Scoperto casolare “segreto” della droga, sequestrate piante di marijuana

Mediagallery

Nel corso di un servizio di controllo svolto nell’ambito di più ampia attività antidroga i carabinieri, nella giornata di ieri 17 marzo, hanno rinvenuto a Guasticce, all’interno di un casolare abbandonato, alcune piante di marijuana ed altro stupefacente.
I militari hanno deciso di controllare la struttura dove, nei giorni scorsi, era stato notato uno strano via vai di persone, nonostante lo stesso fosse in stato di abbandono e disabitato da molto tempo. Nel corso dell’ispezione effettuata all’interno dei fatiscenti locali, i militari hanno scoperto e sequestrato: 3 alte piante di marijuana del peso complessivo di oltre 270 grammi. Numerosi rami e foglie della medesima sostanza in via di essiccazione del peso complessivo di circa 140 grammi. Una bilancina elettronica e 50 euro. La droga e i soldi sono stati sottoposti a sequestro. Immediatamente scattate le indagini, tutt’ora in corso, per identificare i “proprietari” dello stupefacente, al momento sconosciuti.

Riproduzione riservata ©

37 commenti

 
  1. # meglio che si.

    in galera a vita chi coltiva anche una sola piantina.
    Dovete farla finita di fare i tossici e coltivatori avete questo viziaccio illegale : fumare e coltivare cannabis e mariuuana e’ da condannare sempre e chi fuga deve essere arrestato seduta stante.

  2. # caterina

    Usavi…
    magari il giorno che sarà legale fumerai pure tu, che con moderazione fa pure bene.

  3. # Libero 1°

    Calmati omero,mi sembra che tu stia generalizzando e esagerando. Metti fuori legge allora anche gli alcolici,le sigarette e tra che ci sei anche la prostituzione e i night, visto che qualche padre di famiglia potrebbe perdere la testa per una 20enne.

  4. # daniele torri

    o hai sbagliato epoca(stavi bene nel ventennio fascista)o hai sbagliato nazione(ti consiglio la corea del nord)e solo erba…..cresce da se’… e 2000anni prima di cristo i cinesi la usavano gia a scopo terapeutico….aggiornati…meglio che si…vai!

  5. # io fumo

    potresti, anzi dovresti, spiegarci i motivi per i quali sostieni tali affermazioni con tanta fermezza? tu manderesti in galera circa il 15% della popolazione italiana, ti pare poco? una abitudine tanto diffusa non può e non deve essere criminalizzata! manderesti in galera studenti dottori avvocati poliziotti infermieri eccetera.

  6. # caterina

    si, il 15%…. E CODA!!

  7. # meglio che si.

    bella gente si proprio…vergognatevi e pentitevi.

  8. # meglio che si.

    e che vuol dire/ se 15% sono delinquenti che dobbiamo per forza essere delinquenti pure noi? Ma fatela finita di essere sempre e comunque senza regole e contro le cose legali e fatte a norma di legge…voi livornesi siete indisciplinati e illegali di natura.

  9. # meglio che si.

    la ventenne farebbe solo che bene, la droga e la marijuana e cannabis o altro intruglio chimico e illegale fa male alla persona e alla società perché ti rende irresponsabile e comunque ti da assuefazione e credi di essere libero ma sei solo deficiente e delinquente.

  10. # meglio che si.

    almeno nel ventennio se fumavi ti pigliavi la giusta punizione e non c’era tutta questa delinquenza e mercificazione oltre al fatto che la gente deve essere sempre controllata e corretta altrimewnti si va ne caos e a livorno di caos ce ne e’ gia’ abbastanza, quindi chi fuma erba o altro e coltiva questa “sostanza” va sempre e comunque condannato e severamente punito. TOLLERANZA ZERO

  11. # meglio che si.

    MA QUANDO MAI LEGALE, UCCIDERE E RUBARE E’ LEGALE? qUINDI TANTO MENO FUMARE E COLTIVARE PUO’ ESSERLO. COLLEGATE IL CERVELLO ALLA CANNA PLEASE.

