Schiaffeggia dottoressa, paziente denunciato

Un livornese di 48 anni è stato denunciato per lesioni e interruzione di pubblico servizio per aver aggredito una dottoressa che non gli ha prescritto le medicine che lui voleva.
E’ successo giovedì alle 12,30 negli ambulatori di viale Carducci. In base a quanto appreso, l’uomo si è recato alla farmacia Farneti e ha consegnato un biglietto per la dottoressa con scritto: “Mi segni tutte le medicine”. La dottoressa ha preferito vedere personalmente il paziente per capire di quali farmaci esattamente avesse bisogno e quando il 48enne è tornato per ritirare le medicine, scoprendo però che non c’erano, ha perso la testa e ha schiaffeggiato la donna. E’ dovuta intervenire la polizia che ha denunciato l’uomo.

Riproduzione riservata ©

13 commenti

 
  1. # Uccio

    Poteva chiamare Pony_Farm e ne portava a casa !!! Ma la gente e’ proprio di fori……

  2. # Carlo

    premesso che il signore ha torto marcio e che non si schiaffeggia nessuno, l’andazzo delle prescrizioni a distanza, che riducono i medici a meri scribacchini, non è una novità.

  3. # mario3

    a parte il fatto che le mani addosso non si mettono, ci sono persone che fanno cure vita natural durante e quando finisce il farmaco il medico prescrive la ricetta senza bisogno della visita, a meno che… il farmaco richiesto sia diverso da quelli abituali.
    quindi non parliamo di medici meri scribacchini.

  4. # Jobbee

    Non lo conoscevo questo Pony_Farm. Grazie Uccio. PS si ordinare anche la Torta calda e il 5&5 a casa??

  5. # lia

    Magari era una sostituta e un biglietto magari scritto male o con “mi segni tutto” non vuol dire niente…….. oppure chiedeva farmaci mai fatti prima… e poi insomma i medici fanno il medico non lo scrivano al nostro servizio!!!

  6. # AndyBlacks

    Carcere per i violenti…vergogna…e multa salatissima…colpire il portafoglio delle persone…

  7. # ir mario

    ma che gente si trova in giro !!! poi ci permettiamo di criticare le persone provenienti da altre parti del mondo? povera dottoressa, ha fatto bene a denunciarlo, gli farei una causa civile e gli porterei via anche il letto (se ce l’ha) dove dorme.

  8. # Carlo

    Il farmaco usato per patologie croniche può essere prescritto su richiesta ripetibile. L’andazzo delle richieste fatte senza vedere il paziente torna comodo a tutti, a pazienti, medici e soprattutto le farmacie. Non mi si venga però a parlare di procedura corretta perché è pura ipocrisia. Come ho già detto, ma forse non lo ha letto, nessuno è autorizzato a picchiare nessuno.

  9. # AndreA

    Mmmm!! Che bella gente c’è a Livorno!Si arriva a schiaffeggiare una donna!

  10. # Ada Morelli

    Sembra la moda del momento: picchiare i medici!
    Bene, quando abbiamo finito i medici andremo a farci curare dal salumiere.
    A parte le battute: NON si alzano mai le mani, nei confronti di nessuno.
    I medici sono una grande risorsa per l’umanità. Pensiamo un secondo:
    se la società fosse priva di questi professionisti, saremmo una società di ammalati con prospettiva di vita ridotta all’attuale.
    Quando i medici sbagliano, ci sono strumenti legali, giuridici e reclami .
    Le manine sempre a posto. E’ segno di civiltà!

  11. # steve

    Ma qualcuno si rende conto che a Livorno il comportamento delle persone e’ sempre piu’ maleducato ed incivile nei confronti del prossimo? Ragazzi sono un livornese anch’io ma non mi riconosco piu’ in questo tipo di “livornesita’ “.

  12. # mau

    “Mi segni tutte le medicine”…….e che voleva la farmacia intera?

  13. # Andrea anni

    Va di moda prende a stiaffi i medici. Se siete così bravi con le mani provate a sfogliare qualche libro e prendere una laurea in medicina

I commenti sono chiusi.