detenzione aggravata di stupefacenti, ai fini di spaccio. Si tratta di pregiudicati magrebini, irregolari e senza fissa dimora: Tobaji Abdelghani, classe ’74, e Tobaji Morad, classe ’82. I due cittadini extracomunitari alla vista degli agenti si sono dati alla fuga, ma sono stati prontamente bloccati all’interno di una tenda da campeggio posta all’interno della vicina e folta vegetazione. Sottoposti ad una accurata perquisizione, volta alla ricerca degli stupefacenti, sono stati rinvenuti e sequestrati 35 involucri di cellophane (“palline” pronte per la vendita sul mercato) risultati contenere cocaina per un peso complessivo di 34 grammi circa; 2 involucri di cellophane contenenti stupefacente del tipo eroina per un peso complessivo di grammi 0,89, nonché 3 pezzetti di sostanza solida, risultata essere hashish per un peso complessivo di grammi 3,65. Sono stati inoltre sequestrati strumenti per il confezionamento ed il taglio dello stupefacente e la somma di 968 euro (in spiccioli e banconote di piccolo taglio), monili in oro e orologi di marca, il tutto ritenuto provento dell’attivita’ di spaccio.
Alla luce di tutto ciò sono stati dichiarati in stato di arresto per la flagrante detenzione, in concorso, ai fini di spaccio, degli stupefacenti sequestrati con l’aggravante di aver commesso il fatto in prossimità di comunità giovanili. Entrambi avevano precedenti penali e di polizia per reati concernenti gli stupefacenti e risultavano sottoposti, a partire dal 17 maggio 2013, all’obbligo di presentazione alla stazione porto dei carabinieri in quanto già tratti in arresto, a Livorno, il 20 aprile 2011, per droga. Adesso si trovano alle Sughere. Dalla vendita dello stupefacente sequestrato, già suddiviso in dosi per lo smercio, sarebbe stato ricavato un guadagno di 4.000 euro circa (euro 50 a dose di cocaina, euro 30 a dose di eroina e euro 10 al grammo di hashish).

 

Riproduzione riservata ©

23 commenti

 
  1. # Jade

    strano……………..

  2. # Nedo

    Sempre loro, fra una settimana sono fuori, quando li arrestano sono sempre pieni di precedenti, ma sempre in strada a fare i delinquenti….vai bimbi tranquilli ne stanno arrivando 1000 a settimana, ma non se ne parla più perché Re Napolitano e il suddito Letta hanno messo tutto a tacere….se ne riparla fra due o tre anni, nel frattempo organizziamoci per poterci difendere!

  3. # marcioss

    Si ma fate pure come vi pare,accampatevi con la tenda in un giardino pubblico e fatene pure tranquillamente il vostro sito di spaccio…..Questi nordafricani non hanno contegno, il problema è che loro avevano preventivato anche questo, andare un po’ in galera e dopo uscire e tornare a fare i porci comodi…

  4. # nino

    ma cosa ci fate spendere i soldi per processarli tanto vengono buttati fuori dopo 3 giorni .

  5. # Jobbee

    Bene, brava polizia di stato e Marco Staffa; antignano e banditella sono stati il mio quartiere e ci tengo che vengano tenuti puliti e lontani dalla criminalità.
    Che diri, i soliti extracomunitari pluripregiudicati irregolari che continuano a delinquere. Per questa gente pur di levarmela di torno per sempre sarei disposto a pagargli un volo in business alitalia con le nostre tasse!!!!! Qui in Italia e a Livorno vogliamo solo stranieri che hanno voglia di lavorare onestamente e spaccarsi la schiena di lavoro come hanno fatto i nostri nonni rimboccandosi le mani dopo la guerra. fuori tutti gli altri che pensano di far soldi facili e disonestamente, per quello ci abbiamo gia i nostri furbetti made in italy.

  6. # Jobbee

    Ps. sento la mancanza dei commenti del mio amico CompAgno, qualcuno mi sa dire dove è finito o lo vuole avvisare di scriverci; sono curioso di sentire la sua critica e il pensiero di un saggio di sinistra come lui sempre per par condicio :_))

  7. # ale

    a CASAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  8. # Malizioso Troll

    La cocaina garba agli amici dei potenti, ai potenti e agli sfigati che vogliono illudersi di far parte di una delle due categorie. Nessuno fermerà questo commercio e ricordati che tra gli utilizzatori ce ne sono tanti che poi fanno la voce grossa contro gli immigrati.

