Si toglie le ciabatte e scappa a piedi nudi per sfuggire agli agenti: inseguito e arrestato

di gniccolini

Mediagallery

LIVORNO – Lo stile incerto poteva  anche non assomigliare  a quello di un Carl Lewis dei bei tempi, ma la foga e l’impeto con la quale si è dato alla fuga ha ricordato ogni miglior olimpionico. E’ accaduto l’altra sera in via Firenze quando una volante ha fermato, per un normale controllo, un cittadino albanese dell’84 a bordo di un motorino che ha dichiarato essere in prestito da un amico. Il problema è che il conducente del mezzo a due ruote non aveva né patente né assicurazione e , soprattutto, in cuor suo sapeva che non poteva stare  sul territorio italiano in quanto allontanato per cinque anni da un decreto di espulsione.
Cosa evidentemente che non lo aveva preoccupato più di tanto. Così, approfittando di un momento di indecisione dei due poliziotti, l’albanese ha visto bene di togliersi le ciabatte infradito che stava indossando e di darsi alla fuga matta e disperata.
L’uomo ha iniziato a correre per via Firenze e ha scavalcato ogni tipo di recinzione e oltrepassato ogni tipo di campo, recinto privato, giardino e quant’altro fino a ritrovarsi in via Passaponti. Qui una volante, allertata dai colleghi del percorso che stava intraprendendo, lo ha intercettato e due agenti lo hanno letteralmente placcato ponendo fine alla sua fuga. Non pago, il 29enne ha iniziato una colluttazione per cercare di evadere dalla morsa dei poliziotti. Tentativo vano in quanto a porre fine ad ogni sua rimostranza ci hanno pensato due paia di manette e il conseguente viaggio in questura.
L’uomo è stato quindi arrestato per non aver rispettato l’allontanamento per  cinque anni dal territorio italiano e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale .

 

 

Riproduzione riservata ©

26 commenti

 
  1. # michela

    avete fatto bene a scrivere l’articolo in maniera simpatica, ma questo non nasconde certo il fatto che c’è ma mooooolto da piangere!!!!! il motorino logicamente era rubato????

  2. # La redazione di Quilivorno.it

    La redazione risponde: il motorino,a quanto riferiscono dalla questura, risultava realmente prestato da un amico dell’arrestato.

  3. # Gino

    Ma va? Una cosa nuova; mai successo che un clandestino ignori le leggi Italiane, le stesse per le quali gli Italiani non possono sgarrare, e continui a delinquere sul nostro territorio.
    Dai, resisti Albanese, tra poco riceverai, cittadinanza, assistenza, casa, sussidio…..tutto ciò che stanno perdendo gli Italiani e per il quale hanno lavorato, risparmiato e contribuito.

  4. # marcioss

    ora lo impacchettate per bene e lo rispedite,si RISPEDITE nel termine più letterario della parola,,a casa sua!!…c si sta bene è a livorno a delinquere ma ora spero che per lui la pacchia sia finita….anche se questa gentaglia esce dalla porta e rientra dalla finestra…

  5. # Crociato

    Questi, secondo la Boldrini e il PD, sono una risorsa così preziosa a cui l’Italia non può rinunciare… vi dicono che senza di loro non avremo futuro. I nostri migliori giovani laureati e ingegneri se ne vanno tutti all’estero, al loro posto importiamo questi balordi. Ma quale futuro pensate che la sinistra possa dare al paese con queste politiche? Ma ce li avete dei figli? Ma vi rendete conto dove cresceranno, anche grazie alla vostra ideologia?

  6. # Mario

    spero sia stata fatta anche una bella “multina” anche al proprietario del mezzo, visto che era senza assicurazione

  7. # francesca

    decreto di espulsione… mi fa ridere… ma ce li accompagnate alla frontiera, o date loro il foglio e aspettare che si espellano da soli??

  8. # Urdo

    “Il problema è che il conducente del mezzo a due ruote non aveva né patente né assicurazione e , soprattutto, in cuor suo sapeva che non poteva stare sul territorio italiano in quanto allontanato per cinque anni da un decreto di espulsione”…”Non pago, il 29enne ha iniziato una colluttazione per cercare di evadere dalla morsa dei poliziotti”..ORMAI SIAMO LA BARZELLETTA DI TUTTA L`EUROPA….SIAMO DEI RIDICOLI CIALTRONI E GLI EXTRACOMUNITARI DELINQUENTI SE NE APPROFITTANO! E` SOLO COLPA NOSTRA!

  9. # Urdo

    Ma che scherzi…..non vorrai mica che dicono che siamo razzisti no??……subire e tacere, ricordalo..subire e tacere!

