Si schianta in moto contro un palo: grave. Un testimone a Quilivorno.it: “Posso aiutare la famiglia a ricostruire la dinamica”

Mediagallery

Si schianta contro un palo. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri, 16 marzo, intorno alle 16,45, alla rotatoria tra viale Boccaccio e via del Levante, dove un motociclista in sella a una Harley Davidson è uscito di strada abbattendo, prima, un palo della segnaletica e poi rovinando su un palo della luce. L’uomo, 44 anni, avrebbe fatto tutto da solo perdendo il controllo del mezzo. Sul posto la Misericordia di Montenero arrivata sul posto con il medico. Nella caduta il centauro ha rimediato un trauma cranico e facciale ed è stato trasportato d’urgenza all’ospedale, dove è stata attivata la shock room.

Una nostra lettrice, Erika Luciani, ha scritto un messaggio sulla fan page di Quilivorno.it su Facebook spiegando che “vorrei mettermi a disposizione della famiglia e delle autorità per eventuali dettagli che possano chiarire la dinamica dell’accaduto”. I primi a soccorrere il centauro sono stati la signora Luciani e alcuni paramedici che si sono prestati immediatamente per offrire soccorso.

Riproduzione riservata ©

20 commenti

 
  1. # alessio

    dovete andare piano in moto! vedo gente che va su quel ponte a 150 km/h! poi se succedono queste cose non lamentiamoci…

  2. # Lukas

    Auguri di pronta guarigione, doppio lamps.

  3. # Sniper70

    mi spiace tantissimo,sono un’harleysta anch’io….rimettiti presto fratello.

  4. # Michele Di Cecio

    Auguri di pronta guarigione allo sfortunato motociclista ed un plauso alla Sig.ra Erika che, oltre ad averlo soccorso, si mette a disposizione per ricostruire la dinamica. Un atteggiamento controcorrente rispetto a chi solitamente si gira dall’altra parte per non farsi coinvolgere.

  5. # liburnico

    rimmetti al volo per tornare in sella prima possibile 😉

  6. # alessandra

    caro alessio ….io sono la moglie di un motociclista e anche io ci vado…ti voglio dire solo una cosa non sono i motociclisti che vanno forte è la gente che non sa andare in macchina…e basta con questi pregiudizi sui motociclisti che vanno forte!!!!

  7. # s1000rr

    ciao alessio io sono un motociclista vado su strada e su pista e vero che qualcuno in moto a volte va un po’ piu’ forte ma purtroppo su la maggior parte degli incidenti e’quasi sempre colpa di automobilisti indisciplinati che non guardano ne
    mmeno gli specchietti prova ad andare sul romito e vedi le inversioni ad u che fanno comunqe in bocca al lupo al centauro

  8. # Andre

    Secondo me prima di sentenziare dovresti aspettare di sapere come sono andate le cose,probabilmente sarà andato anche forte…e visto che una testimonianza c’è…aspettiamo!!!

  9. # veleno

    …..caro alessio se stavi zitto facevi piu figura!!!! Vergogna!!!!

  10. # veleno

    …..rimettiti in fretta!!!!! Lamps “V”

  11. # Daniele

    Della serie mettere MI PIACE/ NON MI PIACE a caso…
    Il ponte??? Non ho capito dove hai letto “ponte” alessio?!?!
    Poi non ho capito come mai quando una moto fa un incidente è perché va forte… quando invece lo fa un scooter o macchina la musica cambia inesorabilmente!!!

    Ci son più motociclisti cascati per automobilisti pazzi che al volante oltre a telefonare, mangiare fumare, invertire la corsia, girare senza freccia o bucare semafori e stop…. che motociclisti cascati da soli!!!
    Ma d’altronde voi non c’avete la moto e probabilmente i mi piace li mettete mentre siete al semaforo o direttamente alla guida!

  12. # alessio

    avete ragione sicuramente voi… continuate ad andare secondo le vostre “leggi”. Andate tutti bene in moto e poi vi schiantate contro i pali…

  13. # riccardo

    caro s 1000 è vero la colpa è spesso degli automobilisti…però è anche vero che gli automobilisti stessi sono responsabili si degli incidenti perché i motocilcisti andando spesso molto più forte delle macchine non danno tempo di accorgersi dell’arrivo del motociclista ecco il perché spesso succedono gli incidenti.

  14. # Piero

    rimettiti !!! e rimetti anche le rotine ….

  15. # luca

    E te credi che uno in moto possa cadere solo perche va forte??? Io son caduto a 30km/h ,é stata sufficente una buca con tutto l’asfalto sbriciolato intorno… le hai mai trovate in giro?? Prima di sparare sentenze cercate di conoscere i fatti!!
    Gli incidenti moto/auto sono come tutti 50 e 50….basta rispettare i limiti e fare sempre attenzione,senza distrarsi!!!
    Comunque io ho una moto piccola e posso permettermi solo quella,manco una macchina potrei mantenere. La moto non sempre é un “vizio”

  16. # alessio

    via del levante… alla rotatoria ci arrivi dal ponte… se stai a pisa non è colpa nostra…

  17. # Max garage

    Invece di stare a commentare ………rispettate il dolore della famiglia ……….forza Mike !!!!!

  18. # mauro

    a volte sarà anche colpa degli automobilisti, ma in questo caso nell’articolo si dice che il motociclista ha fatto tutto da solo

  19. # Daniele

    battutona originale!! Grande… l’unica rotonda al mondo in cui si arriva da una parte sola!!! siamo FENOMENI a Livorno!!!

  20. # cinzia

    Conosco bene Mike lavoravo da lui..forza sei forte, la tua famiglia ti aspetta E anche tutti noi, un bacio da un mondo di gente che ti aspetta in negozio,un grande abbraccio cinzia

I commenti sono chiusi.