  9. # marco

    Mi immagino la paura che hanno avuto poverini……..ora sicuramente saranno rimpatriati…….

  10. # DORETTA

    fuori dalle scatole. ne abbiamo già di nostri di delinquenti, non ne possiamo piu’ e non c è partito che tenga

  11. # Aria fritta

    Ed ora, se ne siete capaci, fateci sapere anche per quanto tempo i due rimarranno all’interno del carcere.

  12. # El Guero

    Fai meno il simpatico vai….anche io sono di sinistra, quindi????sicuramente sono a favore dell’arresto di queste persone che a mio parere dovrebbero essere rimandate a calci in culo da dove sono venuti….il problema è che ci sono persone come te, talmente ottuse da stare a guardare la differenza di colore, religione e provenienza quando invece bisogna distinguere esclusivamente tra bene e male….il problema di questo paese è che purtroppo si punta ancora il dito nel modo sbagliato, facendo distinzioni su base naturale e di conseguenza siamo arretrati in tutto e per tutto

  13. # compAgno

    La verità e’ che la colpa e’ solo nostra, che non siamo riusciti ad integrare dei disperati che scappano da situazioni difficili. Noi italiani siamo solo capaci a fare i razzisti e a sfruttare questa povera gente sottopagata per svolgere lavori umili e faticosi. Lo dovete capire questa gente va integrata, bisogna dargli casa e lavoro, e metterli nelle condizioni di sta bene, iniziamo ad aprire i confini, togliere la Bossi Fini e a dare la cittadinanza a chi è sul nostro territorio, sarebbe solo un passo di civiltà.

  14. # mario

    Io porto spesso mio figlio in quel parco ed effettivamente avevo notato uno strano via vai… Brava Polizia. Per ora, finché non usciranno, saremo un po’ più tranquilli..

  15. # Nada

    E allora?

  16. # Jobbee

    Grande CompAgno, la tua saggezza illumina il cammino della mia Vita :_)))
    Ascolta, ci sarebbe da pagare la parcella di un Avvocato per i due poveri magrebini arrestati e detenuti nella nostra squallida carcere delle Sughere; non vorrai mica che gli assegnino un avvocato d’ ufficio? Questi due poveri immigrati bisogna che siano difesi dal miglior avvocato livornese per il loro bene e i loro diritti. Ci puoi pensare tu all’onorario del professionista, sai non hanno piu un soldo, gli hanno sequestrato tutto, e gia che ci sei passa da Cuccuini a compragli un Moncler perche dicono che alle sughere il riscaldamento è basso e fa un po freddo in questi giorni.

    Grazie Compagno.

  17. # Jobbee

    El Guero, non so se ti conforta ma pur io son di Sinistra e ho votato PD alle scorse elezioni.Faccio il simpatico perche CompAgno è un istituzione su Quilivorno e prende sempre il recordo di pollici in Giu.
    Non lo conosco personalmente ma si comprende che il suo nick e il suo pensiero è volutamente ironico e satirico per stimolare una riflessione sul comportamento di una parte fortunamente piccola che si identificano in una ideologia statica e passata che non appartiene piu alla sinistra attuale ma che a livorno è ben radicata.

  18. # poveromo

    compagno ti posso ti posso tocca..?

  19. # patrizia

    non se ne po’ piu di questi delinquenti, hanno occupato le nostre colline alla valle ci sono insediati ma nessuno va a farci una bella retata, altro che galera per questi .

  20. # amtobora

    da dove vengono questi

  21. # Barbarica

    Che popo di ghigne

  22. # Sniper70

    stiamo facendo, pian pianino, la fine dei Nativi Americani….extracomunitari sempre di piu’ e noi finiremo nelle “riserve”….io non ci sto, staremo a vedere, eh…

  23. # Vento di Libeccio!

    Come sempre, la Polizia di Stato svolge al meglio il proprio lavoro.
    Siamo sicuri, però, che anche la Magistratura farà altrettanto?
    Quante attenuanti verranno trovate per rimettere subito in libertà questi due fior di galantuomini . . . ?

I commenti sono chiusi.