  10. # lucio

    Ma come si sentono i poliziotti che rischiano la pelle per arrestare i delinquenti e poi dopo 10 minuti sono già liberi ? Il problema è la giustizia italiana che non tutela gli onesti ma non punisce i colpevoli.
    Il nostro paese all’estero è visto come una nazione dove se commetti un crimine non vieni punito, per cui è diventato il paradiso dei delinquenti.

  11. # mario tellini

    I romeni non si possono espellere perchè comunitari, ma gli albanesi,i nordafricani i sudamericani e tutti gli altri perchè non si espellono? Siamo proprio un paese di …….!

  12. # Stefano

    No ma quale multina così dobbiamo pagare anche Equitalia per recuperare i soldi, con il motorino ci devono fare un bel pacchetto di ferro così almeno lo ricicliamo.

  13. # Stefano

    E’ il buonismo della sinistra che sta rovinando tutto.

  14. # Cinzia

    Ti sbagli Mario anche i romeni possono essere allontanati dai confini, infatti e` previsto dalle leggi europee, che anche un cittadino della comunita` europea se commette reati e diventa una persona indesiderata, puo` essere espulso dalla nazione che lo ospita, ma si sa che nel paese dei buonisti, questo non accadra` mai, infatti non vengono espulsi neanche i delinquenti extracomunitari…..siamo un paese di ridicoli.

  15. # Stefano

    Le leggi le fanno i parlamentari non i giudici, loro si limitano ad applicarle. Purtroppo le nostre leggi non sono chiare c’è sempre un ma, un però etc etc . Chi le fa forse non ha interesse che siano chiare e non interpretabili altrimenti … per qualcuno di loro sarebbero volatili per diabetici (come dice Banfi).

  16. # alessio

    Carissimo concittadino, tenevo a precisare che la tua destra ha governato negli ultimi 10 anni e non mi sembra che siano state fatte leggi che potessero ostacolare l’arrivo e la permanenza su territorio nazionale da parte dei clandestini, vorrei ricordarti inoltre che la maggior parte di clandestini giunti nel nostro paese è avvenuta tra il 2008 e il 2011. Ricordi mica chi governava in Italia?

  17. # boia

    crociato che analisi politica e sociologica precisa e accurata. complimenti davvero. immagino che a casa tua entrino solo muratori e badanti italiane. che il sugo lo fai coi pomodori del tu orto italiano e non con quelli degli schiavi delle masserie.

  18. # PIRATA

    LI VOLEVATE? ORA VELI PUPPATE!!

  19. # alberto

    allora questa sera verso le ore 20.. in via della Leccia uno scooter è venuto a collisione con un auto..che rimaneva danneggiata …dopo un po’ di discussione….il conducente ( pare straniero ) ha messo in moto lo scooter danneggiatissimo,,..e velocemente si è levato di torno…

  20. # lupo

    ma cosa ci parlate a fare. Questi non vedono l’ora di leggere notizie di nera sugli stranieri, per vomitare tutta la repressione che hanno alla bocca dello stomaco. poveracci

  21. # BUDIULIKKE

    guarda che se qui scrivi cose intelligenti ti mettono le manine contro.

  22. # BUDIULIKKE

    smetti di entrare ed uscire di continuo per cliccarti i pollici in su’………………….
    fai ride ……………….
    anche quando scrivi.

  23. # BUDIULIKKE

    ops…..
    sbagliato , il messaggio era x crociato

  24. # BUDIULIKKE

    smetti di entrare ed uscire di continuo per cliccarti i pollici in su’…………………. fai ride ………………. anche quando scrivi.

  25. # Urdo

    Li volevate??? li vogliono ancora e sempre di piu`…….e ne arriveranno sempre di piu`…aspetta qualche anno quando nei quartieri ghettizzati la polizia non potra` neanche piu` entrare se non con le camionette blindate e in maxi operazioni…. questa non e` fantascenza, perche` succede gia ` a Genova nei quartieri ghettizzati dagli extracomunitari.
    Poi vedrai che i buonisti, convinti di avere tanti fratelli stranieri, quando verranno presi a calci nel sedere capiranno cosa vuol dire immigrazione senza controllo….La cosa che mi fa ridere e` che questi buonisti a favore dell`immigrazione, non sono mai stati in nord africa, o nei paesi d`origine di questi immigrati per vedere cosa pensano degli europei…..e per capire come vengono trattati gli stranieri che non rispettano le regole…

  26. # Professorone

    invece te devi esse Platone ah! ah! ah! a te vasola!!!!

I commenti sono chiusi.