Scooter si schianta contro un’auto ferma al rosso

Mediagallery

Uno scooter Yamaha Xenter guidato da un giovane di circa 20 anni, con a bordo la sorella più piccola, è andato a schiantarsi contro un’Audi TT ferma al semaforo rosso di viale della Libertà all’altezza dei Palazzi Rossi. Il mezzo a due ruote viaggiava in direzione centro città quando, forse per una disattenzione o per un guasto, non è riuscito a frenare la sua corsa andando a sbattere violentemente contro l’auto che era in attesa del semaforo verde per ripartire.
L’impatto è stato violento ed entrambi i giovani (muniti entrambi di casco) sono finiti a terra. Lo scooter è inoltre, nel cadere, è andato ad urtare contro una Ford S-Max che stava viaggiando in direzione opposta sull’altra carreggiata.
Sul posto sono intervenute due ambulanze della Svs di via San Giovanni che hanno medicato la giovane ferita e il fratello trasportando entrambi al pronto soccorso per gli accertamenti del caso. Fortunatamente le loro condizioni non sono apparse gravi ai sanitari e ai volontari.  Il traffico è andato inevitabilmente in tilt per oltre mezz’ora, il tempo necessario per rimuovere lo scooter ed effettuare i rilievi dell’incidente.

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # Luca

    Ma quale guasto….siamo seri per favore, la colpa è della velocita’ e della disattenzione! Questa volta è andata bene, poteva finire in tragedia, ma si sa noi siam livornesi, siam ganzi e quindi si corre!!!!

  2. # allesolite

    Casualmente contro una macchina ferma al rosso… Perché il concetto di “semaforo rosso = mezzi fermi” è difficile da afferrare, nella nostra città. Fortuna se la cavano con poco, speriamo siano più accorti in futuro. Avviso ai guidatori (soprattutto di scooter): I SEMAFORI NON SONO ARREDO URBANO, SERVONO A FAR FERMARE AUTO E MOTO PER FAR PASSARE I PEDONI!

  3. # marina

    Può succedere a tutti una disattenzione…e di certo conoscendo molto bene il ragazzo non andava di certo forte tanto più con la sorella dietro…non c’è da fargli un processo solo Perché era con lo scooter…a sparare a zero subito siete tutti bravi….Marina

  4. # matteo

    Gli scooter a Livorno diventano un problema, non è accettabile che la maggior parte degli scooteristi commettano infrazioni e manovre pericolose ogni 10 metri, sono una categoria che andrebbe presa di mira con sanzioni e multe belle salate.

  5. # Silvia

    caro luca…io posso dirti che una volta stava per succedere anche a me…mentre andavo tranquilla per la mia strada, scattò il rosso, andai per frenare ma niente..si era staccato il cavo del freno…fortunatamente davanti non avevo nessuno…cosa ne sai se è successa la stessa cosa al ragazzo? Perché pensate subito male e dite doveva andare piano ecc ecc?!??!?! può capitare a tutti una cosa del genere….a me per prima…quindi evitate di dire vai piano o stai attento…davanti a questi guasti non ci fai nulla se ti capitano sul momento…..

  6. # La Mora

    Ha perso il controllo! Una volta è successo pure a me, e fortunatamente mi andò di extra lusso ma può accadere …

  7. # Fabio

    ma dove?
    Concordo che, con ogni probabilità, si è trattato di disattenzione (o semplice distrazione, perchè no).
    Ma non stiamo sempre li a tirare in ballo l’eccessiva velocità. Prima di tutto, non c’entra un piffero il fatto di essere o non essere livornesi….. come se altrove (Italia o estero che sia) non si andasse a più di 30 km/h.
    In seconda battuta, è scientificamente dimostrato come uno scontro contro un veicolo fermo (o palo, o muro che sia) può essere MORTALE gia a 40km/h.
    Non serve andare a 200 per farsi male o per distruggere un mezzo.

