Scooter investe studente di 13 anni

Mediagallery

Uno scooterista a bordo del suo mezzo a due ruote ha investito un giovane studente di 13 anni in Borgo dei Cappuccini all’altezza del civico 330 intorno alle 13,20.
Stando a una prima ricostruzione del sinistro stradale l’adolescente avrebbe tentato di attraversare la strada, non sulle strisce pedonali, sbucando all’improvviso da due auto parcheggiate in sosta.
Il conducente, accortosi quindi in una frazione di secondo che sulla sua strada si era parato davanti un ragazzino, non avrebbe fatto in tempo a frenare o ad evitare l’impatto. Sul posto sono intervenute due ambulanze dell’Svs che hanno così soccorso l’uomo di circa 40 anni alla rovinato sull’asfalto subito dopo l’urto con il ragazzo, e lo studente che stava rientrando a casa dopo la scuola.

Riproduzione riservata ©

12 commenti

 
  1. # eusebio

    Borgo cappuccini è una strada stretta e molto trafficata e, non so se questo sia il caso, auto e scooter vanno spesso a forte velocita infischiandosene del pericolo che costituiscono. Già 50 km l’ ora sono troppi per quel tratto di strada, ci sono vicino delle scuole ed occorrerebbero maggiori controlli ed il divieto di superare 30 km orari. A 30 km orari è quasi impossibile fare incidenti.

  2. # humdrum

    visto che lo stato non fa nulla per inasprire le pene fino alla sospensione della patente a vita, sarebbe il caso, forse anche più semplice, fare dei corsi di stuntman con annesse balzi con capriole per schivare auto e moto. Se non si riesce a cambiare il comportamento dei guidatori, siamo ancora in tempo per preparare i pedoni.

  3. # PITTARO

    vero, come è anche vero che bisognerebbe insegnare ad attraversare la strada a tante persone…

  4. # Putin

    cerchiamo di essere obiettivi: spesso chi attraversa lo fa senza guardare e/o spippolando il telefono, le strisce sono un optional, se poi i pedoni sbucano tra le auto… NON sempre è colpa del centauro, è solo più facile dire: “deh ma vai più piano ! ” e così dare la colpa ad altri…

  5. # Gigliolo

    Ha ragione eusebio , quel tratto di borgo è una pista larga una corsia , ho visto auto sfrecciare anche a 80 km orari , ma il peggio è che non si vede mai nessuno a controllare , solo quando poi succede la tragedia .

  6. # marco..pallmall

    scusate se mi permetto, ma sono stufo di leggere sempre i soliti commenti , io sono un pedone, un ciclista ,uno scooterista e un automobilista, in effetti alcune cose si possono fare solo con un certo tipo di mezzo, in primis, augurissimi ad entrambi di una pronta guarigione, ma mi voglio soffermare sul fatto che a prescindere dalla velocità del mezzo, se una persona sbuca da due auto in sosta e il conducente del mezzo e a un passo, è impossibile ecvitarlo, e cmq se nn erro, ci sono delle sanzioni per il pedone che attraversa al di fuori delle strisce pedonale, evitate di criminalizzare i guidatori per cortesia

  7. # Alpassa

    Mah non ho parole! Non c’è scritto che l’uomo andava forte il ragazzino attraversa fuori dalle strisce senz’altro senza guardare sennò non succedeva niente, sbucando dalle auto in sosta e la colpa è dello scooterista? Ma cosa doveva fare non ho capito. Se invece si insegnasse un po’ di educazione stradale anche ai pedoni e una sana prudenza anche nell’occupare le sedi stradali non sarebbe meglio?

  8. # Ale

    Vai è nova ditelo andava forte!!! Tanti un sapete di altro in questi casi!!!! Però un sapete di che quando escono da scuola la gran parte di questi figlioli fanno i cavoli sua!!! Io quando vado a prendere mia sorella a una scuola media li vicino non vi dico il bordello che c’è!!! (come in tutte le scuole del resto) Quando suona la campanella dell’uscita diventa un delirio!!!! Ragazzini che sbucano da ogni parte fregandosene delle macchine che transitano li vicino, altri che in sella alla loro bici rigorosamente con l’ipod nelle orecchie vanno in contromano e più delle volte con l’amichetto sulle pedane dietro!!! E te che sei in macchina non ti bastano 10 occhi per tenere d’occhio tutti!!! Diventi scemo a fare il percorso ad ostacoli per paura di schiacciare i piedi a qualcuno o graffiare la macchina con i loro simpatici zaini!!!! E se in tutto questo bordello arriva il ragazzino di turno (NON MI RIFERISCO ALL’ACCADUTO PERCHE’ NON C’ERO E NON SO COME SONO ANDATE LE COSE è SOLO UN ESEMPIO) che esce di corsa da due auto parcheggiate nel solito momento in cui arrivi tu con la macchina e lo prendi ti devi anche sentir dire anche che sei un criminale e che correvi!!! Quando invece in quei casi se arrivi a toccare i 40km/h è già tanto perché guidi veramente con l’ansia di prendere qualcuno!!!! Quindi cari genitori insegnate i vostri figlioli che quando escono da scuola di starsene boni sul marciapiede ed attraversare nei punti appositi dove ci sono le strisce e vedrai che un li sdraia nessuno!!!!!

  9. # Beppone

    Sabato pomeriggio,…viale Italia, all’altezza dell’Ippodromo, davanti a me uno scooterista ….non giovanissimo…sulle strisce una vecchietta, lo scooterista, non si ferma, la donna neppure, chissà come mai..per pochi centimetri non l’ha presa in pieno…questo comunque si è fermato subito dopo…prime parole?…”mi scuso ero in sovrapensiero”…alla faccia!

  10. # humdrum

    vabbè in questo caso, nessuna colpa per lo scooterista, ma la maggior parte delle volte vengono investiti anche sulle strisce. Se potessi fare le leggi farei cosi: pedone che attraversa fuori all’improvviso e causa l’ incidente paga tutti i danni causati, in suoi e dell’investitore. Se l’incidente lo provoca il guidatore ritiro immediato della patente a vita senza possibilità di ricorso.

  11. # humdrum

    ah, questa è bella. La maggior parte delle volte si viene investiti anche sulle strisce, come me lo spieghi questo? sentiamo…

  12. # Samantha

    intanto passa sulle strisce, poi quando ti ci investono hai ragione a brontolare.
    Se le strisce non le usi mai, poi non brontolare.
    Io quando guido, alle strisce mi fermo sempre, ma se provi ad attraversare dove ti pare, per me in mezzo di strada ad aspettare che qualcuno ti faccia passare, ci puoi pure svernare.

I commenti sono chiusi.