Con l’auto nel fosso, estratto dal bagagliaio

Incidente lungo la strada dell’Arnaccio. Nella notte un dipendente della ditta di vigilanza privata, Securpol, mentre stava rientrando a Livorno dopo un servizio a Navacchio è finito nel fosso con l’auto dopo aver perso il controllo del mezzo. Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni, l’agente nell’impatto ha perso conoscenza ed è stato portato in salvo facendolo uscire dal bagagliaio mentre la vettura stava lentamente affondando. Il tempestivo intervento di alcuni automobilisti, prima, e di vigili del fuoco e polizia, dopo, ha evitato che potesse annegare. L’uomo è stato poi trasportato all’ospedale dove le sue condizioni di salute, per fortuna, sono mano mano migliorate. Da chiarire la dinamica.

 

Riproduzione riservata ©

16 commenti

 
  1. # murdock

    Tanto la sera e la notte quando l’ incroci per la strada vanno pianino!

  2. # Alla Frutta

    Quello del vigilantes è un duro lavoro. Tutte le notti in giro nel silenzio e il buio. Un colpo di sonno ci può stare. Auguri di pronta guarigione al lavoratore

  3. # Vincenzo

    Murdock. Invece di preoccuparti della vita di un lavoratore, apostrofi il fatto che tanto la “notte vanno pianino”. Prima di dire certe cose vedi cosa fanno la notte come lavorano e come devono intervenire, puerile e senza senso il tuo commento da censurare, non sei di sicuro una persona di coscienza, non replico più

  4. # MIRCO

    A volte, credetemi, leggendo certi commenti, conoscessi chi li scrive toglierei la libertà d’espressione e pure la parola. Murdok,ma smettila dammi retta,io tutte le notte li incrocio ,non vorrei che ad andare veloce fossi tu

  5. # lilla

    MURDOK deve aver sbagliato articolo , deve aver letto di quello che ha sbarbato il gazebo in piazza mazzini. Non ti rendi conto del lavoro che fa un vigilantes. E sicuramente da come parli tu quel lavoro non lo faresti mai. Ma… la notte vai fuori, visto che li incontri. Auguri di pronta guarigione al lavoratore

  6. # Mattia

    In effetti l’arnaccio è una stradaccia tutta curve e saliscendi, uno abituato a guidà il gozzo potrebbe essere in difficoltà…

  7. # michele tidore

    Evitate commenti indesiderati perche voi non avete la piu pallida idea di cosa facciamo noi vigilantes la notte… andiamo sugli allarmi piu brutti e pericolosi senza avere un lampeggiante che ci permetta di farci vedere dagli automobilisti, con questo se vedete una macchina della vigilanza andare forte molto probabilmente sta intervenendo su un allarme tutto qui.

  8. # michele tidore

    Buona guarigione al collega…

  9. # Boscorelli

    Prima di parlare…tanto così…per dire…qualcosa,sarebbe bene informarsi della tipologia di servizio che svolge una guardia giurata. Ci sono notti che ogni pochi minuti scatta un allarme, il personale con macchine prive di lampeggiante (al contrario dei mezzi di soccorso e di polizia) deve precipitarsi nei luoghi dove probabilmente potrebbe essere in corso un furto e dove all’interno potrebbero nascondersi ancora i ladri. Spesso arriviamo prima dI Polizia e Carabinieri, “soli” in luoghi molto isolati , dove personaggi senza scrupoli potrebbero farti veramente la pelle. Pertanto quando vedi una macchina della vigilanza che corre veloce, sappi che forse sta correndo a tutelare la tua casa,il tuo negozio o la tua attività artigianale.

  10. # ...si ma

    Sig. Michele lei sicuramente fa quel lavoro e fortunatamente il suo collega non si è fatto niente e tanto meno ad altre persone. Però c’è qualcosa che non torna con il suo commento….eventualmente, correva dove?? Anche per emergenze non avete nessun diritto di correre in special modo voi che dovete osservare il codice stradale da quanto mi risulta…io notato delle twingo bianche della vigilanza che anche in centro città vanno oltre i limiti a voi concessi

  11. # michele tidore

    certo allora e bene che chiunque sia. .. abbia tutto il tempo di svaligiare appartamenti o rubare gasolio sui piazzali o addirittura rapinare. .. ma come ragionate eh io spero tanto che se un domani lei ha bisogno e per caso usufruisce di una vigilanza privata veda arrivare la guardia a passo di crociera poi voglio vedere se la.prima cosa che dice eh.. “ma l’allarme è scattato 10 minuti fa come è possibile che c’avete messo cosi tanto a venire” pensi al suo lavoro forse e meglio.

  12. # fabio

    Vorrei dire a chi critica la nostra categoria che tante volte se non ci fossimo noi a tutelare o meglio a prevenire, che è quello che consiste nel nostro lavoro che,è meglio che si sciaqui la bocca prima di aprirla…confermo che è un lavoraccio e fare tutte le notti è davvero dura..alla lunga ti sfinisce e puo capitare che succedano queste cose. Mando un grande abbraccio a M. di pronta guarigione e un buon lavoro a tutti i colleghi della Securpol e di tutti gli altri istituti !

  13. # amerigo

    Non credo, come dice “si ma”, che i vigilantes siano autorizzati a superare i limiti di velocità, altrimenti vi avrebbero dato i lampeggianti, quindi, caro Signor Michele, continui a fare il suo lavoro con lo scrupolo che la giustamente la contraddistingue, ma nel rispetto delle leggi e del codice della strada.

  14. # Cavallo Pazzo

    Michele sarebbe bene vedere prima in casa nostra e poi giudicare, scusarsi o altro. Estremizzare non va bene da entrambe le parti. Ho un’azienda in via Guarini e l’altra sere due miei operai sono rientrati a tarda notte. Si sono dimenticati di togliere l’allarme che puntualmente è suonato, hanno atteso (poco per la verità) l’arrivo dell’auto della Vigilanza, che lemme lemme si è avvicinata al capannone sceso ha illuminato i due terzi del capannone e se ne riandato, loro erano con le luci accese sul retro che attendevano, non sono riusciti nemmeno a parlarci è ripartito senza aprire bocca. Se erano ladri? lui sicuramente non rischierà mai la vita, ed è giusto cosi. ma te non piangere e piuttosto fai gli auguri al tuo collega di pronta guarigione. Ciao buon lavoro e vai piano.
    P.S. L’auto intervenuta era una TWINGO

  15. # Cavallo Sano

    Eccone un altro che ci prova con le storielline. Questa poi fa acqua da tutte le parti e si vede che è inventata. Il vigilantes non lascia il posto dell’avvenuto allarme, se non prima di essere autorizzato dalla centrale operativa, se la centrale operativa ha autorizzato la guardia a lasciare il posto, significa che ha parlato con il titolare e che il tutto risulta regolare.

  16. # cavallo pazzo

    Cavallo Sano prima di aprire bocca sappi che:
    Io sono il responsabile con cui dovevano interloquire, sappi che nella notte se il controllo risulta tutto regolare non voglio essere svegliato, sappi inoltri che i due operai hanno lasciato la porta spalancata sul retro ecco perché mi sono accorto di tutto, sappi inoltre che dal filmato potrei vedere e denunciare il tutto, ma non lo faccio tranquillo, anche perché non mi è mancato niente altrimenti erano cazzi, fortunatamente non ho rinnovato il contratto e a scadenza tolgo la vigilanza, almeno questa, valuterò chi prendere,

I commenti sono chiusi.