  12. # io fumo

    dovresti argomentare le tue affermazioni. evidentemente ne sai molto di più degli innumerevoli studi condotti da riviste scentifiche e commissioni governative di molti stati di tutto il mondo, studi recenti e studi di vecchia data. se tu hai delle notizie scientifiche più aggiornate illuminaci. invece ti voglio dire qualche cosetta: marijuana e cannabis sono la stessa cosa; la cannabis è naturale al 100%, niente di chimico; di droghe ce ne sono gia molte legali, sia in italia che in altri stati, solo che ti piace chiamarle con altro nome, guarda la definizione di droga secondo l’organizzazione mondiale della sanità; la cannabis non da dipendenza; la cannabis non è un trampolino di lancio per altre droghe, anzi il contrario, il trampolino di lancio può essere solo il contatto con uno spacciatore che ti offre altre sostanza; la cannabis non fa danni ai polmoni se consumata senza combustione; la cannabis non fa buchi nel cervello, se usata da persone adulte; la cannabis non rende incoscenti ed irresponsabili con ad esempio l’alcol; di cannabis non è mai morto nessuno nel corso della storia

  13. # la storia

    questa è veramente grossa. nel ventennio la cannabis non era illegale. anzi, l’italia era uno dei più grandi produttori di canapa. studia un po’ vai

  14. # la storia

    mi sfugge il collegamento uccidere e rubare con fumare e coltivare. io fumo marlboro e coltivo pomodori ad esempio. la differenza con la cannabis dove sta?

  15. # Anti-proibizionismo

    Ma te sei proprio un ignorante della peggior specie..informati mister cugghione!!Chimica la marjuana?!

  16. # Caterina

    ma tu sai di cosa stai parlando vero? Si sta parlando di marijuana, non di hashish… la marijuana è una pianta…

  17. # libertino-libertario

    infatti si fuma solo a livorno……matilevidatrepassi……..

  18. # MarMe839

    Te stai male! la 20enne potrebbe fare solo bene?? facciamo un conto di quanti morti in strada a causa dell’alcool e quanti a causa della marijuana..INCOERENTE oltre che da ventennio..

  19. # meglio che si.

    come si denota i soliti trasgressori sono solo buoni a mettere i pollici rossi INVECE di controbattere. Ma c’e’ poco da controbattere perche’ sono in TORTO marcio e poi affumicati di cervello

  20. # meglio che si.

    non per questo se gli altri sbagliano devi per forza sbagliare pure te specilamente se lo sbaglio e’ un reato e soprattutto moralmente e disciplinarmente sbagliatissimo. Quindi cari livornesi EDUCATEVI alla legalita’

  21. # meglio che si.

    non attaccarti ai particolari, chimica o naturale e’ una sostanza proibita, illegale e ti rovina il cervello , ma sopratutto NON SEI LIBERO di farne uso e devi essere punito severamente se la coltivi e anche se ne fai uso, PERCHE’ diventi un pericolo per te stesso e sopratutto per gli altri.

  22. # meglio che si.

    che la cannabis e’ una sostanza stupefacente che uccide i pochi neuroni che ti rimangono e ti trasforma in un pericolo per gli altri, inoltre se e’ reato e’ reato e se fumi e coltivi la cannabis sei un delinquente .

  23. # meglio che si.

    ora è illegale giustamente, ma comunque nel ventennio tu avresti fatto una brutta vita al confino a coltivare la cannabis che con la canapa a poco a che vedere, la canapa ci fai il tessuto.

  24. # meglio che si.

    ma nonostante questi studi di esimi accannati LA CANNABIS e’ e rimarra’ sempre illegale e quindi da galera.

  25. # meglio che si.

    l’alcol e’ legale e se ne fai moderato uso non uccide, la cannabis ti brucia il cervello anche con una sola tirata, quindi non e’ paragonabile. Ma insomma se e’ illegale e’ illegale e non la devi ne usare ne coltivare. siete comunque fuori legge.