    Si è presumibilmente distratto. Capita. Di sicuro non l’ha fatto per scelta, di schiantarsi sul TT con la sorellina dietro. Visto che le conseguenze sono di poco conto (almeno così pare), non mi sorprenderebbe se stessero viaggiando ben al di sotto del limite dei 50 orari previsti in centro.

  8. # pinco

    Si sa, ad una certa età i riflessi non sono più quelli di una volta. Anziani in autobus!

  9. # mauro

    ma anche l’automobilista prima di fermarsi col rosso stai attanto a chi arriva da dietro perchè si sa a livorno col rosso un si ferma più nessuno

  10. # Daniela

    Livorno? Andate a farvi un giro a Roma ,Milano vi assicuro viaggiano velocemente in mezzo al traffico allucinante, sembra ogni volta che vado per lavoro di essere alla prima volta che salgo in automobile , non ti danno il tempo di cambiare corsia passano da ogni parte e si … Pure di brutto se rallenti.

  11. # AnToNiO

    È vero,ma i freni sono due e che si siano rotti contemporaneamente ho qualche dubbio.

  12. # Giuseppe

    Leggo un sacco di perbenisti da tastiera

  13. # "scorpione "

    Scooteristi ! perche ai semafori se’ arrivate dopo le auto non rispettate la coda ? Non potete fare zig zag tra le auto per mettervi in prima fila e anche fuori dalle righe della segnaletica , non è ammissibile un simile comportamento siete molto ignoranti . In un altro paese vi ritirerebbero la patente , a livorno tira a campà . Non si fa così . Povera Livorno .

  14. # carla

    ogni giorno percorro viale Italia alle 8 ed alle 13. I ragazzi con lo scooter e caso slacciato sorpassano sempre a velocità notevole anche se non c’è coda, e non tenendo conto del brutto asfalto pieno di trabocchetti,. Genitori di quei giovani verificate e cercate di prevenire le varie esagerazioni al volante.

  15. # Beppone

    Tamponare un auto ferma al semaforo?, mi è successo anche a me, perchè semplicentemente in quel momento stavo pensando ad altro e …patatrack…son finito addosso all’auto ferma. Bisogna fare sempre attenzione, moderare la velocità e stare attenti a chi ti sta davanti.

  16. # benedetta

    come si può giustificare con “stavo pensando ad altro” o “una disattenzione”. Quando si guida è necessario avere la massima attenzione per sè e per gli altri, sempre. Tutti si può sbagliare, ma non è una giustificazione. Se il danno è contro di noi o un nostro caro, quanto ci fa stare meglio pensare che è solo una distrazione, non l’ha fatto a posta, può capitare??!! Comunque, se oggi non ci sono gravi conseguenze, meno male e speriamo che non ci siano mai.

  17. # 4luglio68

    Ma avrete mica ereditato una fortuna e vi vogliono far fuori?

  18. # Beppone

    Ieri sul romito, ho visto come viene semplicentemente ignorato da quasi tutti, il divieto di sorpasso e l’altrettanto brutto inversione di marcia. Ho scattato tre foto dove si vede una coppia di giovani in scooter viaggiare oltre la mezzeria in un tratto in semicurva e due macchine che con tutta tranquillità (la loro) fare inversione nello stesso tratto dei giovani in scooter…se volete le foto…poi quando succede qualcosa di brutto…si piange!…sarà bene…che chi deve controllare controlli a dovere, e chi è genitori dica ai propri figli di seguire le regole, perchè il amre tanto non scappa, arrivare anche con qualche minuto di ritardo non succede niente.

  19. # andrea

    Lo so questi scooteristi fanno i furbi ti vengono addosso e vogliono avere sempre ragione che arroganti , ma quale guasto qui, la colpa e dello scooterista la colpa è sempre di loro .

  20. # andrea

    Gli scooteristi devono essere presi di mira dai vigili sono pericolosi e causano danni sia ai pedoni che alle auto la devono smettere di avere sempre ragione devono essere presi di mira e controllati maggiormente questi scooteristi.