  26. # meglio che si.

    canna, cannabis mariujana o altro sudiciume e’ tutto illegale e fa male quindi cari livornesi fatela finita di fare i soliti TRASGRESSORI alla moda dei tossico indipendenti sempre fuori legge.

  27. # meglio che si.

    Comunque che sia pianta o sasso e’ sempre illegale e fa male al cervelletto delle persone viziose e viziate, non per questo tutte le piante sono indice di purezza e legalità.

  28. # Sacro Quore

    Grande “meglio che si” mi hai risollevato la giornata… sei meglio di Alberto Sordi.

  29. # alt 1968

    ma cosa vuoi controbattere…..sei solo un integralista che non vede oltre le sue(e solo sue!)convinzioni….cadendo poi nel ridicolo dicendo che nel ventennio nessuno fumava…difficile anche esternare pareri contrari durante una dittatura…no? Comunque i benpensanti come te a messa scambiano un gesto di pace con chi ti sta accanto poi picchiano l’extracomunitario in nome di “ordine e disciplina”….tolleranza zero…ma con quelli chiusi,razzisti,integralisti come te….

  30. # la storia

    stai dando notizie che non hanno nessun riscontro scientifico. questo è terrorismo. riporta le fonti di quello che dici, altrimenti è ariafritta

  31. # BUDIULIKKE

    la galera la dovresti fare te per le cavolate che scrivi .

  32. # meglio che si.

    intanto fuma e coltiva e finisci in galera insieme all’extracomunitario o nord africano che te la spaccia.

  33. # ale73

    fuorilegge le caramelle che fanno venire le carie,fuorilegge la cioccolata che fa venì la diarrea…e fuorilegge i fagioli, aboliresti anche ir 5 e 5 te

  34. # meglio che si.

    e non fare il solito spiritosone alla livornese, che non vuole dire niente e si crede pure spiritoso. La logica e l’essenzialità e sopratutto la legge sia civile che penale che morale CONDANNA LA DROGA e la cannabis , marijuana o altra sostanza stupefacente e’ SEMPRE da condannare E SOPRATUTTO L’ATTEGGIAMENTO ACCONDISCENDENTE E FALSO LIBERTARIO deve essere INIBITO dalle menti DI CHI SI CREDE DI POTER FARE COME GLI PARE.

  35. # MAX

    RAGAZZI, MA CHI L’HA SCIOLTO QUESTO ???

  36. # Filippo

    Credimi, non ho mai visto tante stupidaggini in così poco spazio, eppure ho letto molto. Credo che meriteresti di entrare nella lista delle cose illegali. O almeno ce lo meriteremmo noi…

  37. # Patience

    Prima di tutto vorrei dire che esiste la libertà di pensiero, ma che dovrebbero essere illegali, lavaggio del cervello, violenza psicologica e ignoranza, cose di cui sembra tu faccia uso, partendo dal presupposto che da quello che scriv, pare, tu sia scarso di conoscenza e argomentazioni,e usi una ripetività che avresti potuto evitare tranquillamente fermandoti al primo messaggio.
    Poi c’è da dire che si la Marijuana (che è anche la cannabis) è illegale ma non dovrebbe esserlo quando sono legali anche sigarette, alcool e psicofarmaci.
    Inoltre la legalizzazione della stessa (che è stata già apportata negli stati, non a caso, più sviluppati del mondo) porterebbe una grossa diminuzione della criminalità, più soldi nel nostro paese, anche per lo stato, e molti benefici sociali.
    Comunque credo che l’uomo sia predisposto per evolversi e che anche questa barzelletta (visto che il sistema giudiziario più vergognoso del mondo ce lo abbiamo noi, dove pedofili e assassini si fanno meno galera di uno che spaccia marjuana) finirà.
    Ricordiamoci che ai tempi del proibizionismo era vietato l’alcool ed adesso non più; ed è vero che in alcuni paesi sono più indietro ma in tanti altri più avanti, ad ognuno il suo tempo, primo o poi credo toccherà anche a noi
    ……ma non dimentichiamoci che, l’ultimo della fila è il più stupido.

I commenti sono chiusi.